1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Dolcecasaitaly

    Dolcecasaitaly Nuovo Iscritto

    I vostri obiettivi, la vostra posizione finanziaria, l'attitudine al rischio e le condizioni di utilizzo personale della proprietà (qualora richiesto), influenzeranno il tipo di investimento immobiliare che andrete a scegliere.
    Il vostro portafoglio immobiliare dovrebbe includere una combinazione delle diverse tipologie di investimento disponibili:

    - Investimenti in progetti “su carta” (Off Plan)
    - Investimenti in progetti “pre-lancio” (Pre-Release)
    - Investimenti per “speculazione immobiliare” (Buy to Sell)
    - Investimenti con rendita da affitto (Buy to Let)
    - Investimenti a lungo termine (Buy to Hold)
    - Investimenti in seconda casa/casa vacanza
    - Investimenti in proprietà da ristrutturare (Buy to Add Value)

    Investimenti in progetti “su carta” (Off Plan)

    Acquistare su carta significa prenotare una proprietà immobiliare due o tre anni prima del completamento del progetto e spesso prima che ne sia iniziata la costruzione. Il vantaggio sta nel garantirsi una proprietà ad un prezzo scontato, il cui valore e di conseguenza nuovo prezzo aumenteranno una volta iniziata la costruzione. Solitamente si versa tra il 10% e il 50% del prezzo di acquisto all'inizio dei lavori o addirittura prima, e il rimanente al completamento del progetto. Le condizioni di pagamento variano a seconda del luogo in cui si trova il progetto e a seconda del costruttore.

    Molti costruttori vogliono, e talora devono vendere un certo numero di unità immobiliari prima di iniziare la costruzione del progetto. Questo perchè la banca finanziatrice rilascerà i fondi a favore del costruttore solo se è stata venduta una certa percentuale del progetto prima della costruzione.

    Investimenti in progetti “pre-lancio” (Pre-Release)

    Ancor prima che su carta, è possibile acquistare ad un ottimo prezzo proprietà immobiliari che fanno parte di progetti in procinto o ancor prima di essere pubblicizzati.
    Il prezzo migliore viene riservato ai primissimi investitori, in questo modo il costruttore inizia le vendite ancor prima del lancio ufficiale del progetto, nonché prima di avere pronte le concessioni edilizie e tutta la documentazione legale. A questo stadio i dettagli e le informazioni scarseggiano. Brochure e rendering non sono disponibili, pertanto investire in progetti pre-lancio è un gesto di assoluta fiducia nei confronti del costruttore.

    Considerato comunque il forte rischio, è fondamentale che le somme anticipate dagli investitori vengano custodite in fondi di deposito a garanzia (Escrow Account, di cui parleremo più avanti), e rilasciate al costruttore solo a stato avanzamento lavori ed in presenza di determinate condizioni.

    Investimenti di questo tipo sono adatti ad investitori con una forte attitudine al rischio, nonostante il quale per l'appunto, il ritorno sull'investimento può diventare davvero molto interessante.

    Investimenti per “speculazione immobiliare” (Buy to Sell)

    Conosciuti anche con il termine anglosassone “flipping contracts”, ovvero cessioni di contratto, questo tipo di investimenti prevede l'acquisto di una proprietà su carta (Off Plan), con l'obiettivo di rivenderla ad un nuovo acquirente prima del suo completamento. In questo modo, solitamente solo una parte del prezzo di acquisto, ovvero l'anticipo inizialmente versato, viene pagata dall'investitore, il quale beneficerà alla rivendita dell'aumento del valore e del prezzo dell'immobile, che varia ovviamente in base al luogo dove è ubicato il progetto.

    Il successo in queste opportunità di investimento, peraltro molto diffuse e apprezzate, è dettato dal momento in cui si decide di investire: investendo al momento del lancio del progetto o immediatamente dopo garantisce interessanti ritorni sull'investimento.

    Fondamentale negli investimenti Buy to Sell, è comunque essere nelle condizioni finanziarie per poter saldare il prezzo della proprietà o per poter accedere ad un mutuo, qualora si rendesse necessario completare l'acquisto dell'immobile.

    Investimenti con rendita da affitto (Buy to Let)

    Anche questa tipologia di investimento è piuttosto diffusa ed apprezzata, in quanto è stato appurato che proprietà ubicate in determinati Paesi, vengono affittate molto facilmente, sia a scopo turistico, sia a scopo residenziale, e garantiscono delle rendite particolarmente interessanti.

    Gli investimenti Buy to Let, offrono una rendita continua durante tutto l'arco dell'anno e nel contempo permettono di utilizzare la proprietà per uso personale e/o per le proprie vacanze. E' necessario definire il target a cui affittare la propria unità immobiliare, in quanto determinerà proprio il tipo di immobile da acquistare: preferisco concentrarmi sul mercato residenziale locale, o voglio trarre profitto dal mercato turistico internazionale?
    Alcuni costruttori offrono una rendita da affitto garantita, ad una percentuale predeterminata, permettendo l'uso personale della proprietà per un periodo limitato durante l'anno (dalle due alle quattro/sei settimane, solitamente). Tale opportunità è resa possibile grazie agli accordi stilati dal costruttore con le maggiori catene alberghiere o i maggiori tour operator che proporranno pacchetti vacanza in quel determinato resort, nonché agli accordi stilati con società specializzate nel campo del management immobiliare, le quali provvederanno a gestire tutte le tematiche collegate agli affitti ed alla gestione ordinaria del complesso, o della singola residenza.

    Vi consigliamo di verificare sempre le potenzialità di affitto per ogni proprietà e per ogni Paese, prima di optare per questa tipologia di investimento.

    Investimenti a lungo termine (Buy to Hold)

    Gli investitori lungimiranti sanno che tutti i mercati immobiliari attraversano dei cicli, e il mercato degli investimenti immobiliari all'estero non è esente. E' risaputo che adottando una prospettiva a lungo termine, investire nel mattone rimane sempre la scelta più indicata.

    Dopo aver effettuato analisi economiche e dei mercati immobiliari, l'investitore lungimirante può ritenere che in determinati Paesi la strategia Buy to Hold sia la più indicata, in quanto la crescita del valore immobiliare si verificherà solo in un orizzonte temporale lungo e al verificarsi di determinate condizioni, come può essere, ad esempio, la realizzazione di interventi migliorativi alle infrastrutture che avranno in futuro un forte impatto su una determinata area e quindi sulla sua situazione immobiliare.

    Se si prende quindi in considerazione un arco temporale più lungo, diciamo dai sei ai 10 anni, se si effettua la giusta decisione sul luogo e la tipologia dell'investimento, l'investitore può essere sicuro di ottenere rendite interessanti dal proprio investimento.

    Investimenti in seconda casa/casa vacanza

    L'investitore che opta per questa tipologia di investimento, solitamente non mira ad ottenere una rendita da affitto o non mira ad una speculazione, bensì si concentra sull'analisi dei benefici derivanti dal possedere una proprietà immobiliare all'estero, in un angolo di paradiso, o in una capitale mondiale famosa per il suo lifestyle attraente.

    Non per tutti, ma spesso passa in secondo piano anche il prezzo di acquisto: l'investitore è disposto infatti a pagare molto per la proprietà dei suoi sogni, relegando in secondo piano eventuali difficoltà in caso di rivendita, eventuali indici di mercato non del tutto positivi.

    Investimenti in proprietà da ristrutturare (Buy to Add Value)

    Acquistare una proprietà con lo scopo di aumentarne il valore attraverso la ristrutturazione può essere un'esperienza soddisfacente e gratificante, sia a livello personale, sia a livello finanziario.
    Nonostante ciò, questa tipologia di investimento non è adatta agli investitori più “timidi” e meno esperti, in quanto spesso ciò che nasce come intervento di rinnovo della proprietà, diventa un intervento di restauro a tutti gli effetti.

    In primo luogo quindi il buon senso deve quindi prevalere, ed è necessario considerare quanto segue:

    - Possiedo le capacità e le competenze per portare avanti questo progetto, o posso accedere a personale qualificato in loco?
    - Sto comperando al giusto prezzo?
    - Posso determinare con precisione il costo di rinnovo/ristrutturazione?
    - Quanto durerà la ristrutturazione?
    - A che prezzo posso rivendere o affittare la proprietà una volta ristrutturata?
    - Cosa posso comprare in alternativa, investendo gli stessi soldi?

    :domanda: E voi, che tipo di investimento scegliereste? :domanda:
     
    A Jrogin e ralf piace questo messaggio.
  2. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Grazie Dolcecasaitaly..... continua così.:applauso::applauso:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina