1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. archf

    archf Nuovo Iscritto

    Salve a tutti,
    sto cercando di capire come fare a fondere due porzioni di uiu divenute di proprietà al 100% di uno solo degli intestatari. In pratica:
    L'appartamento in questione è costituito da due porzioni di uiu originariamente di proprietà diverse.
    Porzione n° 1 identificata al foglio 7 p.lla 5374 sub 5;
    Porzione n° 2 identificata al foglio 7 p.lla 5375 sub 5;
    Ora con atto notarile, un unico acquirente ha acquistato il 100% di entrambe le porzioni.
    come procedere per la fusione visto che le particelle sono diverse?
    I piani sottostanti aventi lo stesso tipo di divisione, appartengono ad altri proprietari.
    Grazie per le risposte.
     
  2. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    permesso di costruire per fusione di unità immobiliari a livello urbanistico e a livello catastale docfa per fusione con entrambe i numeri mappale e il subalterno progressivo libero in base al mappale dove si ha l'ingresso principale (va soppressa su entrambe i mappali)
     
    A gcava e Massimiliano Lusetti piace questo messaggio.
  3. archf

    archf Nuovo Iscritto

    Grazie,
    se ho capito bene, poichè l'ingresso è dal 5375, chiamo il mio nuovo immobile : foglio 7, part. 5374, 5375 sub 10 (primo sub libero della part. 5375). Poi sull'elaborato planimetrico, come rappresento la cosa? devo comunque inserire una linea tratteggiata che mostri il confine tra le due particelle oppure contorno unico con all'interno la dicitura come sopra (part. 5374, 5375 sub 10)? Dal punto di vista urbanistico, le due porzioni costituiscono già un'unica unità immobiliare divisa nelle due porzioni per semplici ragioni fiscali in quanti le proprietà non erano omogenee. Adesso che uno dei due ha acquistato il tutto, anche la proprietà è omogenea e da qui la necessità di fondere il tutto.
    Grazie
     
    A geomarchini piace questo elemento.
  4. Massimiliano Lusetti

    Massimiliano Lusetti Membro dello Staff

    Non penso che intendesse dire questo Geomarchini... fondi i due mappali per quanto attiene i subalterni... quindi penso che se il tuo ingresso principale è nel 5375 il tuo nuovo immobile si trova nel mappale 5375 deve essere soppresso il sub 5 dal mappale 5374 così come l'altro sub 5 dal 5375 e istituito un nuovo mappale (primo numero disponibile dall'elenco subalterni) del 5375. A questo punto l'edificio a mappale 5374 si trova come un buco all'interno compenetrato dall'adiacente edificio 5375 ... a mio avviso devi fare vedere i contorni dei due mappali tratteggiato quello 5374.... sentiamo cosa ci dice Geomarchini... e poi comunque perchè non chiedi al Catasto... la cosa è abbastanza particolare trattandosi di fusione di due unità immobiliari appartenenti a due diverse particelle... al catasto danno sempre informazioni per aiutare il professionista e sono molto gentili.
     
    A geomarchini piace questo elemento.
  5. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    bisogna solo materializzare la linea di divisione dei mappali e uno risulterebbe graffato all'altro. mi è capitato una volta e come dice massimiliano l'ho concordato con il tecnico catastale.
     
  6. Massimiliano Lusetti

    Massimiliano Lusetti Membro dello Staff

    ma è come ho interpretato io o come ha interpretato archf?
     
  7. archf

    archf Nuovo Iscritto

    sono stato all'AdT ed il tecnico mi ha detto che devo graffare le due particelle e quindi il mio immobile unico sarà distinto dall'avere due particelle e due sub (il primo disponibile di ogni particella). Ho provato a realizzare tale procedimento con DOCFA 4 ed effettivamente lo identifica nel modo sopra esposto anche se la planimetria comunque mi riporta solo la prima particella con il relativo sub. Il tecnico del catasto ha detto che ciò non era importante. Comunque provo a consegnarlo tra venerdì e lunedì e vi faccio sapere.
    Grazie a tutti.

    Aggiunto dopo 3 minuti ....

    da un punto di vista della rappresentazione grafica come si realizza questa cosa. Linea tratteggiata e le S della graffatura?
     
  8. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    a questo punto senti di nuovo il tecnico
     
  9. archf

    archf Nuovo Iscritto

    A tutti gli amici che hanno partecipato alla discussione offrendo il loro contributo Grazie.
    Poichè stamattina ho consegnato il docfa, voglio dare le indicazioni di come si è risolta la cosa nel caso possa essere utile in futuro per qualcun altro:
    la pratica va trattata come una normale fusione di U.I.U in cui si sopprimono le sue preesistenti unità e si costituisce la nuova che sarà caratterizzata dal fatto che sarà individuata da due particelle e due sub (il primo libero di ciascuna particella). Il nuovo elenco subalterni conterrà entrambe i subalterni. Per ognuno di essi, nel rigo relativo alla descrizione dovrà essere posta la dicitura: ABITAZIONE DI TIPO CIVILE - GRAFFATA ALLA PARTICELLA xxxxx SUB yy.
    Per quanto riguarda la rappresentazione planimetrica, va indicata con tratto e punto la linea di divisione tra le due particelle ed ai due lati di questa inserire il numero relativo alla particella.
    N.B. nella stampa della planimetria comparirà solo la prima particella con il relativo sub. Ho provato a richiedere sia una visura che la planimetria prima per uno poi per l'altro dei sub e particella, va tutto a meraviglia.
    A buon rendere
     
    A Massimiliano Lusetti e geomarchini piace questo messaggio.
  10. Massimiliano Lusetti

    Massimiliano Lusetti Membro dello Staff

    Ottimo e grazie per il feed back! Ho visitato la tua associazione e ti faccio i miei complimenti, ti segnalo quella di cui sono presidente io ( il link lo trovi nella casettina sotto la mia foto) Saremo presenti al SAIE 2011 in un nostro stand (PADIGLIONE 26 Stand C79B80) se vi interessa parteciapre a qualche evento e passate di li dal 5 all' 8 ottobre non esitate a farci visita per conoscerci di persona.

    Saluti
     
  11. mada sorresso

    mada sorresso Nuovo Iscritto

    Professionista
    salve a tutti, posso chiedere se sulla planimetria deve esserci il simbolo di graffatura "S"
     
  12. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    No sulla planimetria non devono esserci assolutamente alcun segno grafico come retini, graffature e quant'altro (almeno dalla circolare 4 del 2009 dell'ormai ex Agenzia del Territorio) eccola qua sotto.
     

    Files Allegati:

  13. matteo8901

    matteo8901 Nuovo Iscritto

    Professionista
    Salve a tutti,
    sto cercando di capire come fare a fondere due porzioni di uiu già di proprietà al 100% di uno solo degli intestatari, faccio l'esempio:
    L'appartamento in questione è costituito da due porzioni di uiu originariamente di proprietà diverse.
    Porzione n° 1 identificata al foglio 77 p.lla 1023 sub 7;
    Porzione n° 2 identificata al foglio 77 p.lla 1024 sub 5;
    soprattutto come devo impostare l' elaborato planimetrico e le planimetrie catastali???
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina