1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. cec

    cec Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Salve. leggendo il post di MariaGrazia mi sono venuti dei dubbi sulla mia proprietà di cui allego pianta rielaborata (le frecce indicano i diversi accessi agli appartamenti, C è la mia abitazione senza nessuna area esterna, D mi confina ma ad oggi non ho nessuna necessità di entrare nella proprietà, A è la parte confinante che mi ha venduto l'abitazione nel 2010; la particella "x" è circondata da muro di proprietà A; "y", che ho tratteggiato in rosso, costituisce l'accesso al mio appartamento e catastalmente x+y risulta un'unica particella come ENTE URBANO la cui corrispondente unità immobiliare al catasto è quella di A). Fra "x" e "y" è sempre stato presente ante anni '50 un cancello che fino ad oggi non aveva chiave, quindi io avevo libero accesso al piazzale "x" dove sono situati i contatori del mio appartamento. Oggi il proprietario a causa di alcuni furti in zona e all'acquisto di auto nuova ha posto un lucchetto. Mi ha detto che mi avrebbe fornito la chiave e son sicura che lo farà. Mi chiedo però qualora A dovesse vendere o dovesse cambiare la disponibilità finora avuta, potrei perdere il diritto di accesso a piedi (io ho necessità per la lettura dei contatori in quanto la casa è locata e talora per pulire la doccia)? Sull'atto di acquisto nulla risulta in proposito. Potete consigliarmi qualche cautela da prendere? Nessun problema invece per l'accesso alla mia abitazione anche se l'ente urbano fa riferimento alla proprietà A, corretto? Grazie, mi siete sempre utilissimi.
     

    Files Allegati:

    • pianta.pdf
      Dimensione del file:
      298,4 KB
      Visite:
      21
    Ultima modifica: 20 Luglio 2015
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se il tuo contatore è accessibile solo dal cancello ha diritto alla servitù di passaggio esistente "per destinazione del padre di famiglia". Mi sfugge la necessità d'accedere per "pulire la doccia". Detta così sembrerebbe che la doccia che tu utilizzi sia oltre il cancello. Sinceramente una situazione illogica.
     
    A cec piace questo elemento.
  3. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Doccia : Canale, tubo di metallo, che serve a convogliare a terra le acque piovane che scolano dalle falde del tetto.
    Dalle mie parti però si dice gronda, canale di gronda, grondaia o pluviale in caso di scarico verticale. :)
     
    Ultima modifica: 21 Luglio 2015
    A cec piace questo elemento.
  4. cec

    cec Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Quindi non occorre nessun atto scritto? Esatto meri56 la doccia a cui facevo riferimento è proprio quella, in toscana si chiama così!!!
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Meri, i termini che hai riportato sono più esatti. Quelli riportati da cec sono ovviamente inesatti o ambigui.
     
  6. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Gianco, non osiamo troppo che Cec scrive da Firenze, patria della lingua italiana! :)
     
    A cec piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina