1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. veronicaburzio

    veronicaburzio Nuovo Iscritto

    Buonasera,
    volevo chiedervi questo....
    abito in una residenza composta da 2 bifamiliari divise in 4 villette dove siamo tutti proprietari.
    Due vicini hanno chiamato in causa la mia famiglia ed un altro proprietario sostenendo che i bambini non possono giocare nell'area in comune che abbiamo, che loro sostengono essere rampa di accesso.
    Inoltre, sostengono, tramite il loro avvocato, che non possiamo parcheggiare la nostra auto nell'area comune. Noi parcheggiamo non nella rampa di accesso bensì nella rientranza che è segnata dalla rampa di accesso e la rampa di scale che ognuno di noi ha per entrare in casa, quindi senza impedire agli altri vicini qualsiasi manovra.
    Sulle piantine di ogni casa, nell'esatto posto dove parcheggio la mia macchina, esattamente al di fuori del mio portone e difianco alla mia scala di accesso all'abitazione, c'è un tratteggio: cosa significa? A parer mio, in buona fede, intendo quel tratteggio come una zona di pertinenza della casa dato che si trova davanti ad ogni abitazione. Mi hanno detto che all'interno del tratteggio dovrebbe esserci scritto qualcosa ma non c'è scritto niente.
    Preciso che, prima che arrivassero questi nuovi proprietari, tutti parcheggiavamo la macchina davanti ai nostri portoni senza impedire a nessuno alcuna manovra; tutti i bambini giocavano in cortile, ovviamente, sotto la supervisione di noi adulti.
    Volevamo scendere ad un compromesso con i vicini cercando di risolvere la situazione senza presentarci davanti ad un giudice ma loro, tramite il loro Avvocato, vogliono che sia il giudice a decidere che loro hanno ragione.
    E' possibile che sia così?
    Inoltre, nel mentre, un proprietario che ci aveva chiamato in causa, oltretutto dichiarando il falso perchè lui stesso parcheggiava nel suo tratteggio e quando aveva il figlio piccolo anch'esso giocava nel cortile, ha venduto la casa ad altre persone: entrano in causa i nuovi proprietari o è sempre lui a doversene occupare?
    Grazie
     

    Files Allegati:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina