1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, scrivo per chiedere il Vostro parere in merito al seguente problema: la nostra futura casa in costruzione sara’ pronta fra un paio di mesi e purtroppo ci siamo resi conto che il terreno del nostro (futuro) giardino è pieno di detriti e scarti edili di vario genere (frantumi di tegole, pezzi di mattoni, pezzi di cemento indurito, sabbia grigia da costruzione, sassi locali residui dello scavo, resti di tubi, nylon, sigarette…); sarebbe pertanto necessario togliere completamente almeno 40 cm del primo strato e aggiungere terra da giardino; nell’accordo del preliminare l’aggiunta di terra da giardino è stata concordata ma metterla sopra a quel disastro di scarti significherebbe compromettere la possiblità di piantare qualsiasi cosa! Aggiungo che questo mix di rifiuti e terra è indurito e a cumuli per cui è impossibile pulire scavando a mano come il costruttore avrebbe chiesto a noi di fare :???:; infine, data l’ubicazione del giardino saremmo impossibilitati a far fare questo lavoro ad una impresa a nostre spese perché al giardino non c’è accesso stradale (tutti i macchinari vengono infatti portati su con la gru dell’impresa edile). Secondo Voi posso pretendere che questo lavoro di pulizia venga fatto dal costruttore? Esistono regole o leggi che glielo impongano? Grazie per l’aiuto
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dunque se acquisti un immobile finito, ovvero con opere ultimate, viene da dare per scontato che anche il terreno dovrà essere sgombro da detriti e da ruderi. Se non rientra, come spesso succede, che con le ultimazione delle opere si ricomprenda anche la semina del prato, deve essere almeno lasciato il terreno preparato ad ospitare la piantumazione di alberi e del prato. Se sotto uno strato di 40 cm ci fossero ruderi da demolizione, non preoccuparti, sarà facilitato il drenaggio delle piogge.
     
  3. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie Adriano. Il problema è che il costruttore ha detto a noi di pulire il terreno...dice che è roba da giardinieri e non da impresa edile. ma mi è impossible senza ruspe e altro anche se avessi la buona volonta di spendere le prossime 5 domeniche a farlo a mano...mi chiedo se questa cosa è disciplinata da qualche parte o è solo una questione di buon senso che a quanto pare il costruttore non ha..posso obbligarlo?
     
  4. stefano

    stefano Nuovo Iscritto

    Per la pulizia fatti fare un preventivo da un'altra impresa e sèediscilo al costruttiore con la lettera di un legale che dice che detto importo sarà trattenuto dal saldo ...
    Vedrai che si muoverà ...
     
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Nel caso di un'impresa che lavora ad ora, o su un preventivo, dove le opere di sgombro, non sono ricomprese, sicuramente non lo fa gratis, quindi:
    A) Se farete anche voi, avrete investito nella vostra casa futura e risulterà, poi, un gradito ricordo. Ammucchiate in un angolo e date da portar via all'impresa i ruderi.
    B) trovate un accordo economico accettabile con l'impresa
    C) Se pensate di avere un accordo valido, dite che vi spetta l'opera ultimata.
     
    A SANDRAPAGANIN piace questo elemento.
  6. maxbiag

    maxbiag Membro Attivo

    Professionista
    Con un piccolo escavatore ed una piccola ruspa Bob-Cat per intenderci, che possono essere comodamente sollevati dalla gru e portati nel vostro giardino, occorreranno circa 16 ore per ripulire il giardino (2 giornate di lavoro), se non è una piazza d'armi, e considerando il costo orario con operatore di ogni macchina pari a 90/100 €/h, si presume che il costo di rimozione del terreno sia di circa di € 2900/3200. L'opera è edile, altro che da giardiniere!
    Con lo stesso Bob-ruspa potrei poi risistemare il terreno vegetale. Tieni presente che dando l'opportuna pendenza ad una parte delle macerie frantumate, non è male l'idea di Giacomelli di riutillizzarle come drenaggio del terreno vegetale.:sorrisone:
     
    A SANDRAPAGANIN piace questo elemento.
  7. mtr

    mtr Membro Attivo

    Dunque, bisogna vedere il capitolato dei lavori che cosa prevedeva, cioè se il trasporto alla discarica era citato, incluso.
    Secondo me -anaso- pottrebbe essere accaduto che l'impresa non mettesse apposta la voce relativa.
    In questo caso è già più un pasticcio.
    Comunque -non sono Legale ma Tecnico- individuo un danno al girdino, visto che ne hanno stravolto l'assetto e -a ben capire- alzato notevolmente la quota di calpestio.
    Un avvocato che ti segua?
    D'altra parte se non è ora, dovrai contattare un legale fra poco, sempre che non te ne stia dell'ipotesi 'drenante'..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina