• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pellinoalessandro

Membro Attivo
Proprietario Casa
Abito al primo piano e sotto di me c'è un giardino di proprietà di altro condomino. Questo giardino è incolto e con un albero che arriva al mio balcone. Questo provoca cattivi odori, insetti e mi è anche entrato un topo in casa. Ho scritto all'amministratore che pare fregarsene, il proprietario del giardino m'ignora ed il comune ha detto che, trattandosi di area privata, non può intervenire. Avete consigli?
Grazie
Alessandro
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Insetti...cattivo odore da un albero... che pianta sarebbe???

Un "topo d'appartamento" (a 2 gambe) ...oppure un topolino con 4 zampette???

Hai 2 soluzioni:

1-Vai a vivere in una "giungla" di cemento...magari una vecchia area industriale dove non vi sia più "natura" (nemmeno morta altrimenti arrivano i topi).

2-Intenti causa al tuo vicino dimostrando che subisci un "danno" per immissioni oltre la normale soglia di tollerabilità.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Per la prima risposta t'invito a fare la persona seria
per la seconda non accetto questa tua conversazione
Le risposte sono libere come le domande e tu non hai alcun potere di sindacare su quali accettare o meno.

La prima era ovviamente una risposta" allegorica".
La seconda è estremamente seria.
Non esistono alternative....salvo tenersi i "problemi".

Ps.
Do per scontato che da persona "adulta" tu abbia già civilmente esposto al tuo vicino il disagio che subisci... senza aver ottenuto nulla.
 

Elisabetta48

Membro Senior
con un albero che arriva al mio balcone
Una conoscente era nella stessa situazione, solo al secondo piano: i rami si infilavano nel suo balcone ed erano una autostrada per formiche e altri insetti. Sono andata da lei con un troncarami telescopico e abbiamo tagliato i rami che veicolavano le care bestiole. Poi con calma lei ha chiesto (e ottenuto) in assemblea che l'albero venisse potato, ma la nostra potatura "al piano" aveva risolto il problema nell'immediato.
 

Fift@

Membro Junior
Professionista
Metti un po' di acido sulle radici quando non ti vede e faglielo seccare. Con 1 euro hai risolto il problema
 

romettor

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Allora, occorre vedere a che distanza dal fabbricato è piantato l'albero e che albero è (se puzza credo sia un Ailanto, specie che nasce dovunque e può arrivare a oltre 20 m.). Se è fuori legge si può chiedere che sia tagliato e l'amministratore non può essere indifferente se è vicino al fabbricato poichè con le radici etc. potrebbe danneggiare le fondazioni o i muri se ci sono interrati. Per il giardino il comune può essere interessato se ci sono compromissioni alla salute ed al decoro urbano.
 

griz

Membro Storico
Professionista
visto che il proprietario dell'albero ignora le tua istanza, un buon "fai da te" potando i rami che ti infastidiscono potrebbe essere la soluzione, non credo che possa poi qualcuno accusarti di potatura abusiva
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dove è il tasto invio per mandare il messaggio che ho scritto
Alto