1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. A007

    A007 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Buongiorno,
    ho in sospeso da qualche tempo una contestazione per la fornitura di gas presso un'azienda emiliana in merito a una casa in cui vivevo in affitto e dalla quale ho traslocato lo scorso anno. Si tratta dell'addebito in bolletta di circa 50 euro relativo alla voce "Chiusura per morosità per servizio gas", in quanto non è mai avvenuta e non sono mai stata al corrente della cosa, perché non ho ricevuto alcuna comunicazione da parte loro e nella cassetta della posta (che si trovava all'esterno della casa) non è stato messo alcun biglietto per segnalare il loro passaggio. Me ne sono accorta dopo mesi controllando la bolletta. Inoltre, pagavo in ritardo ma pagavo.
    Il primo passo che ho fatto è stato un reclamo telefonico, in cui ho anche chiesto di inviarmi copia del documento di uscita dei tecnici solo per avere una prova che nel giorno da loro indicato qualcuno si è mosso per venire a casa mia, perché comunque non avrei pagato la somma dato che l'intervento non c'è stato.
    Mi hanno detto di mandare una mail a cui mi è arrivata per risposta un lettera al mio nuovo indirizzo nel mese di settembre (anche se è datata fine luglio). Nella lettera non mi è stato detto nulla di nuovo rispetto alla telefonata, ma mi hanno intimato di pagare altrimenti avrebbero passato la pratica a un'agenzia di recupero crediti. Loro vogliono che io paghi l'uscita a vuoto dei tecnici (se fosse avvenuta l'interruzione avrei pagato il prezzo intero, circa 70-80 euro) senza se e senza ma, e soprattutto senza neanche un documento che la provi.
    Non ho risposto e ho aspettato che mi contattassero. Mi ha telefonato l'agenzia di recente che mi ha comunicato l'intenzione della ditta di farmi un atto contro se non avessi pagato. Ho concordato il pagamento di una sola parte della bolletta, perché non ho voluto versare importo lasciato in sospeso per la contestazione.
    Non voglio pagare, perché non credo proprio che loro possano fare una cosa simile. Ma chiedo a voi conferma. Possono addebitare un'uscita dei loro tecnici per una cosa che non sono riusciti a fare e senza avermi né avvisato prima né dopo? Ma l'avvio della pratica di morosità dopo quanto tempo senza versamenti viene effettuata? Possono farmi un atto contro per meno di 50 euro? Quale è la cifra minima di debito perché si faccia un atto?
    Grazie.
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Non esiste una cifra minima; basta che vi sia la pendenza ed i D.I. viene emesso; che poi la Società erogatrice possa non andare sino in fondo è altra cosa; ma di questi tempi, si cede il pacchetto crediti non recuperati a terzi (specializzati in tal ambito e che operano in "batteria" minimizzando i costi); avrà quindi a che fare non più con la Società erogatrice ma con altri, ben più motivati ad agire (avendo acquistato il credito)
    Comprovato che lei è in mora (non aveva pagato quanto dovuto), spetterà solo al Giudice, sentite le sue obiezioni, valutare la fondatezza delle eccezzioni da lei mosse; facile tuttavia che accordi il costo di uscita (non vi fosse stata mora, pagata poi solo dopo ulteriore sollecito, sarebbe assai diverso)
    Faccia due "conti della serva" e valuti se le conviene tal rischio.
     
  3. A007

    A007 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Con l'azienda il canale è ancora aperto, anche se da un tramite che li ha ricontattati loro restano fermi nella loro decisione di non volermeli detrarre.
    Ma la questione è: l'addebito è illegittimo? Io so che non si può mandare a chiudere un contatore se non si è avvisato prima il cliente con raccomandata e io non ho ricevuto niente. Poi, si può addebitare una somma solo per l'uscita dei tecnici? E' ovvio che io non l'ho richiesta. Quindi se è illegittima, loro non possono chiedere a me di pagarla. Sbaglio?
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Questo non mi risulta...ma molto dipende dalle clausole firmate

    E' altrettanto ovvio che con il tuo comportamento (mancato pagamento) li hai "autorizzati".

    Verifica attentamente il contratto che hai sottoscritto.
     
  5. A007

    A007 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Controllerò Dimaraz, grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina