1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti. Capita spesso che parte degli scontrini fiscali della farmacia, conservati a titolo di documentazione delle spese mediche riportate nella dichiarazione dei redditi diventino illeggibili nel giro di uno, due anni. Qualora l'AdE chieda tale documentazione a titolo di controllo della dichiarazione, come vengono considerati tali scontrini? Grazie.
     
  2. l'unica soluzione è fotocopiarli e conservare anche le fotocopie leggibili. In caso contrario, l'AdE non li considera e depenna la detrazione corrispondente. Ciao
     
    A maidealista piace questo elemento.
  3. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Concordo con Grazia.
    Purtroppo mi succede spesso che mi vengano in gran parte contestati.
    Il rimedio suggerito è,in effetti,il migliore,avendo altresì l'avvertenza di conservarli e..tenerli al buio. I registratori di cassa,infatti, rilasciano scontrini stampati su carta chimica, un tipo di materiale che dopo due o tre mesi diventa letteralmente illeggibile. L'inchiostro svanisce e con esso scompaiono il nome della Farmacia, l'importo pagato ed il tipo di farmaco.
    Che lo facciano di proposito,anche per quanto concerne i negozianti per i prodotti che riguardano la garanzia biennale Europea?
    Mamma che mala lingua!!
    Gatta

    Concordo con Grazia.
    Purtroppo mi succede spesso che mi vengano in gran parte contestati.
    Il rimedio suggerito è,in effetti,il migliore,avendo altresì l'avvertenza di conservarli e..tenerli al buio. I registratori di cassa,infatti, rilasciano scontrini stampati su carta chimica, un tipo di materiale che dopo due o tre mesi diventa letteralmente illeggibile. L'inchiostro svanisce e con esso scompaiono il nome della Farmacia, l'importo pagato ed il tipo di farmaco.
    Che lo facciano di proposito,anche per quanto concerne i negozianti per i prodotti che riguardano la garanzia biennale Europea?
    Mamma che mala lingua!!
    Gatta
     
  4. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se è così quelli rilasciati prima di marzo (la dichiarazione si fa a giugno) non possono essere proprio usati da un contribuente per la dichiarazione!!! A me invece una parte degli scontrini 'svanisce' dopo 1 - 2 anni. Speriamo che non chiedano mai la documentazione delle spese mediche!
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x iac0 ma gli scontrini da chi vengono contestati, che non vanno più allegati alla denuncia dei redditi, in caso di controllo dall'a.d.e. dopo quanti anni???? ciao adimecasa:daccordo:
     
  6. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ad esempio la documentazione dell'UNICO 2010 deve essere conservata per eventuali controlli dell'AdE fino al 31 dicembre 2014 (vedere le istruzioni).
    Come documentazione alternativa per le spese farmaceutiche pensavo ad una lista (se possibile) di spese farmaceutiche per l'anno X e per il codice fiscale Y, lista rilasciata dalla farmacia fornitrice. Forse chiedo la luna.
     
  7. Alcune farmacie (poche, purtroppo...) rilasciano la documentazione descritta da jac0, utilizzando la tessera sanitaria del contribuente e aggiungendo il codice del farmaco acquistato. E' comunque essenziale utilizzare sempre la stessa farmacia, e questo a volte non è possibile. La soluzione della fotocopia degli scontrini, per quanto noiosa, mi sembra comunque la più sicura. Ciao a tutti
     
    A jac0 piace questo elemento.
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x jac0 tutti gli scontrini rilasciati dalle farmacie sono su carta chimica, ed anno una durata limitata è impossibile tutte le volte fare copia dello stesso, a meno che a fine anno, riassumerli e fotocopiarli tutti, ma non è possibile x il singolo privato, e specialmente al caaf dove pretendono che siano tutti in ordine di data, ciao adimecasa :daccordo:
     
  9. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Non sono d'accordo con Jago0. La documentazione dev'essere conservata finoi al 31 dicembre 2016, naturalmente quella relativa alla dichiarazione dei redditi anno 2010. Infatti la legge dice che la prescrizione avviene trascorsi i 5 anni successivi all'anno in cui doveva presentarsi la dichiarazione.
     
  10. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Istruzioni UNICO 2010, pagina 12. Cito:
    " Tutta la documentazione concernente i redditi, le ritenute, gli oneri, le spese, ecc., esposti nella presente dichiarazione deve essere conservata dal contribuente fino al 31 dicembre 2014, termine entro il quale l’Agenzia delle Entrate ha facoltà di richiederla. Se il contribuente, a seguito di richiesta dell’Agenzia, non è in grado di esibire idonea documentazione relativa alle deduzioni, alle detrazioni, alle ritenute, ai crediti d’imposta indicati o ai versamenti, si applica una sanzione amministrativa. "
     
  11. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Dunque se si applica una sanzione amministrativa vuol dire che il credito dell'Erario non è prescritto. Giusto?.
     
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il credito relativo a Unico 2010 è prescritto dal 1° gennaio 2015
     
  13. moni66

    moni66 Nuovo Iscritto

    Dipende da come è stata presentata la dichiarazione dei redditi. Se si tratta di 730 presentato al CAF non c'è problema: come precisato dall'agenzia delle entrate con la circolare 15/E del 2005 "In caso di scontrini farmaceutici non più leggibili, la fotocopia degli stessi o il modello 730-2 analiticamente compilato (con l'indicazione separata delle spese sanitarie documentate con scontrini delle farmacie e del relativo importo, anche complessivo), devono considerarsi elementi sufficienti a dimostrare l'avvenuto controllo da parte del Caf e tali da escludere l'applicazione della sanzione". Se invece si presenta il modello 730 al datore di lavoro, quindi senza avere il visto di conformità, si rischia di perdere la detrazione.
     
    A jac0 e Franca68 piace questo messaggio.
  14. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    E' stata una bella discussione,approfondita anche sul piano fiscale con riferimenti sia da parte di moni che di jac0 della normativa.
    A quest'ultimo mi permetto far presente,visto che è la sua citazione,che la stessa va corretta con:"in dubiis,abstine". Si tratta di aggiungere una "i".Chiedo scusa,ma con tutti gli anni di latino (e greco)....
    Gatta
     
  15. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Hai ragione, feci un copia-incolla acritico. Tanto va la Gatta al lardo, che ci lascia anche il latino.
    E già che ci siamo, traduci in italiano la frase latina "I Vitelli dei Romani sono belli".
     
    A mariafuga piace questo elemento.
  16. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    ....ci lascia il latino,ma non lo zampino!
    Ciao.
    Gatta
     
  17. filomeno49

    filomeno49 Nuovo Iscritto

    la traduzione letterale è : vai o vitello del dio romano al suono della guerra . ciao a tutti.
    qualcuno mi sa dare una risposta al seguente quesito?
    mio figlio , con me convivente ,nel 2010 ha avuto un piccolo reddito annuale di 2244 euro ( inferiore al minimo imponibile )derivato dall'affitto di una casa che ho comprato a nome suo a maggio.
    potrà detrarsi le spese dell'agenzia immobiliare ? o, considerato che è mio convivente , potro detrarle a mio nome?
     
  18. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Le istruzioni del mod. UNICO 2011 dicono che i redditi da fabbricati sono tassabili se superiori a 500 euro. Non credo che le spese dell'agenzia siano detraibili o deducibili.
     
  19. natonia

    natonia Nuovo Iscritto

    Purtroppo il problema degli scontrini che si annullano non riguarda solo quelli delle farmacie ma anche quelli che si devono tenere come garanzia x due anni. Ho risolto il problema scannerizzando e memorizzando tutti gli scontrini e stampo l'elenco al momento della dischiarazione dei redditi allegando gli originali. Se non avessi lo scanner li fotocopierei.
     
    A maidealista piace questo elemento.
  20. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x natonia ottima decisione ciao adimecasa:daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina