• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

#1
Un saluto a tutto il forum,
abito in un cosidetto condominio orizzontale composto da villettere a schiera ed
ho installato dei grigliati di legno sul terrazzo (giardino pensile), con maglia 10 cm per le piante rampicanti, sul lato di mia pertinenza di un muro che mi divide dalla vicina di casa che mi abita di fronte, il muro pre-esistente (in gran parte costituito da muratura ed in piccola parte da una struttura con vetro opaco) è alto circa 2,20 mt ed io ho messo i suddetti grigliati che portano l'altezza totale a 3 metri.

Ora la mia vicina, tramite l'amministratore, mi ha chiesto di rimuovere i grigliati in quanto in contrasto con il decoro architettonico condominiale e omogeneità con gli altri vicini, io non ho intenzione di toglierli in quanto non mi sembra di arrecare nessun danno alla vicina in quanto i grigliati le coprono la visuale solo parzialmente verso la mia villetta ed in parte verso la villetta a schiera a me adiacente.

Che voi sappiate c'è il reale rischio di doverli rimuovere nel caso in cui si procedesse per vie legali ?

Allego anche una foto dei grigliati installati in modo tale che vi sia più chiara la situazione.

Grazie in anticipo,
proteina1973
 

Allegati

Dimaraz

Membro Storico
#3
Non possono contestarti questioni di "decoro" che personalmente trovo pretestuose ( casomai spetterebbe ad un Giudice decidere) visto che sostanzialmente sei rimasto all'interno della tua proprietà (i parapetti di foggia "condominaile" sono rimasti e visibili) e tali "suppellettili" sono elementi assimilabili a piante od arredi.
Qualche problema potrebbe emergere però per la questione di rispetto delle altezze sulle opere a confine (muretti, reti, siepi e/o piante).
Devi verificare i regolamenti locali (Ufficio Tecnico Comunale) o più stringenti norme inserite in RdC contrattuale.
 

Gianco

Membro Storico
#4
Considerato che esiste un piano ad una quota superiore dove sono posizionati i vasi, hai diritto di poterla sopraelevare per garantire l'altezza di sicurezza.
 
#5
Grazie Dimaraz e Gianco per le risposte,
in merito a quanto riportato da Dimaraz:

Qualche problema potrebbe emergere però per la questione di rispetto delle altezze sulle opere a confine (muretti, reti, siepi e/o piante).
Devi verificare i regolamenti locali (Ufficio Tecnico Comunale) o più stringenti norme inserite in RdC contrattuale.
In merito al rdc non ho trovato nulla che facesse riferimento alle altezze massime dei muri divisori, vi allego uno stralcio del rdc relativo all'articolo in cui si parla delle "Limitazioni d'uso della proprietà esclusiva" .

Nel documento allegato manca una cosa riportata al punto "c" del suddetto articolo, che non sò se possa interessare i grigliati ma che recita:

"E' fatto divieto di construire nelle zone di distacco, anche nelle aree private, senza preventivo nulla osta dell'assemblea e senza le prescritte autorizzazioni a norma di legge"

Per il regolamento edilizio comunale l'ho sto leggendo ma non è che ci capisca tanto :triste: Si parla di muri però prospicienti le strade e piazze pubbliche.

Grazie ancora,
proteina1973
 

Allegati

Dimaraz

Membro Storico
#6
Considerato che esiste un piano ad una quota superiore dove sono posizionati i vasi, hai diritto di poterla sopraelevare per garantire l'altezza di sicurezza.
I vasi poggiano su un piano da cui si erge un parapetto (ora coperto dai grigliati) che pare di altezza sufficente per le norme dell'epoca di costruzione dell'edificio (90 cm.)

Innalzare ulteriori barriere (più alte) potrebbe infrangere eventuali norme locali.
 
#7
Da quello che sapevo io il codice civile permette un altezza massima pari 3 mt e la prima finestra del vicino deve essere distante sempre 3 mt, nel mio caso la prima finestra si trova a 4,50 mt.

Per le norme locali come detto ho scaricato il regolamento edilizio di Roma e lo sto leggendo ma al momento non ho trovato nulla.
 
#8
Leggendo il reg- edilizio di Roma ho trovato quanto segue e mi chiedevo se qualcuno era in grado di decifrarlo :

CAPO I - CORTILI
Art. 29. Ampiezza dei cortili

"L'altezza massima dei muri prospicienti sui cortili può essere di una volta o mezza la normale media tra le pareti opposte nella parte periferica, e di due volte nella parte centrale.
La normale condotta dal mezzo di ciascuna finestra di ambiente di abitazione deve avere una dimensione libera minima di 8 m . Le altezze vanno riferite al piano del cortile."

Grazie
 

Gianco

Membro Storico
#9
Oltre il muretto c'è la struttura in metallo con pannello opaco che potrebbe essere tranquillamente superata salendo sul pieno. La griglia sarà da ostacolo per questa operazione.
 
#10
Grazie ancora per l'aiuto, in merito a quanto riportato in precedenza sul rdc secondo voi è pertinenete i grigliati ?

al punto "c" del suddetto articolo, che non sò se possa interessare i grigliati ma che recita:

"E' fatto divieto di construire nelle zone di distacco, anche nelle aree private, senza preventivo nulla osta dell'assemblea e senza le prescritte autorizzazioni a norma di legge"
 
#13
Grazie Gianco e Dimaraz,
in merito all'altezza dei grigliati ed eventuali servitu di veduta, che nel rdc non sono riportati, secondo voi sono in regola ?

Grazie
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
x uva ---finalmente finita con sentenza tribunale milano dato che la nostra inquilina aveva fatto 2 finanziarie …???? il 29 novmbre tribunale milano ci ha messo primi creditori sul quinto dello stipendio ...tutto specificato debiti avvocato 4 anni affitto mai pagato ….la tipa si e' presentata urlando ...la giudice ci ha inserito primi creditori prenderemo tutto da subito con quinto dello stipendo .finita bene kiss
Alto