1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    vivo in un condominio formato d 10 palazzine ciascuna con 10 condomini per un totale di 100 condomini ed un solo amministratore( nel senso ,cioè, che non siamo un supercondominio ) fInora tutti i lavori ecc passavano per le mani dell ammre.Ultimamente i condomini di una delle palazzine hanno bypassato l ammre e si sono ristrutturati la palazzina con un impresa scelta e pagata da loro. Ora emerge il discorso della ritenuta d acconto domanda chi la deve versare e come '?
     
  2. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Dal punto di vista del condominio, la ritenuta di acconto è parte della spesa inerente il lavoro di ristrutturazione.
    Il gestore finanziario del condominio (di solito l' amministratore) riceverà a nome del condominio la fattura, pagherà la ritenuta di acconto, contabilizzerà la spesa.

    Ovviamente la ripartizione della spesa riguarderà solo i condòmini che hanno ricevuto il servizio.
     
    A sergio gattinara piace questo elemento.
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La cosa importante e pienamente legittima è che la ditta sia stata scelta dai condòmini. Il lavoro sarebbe stato comunque pagato da loro, anche avvalendosi dell'amministratore. Non si capisce il motivo del bypass: sfiducia in lui?
     
  4. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    il problema è tutto lì. c è sfiducia ma non c è voglia di andare fino in fondo perchè la maggioranza dice che ne verrebbe uno peggio Allora succedde che qualcuno ottiene prezzi migliori gestendosi da solo e comincia lo sfilacciamento. Io ho proposto il concetto di supercondominio ma l età media de condomini supera i 76 anni anche se non credo che sia questione di età almenonon del tutto visto vche io ne ho 72
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    non avrebbero potuto deliberare da soli essendoci un amministratore, altrimenti ha cosa serve se ogni palazzina si gestisce da sola cambiando colori alle facciate ed hai tendaggi, chi potrebbe intervenire se non con una delibera assembleare??:^^::idea:
     
    A GianfrancoElly piace questo elemento.
  6. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono d'accordo con Adimecasa: se c'è un amministratore è lui che gestisce il condominio a seguito delle decisioni prese dall'assemblea. Nel regolamento condominiale ci devono essere i millesimi di proprietà di ogni appartamento: sono relativi all'intero complesso o alle singole palazzine? Nel primo caso i condomini della palazzina che ha eseguito i lavori non potevano farlo. Nel secondo significa che ci sono tanti condominii quanto sono le palazzine e allora ognuno dovrebbe avere il suo amministratore.
     
    A sergio gattinara piace questo elemento.
  7. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Potrebbe trattarsi di un condominio con tante proprietà separate quante sono le palazzine. Ritengo si possa fare, anche se non è l'ideale, una procedura autonoma per i lavori dalla A alla Z. Nasce il problema qualora si voglia fare la pratica del 36, per la quale occorre conservare, per un'eventuale richiesta dell'AdE, copia della delibera di assemblea.
     
  8. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Come ho detto la risposta è nel regolamento, tutto il resto sono illazioni
     
  9. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    il condominio ha un regolamento condominiale contrattuale che prevede che per i lavori relativi ad una singola palazzina i cndomini si riuniscano in assemblea e deliberino.Il punto è che finora l' hanno fatto con l assistenza dell'ammre e questa volta invece glielo hanno comunicato a cose fatte.Io sono ignorante in materia avendo vissuto tutta la mia vita all estero però ho fatto osservare SOPRATTUTTO ALL AMMRE che non mi sembrava la procedura corretta. Ho detto ai condomini di quella palazzina che "tutto è bene quello che finisce bene ma se fosse successo qualcosa di tipo penalmente rilevante(tipo incidente sul lavoro) non capivo e non sapevo chi avrebbe dovuto asssumersi le responsabiltà" mi hanno detto che sono troppo tedesco.Volevo allora sentire per sapere cosa ne pensate in quanto se ho ragione io vorrei portare l argomento all assemblea generale dove dobbiamo deliberare il rinnovo dell incarico all ammre e sue competenze grazie
     
  10. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Quando in un condominio si attuano dei lavori straordinari, automaticamente nascono un fascio di responsabilità che sono ascrivibili ai condòmini proprietari (innanzitutto), e poi al legale rappresentante amministratore.

    Dal punto di vista dell' amministratore, egli è responsabile dei servizi che sono svolti di sua iniziativa (ossia di quanto è a sua conoscenza), e con delibera dei condòmini.

    Se un gruppo di condòmini, di loro iniziativa e senza dire nulla a nessuno, iniziano e concludono un lavoro straordinario, la responsabilità di questo lavoro non è dell' amministratore, ma bensì dei condòmini che hanno avviato di loro iniziativa il lavoro straordinario.
     
    A sergio gattinara piace questo elemento.
  11. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    funzione dell amministratore

    Faccio bene o sono polemico se ribadisco questi concetti in assemblea?
     
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La polemica nasce o meno a seconda di come parli, non di quello che dici. Con un tono pacato puoi fare tutte le considerazioni che vuoi. Augurati che i condòmini ti seguano, eventualmene correggendo il tiro. La discussione civile è benvenuta, i battibecchi è meglio farli cadere (e le assemblee sono luoghi arcinoti per il loro manifestarsi).
    Personalmente nella vita ho sempre scansato i litigi e favorito le discussioni, anche quelle aspre: sarei stato un bravo psicologo oppure un bravo giudice.
     
  13. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Aggiunto dopo 5 minuti :

    hai perfettamente ragione. Io ripeto a figli e nipoti quello che diceva mio padre " mi puoi dare dello stupido ed io sorridere e mi puoi dire "intelligente" ed io in****armi è il "tono" che conta"
     
    A jac0 piace questo elemento.
  14. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Un carattere impossibile è letteralmente la rovina di tante menti brillanti.
     
    A sergio gattinara piace questo elemento.
  15. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    belle parole, ma il problema rimane?????
     
  16. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    chiarito che l amm,re non è responsabile e che i rischi li corrono i condomini mi farò parte diligente per segnalare la cosa a chi cerca le scorciatoie facili grazie
     
  17. monolis

    monolis Membro Junior

    Ma l'Amministratore non ha detto niente per tutto il periodo dei lavori?
    Anche se da regolamento ogni palazzina decide comunque per conto suo su come affidare i lavori e come gestirli economicamente, le responsabilità sono comunque dell'Amministratore che si identifica con il Committente dei lavori (vedi il problema della ritenuta d'acconto). E' anche il Responsabile della sicurezza del cantiere ai sensi del D.Lgs.81/2008 (PENALMENTE). Se maluguratamente succedeva un incidente con rilevanza penale, chi ne avrebbe risposto? Tutti e 10 i condòmini? Chi ha firmato il contratto con l 'impresa? Chi ha nominato il Direttore dei Lavori e il Coordinatore della Sicurezza? oppure avete fatto tutto, come si dice, AUMMA AUMMA?
    Secondo me avete sbagliato ad agire in modo autonomo e anzi, temo che l'Amministratore (se gli gira male) possa in qualche modo avanzare una rivalsa nei vostri confronti.
     
    A sergio gattinara piace questo elemento.
  18. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    preciso subito che il dirmi " avete sbagliato " non è di mia pertinenza. Io sono di un altra palazzina e sentito il fatto mi sono preoccupato (come ho illustrato all' inizio) esattamente delle conseguenze che mi sottolinei. Al rfguardo venni definito troppo tedesco visto che ho lavorato all estero per quasi 40 anni e sono ritornato da poco. Tu confermi i miei dubbi, Mi sentirò tranquillo in rappresentarli grazie all aiuto di tutti voi che ringrazio vivamente
     
  19. monolis

    monolis Membro Junior

    Ok, mi correggo, HANNO sbagliato. Richtig?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina