1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Lanzo Cosimo

    Lanzo Cosimo Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Cari amici del forum,
    qualcuno mi sa dare notizie riguardo ad uno sfratto di una famiglia con due minori in carico ?
    Fra qualche giorno scade il termine di grazia, con arretrati dal settembre 2012 più spese condominiali, ma niente, nè una telefonata, nè una scusa. Secondo voi il 19 marzo 2013, udienza di verifica del giudice lo sfratto diventa esecutivo ? Grazie anticipate a chi mi risponderà. Saluti. P.S. L' appartamento si trova a Magenta (MI).
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Se vai alla prima delle discussioni simili elencate sotto il tuo post:

    "Affrontare una pratica di sfratto verso un inquilino con due figli minori"

    direi che trovi tutte le risposte. E' passato del tempo da quella discussione, ma non credo le procedure siano cambiate. Quando ci sono dei minori di mezzo la cosa è più delicata.
     
  3. kiss

    kiss Membro Attivo

    Io sono nella stessa situazione . Il mio inquilino (uomo solo che ha un lavoro) non mi paga dall'agosto 2011.capito bene 2011.
    siamo giò stati dal giudice che gli ha dato prima tre mesi grazia e poi lo sfratto esecutivo per il 6 novembre 2012. adesso siamo a febbraio 2013 e lui sta sempre lì. L'ufficiale giudiziario non lo trova mai in casa e siamo in attesa di usare la forza pubblica...............quando avranno tempo!
    Non ho parole!
     
  4. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Il tuo caso, Kiss, è ben diverso. Immagino che insieme all'intimazione di sfratto il tuo avvocato abbia chiesto pure il decreto ingiuntivo per il pagamento degli arretrati... Capitato di recentie a un conoscente: col decreto ingiuntivo è stato bloccato il conto in banca e si sarebbe potuto chiedere il blocco di una frazione di stipendio. Di questo non c'è stato bisogno, perchè, quando l'inquilino si è visto il conto bloccato, ha saldato le pendenze e se ne è andato..
    Con chi il lavoro e il conto in banca ce li ha, semplicemente vuole vivere a scrocco, i giudici non sono molto teneri
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Hai citato un inquilino con 2 minori, se tutti chi si trova in quelle situazioni, cosa devono fare? non dici se ha un lovaro, e neppure le motivazioni del perchè non paga, per avere dal forum un supporto devi dare più notizie, in merito alla domanda ciao:daccordo:
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    La presenza di figli minorenni o di residenti diversamente abili è rilevante nello sfratto per fine locazione, non nel caso di sfratto per morosità.
    saluti
    jerry48
     
    A chiariglione e ingros76 piace questo messaggio.
  7. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo


    Probabilmente sì. Ho sempre in mente però il ricordo di un racconto fatto da un conoscente anni fa: sfratto di forza, ufficiale giudiziario, facchini per portar fuori le cose. L'ufficiale giudiziario aveva detto al proprietario che assisteva che se ci fossero stati dei bambini, non si sarebbero nemmeno trovati facchini disponibili.
    Questo non c'entra coi giudici, ma testimonia come cambino gli atteggiamenti quando ci sono bambini coinvolti
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    e quando si mascherano dietro ai bambini:^^:
     
  9. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    “Da un punto di vista sociale, il dramma dello sfratto non è solo disperazione di chi deve abbandonare la propria casa, ma è anche esasperazione di chi chiede tutela allo Stato per salvaguardare un diritto costituzionalmente protetto come il diritto di proprietà. In questo contesto l’Ufficiale Giudiziario ha un ruolo fondamentale: è arbitro in situazioni delicate. Egli infatti da una parte deve tutelare un diritto del proprietario ad essere immesso nel possesso e dall’altra deve affrontare nel migliore dei modi situazioni che riguardano lo sfrattando, al fine di evitare un dramma nel dramma".
    saluti
    jerry48
     
  10. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Lo so... La colpa è dei genitori, ma, poverini, piccoli così e già in mezzo ai guai...
     
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Jerry prova ad andare dallo stato e dirgli che non versi le tasse degli immobili, perchè l'inquilino non paga, (Senz'altro ti sospende i pagamenti:risata:)
     
  12. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Per carità, non voglio passare per un...orco perfido e bavoso,
    ma l'assistenza sociale in Italia è latitante come minimo!!!
    saluti
    jerry48

    L'emoticon che hai messo è...appropriato anzi moltiplicalo per 10
    saluti
    jerry48
     
  13. lazialia79

    lazialia79 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Nel mio caso ho dovuto litigare con gli assistenti sociali del Comune che hanno chiesto all'Uff Giudiziario una proroga ( a mie spese e senza informarmi!!!) a causa della presenza di un minore.
    Il tutto è slittato almeno di 2 mesi buoni; tra l'altro nel mio caso il minore era utilizzato come scuso perchè gli inquilini percepivano uno stipendio, solo che gli assistenti sociali non si prendevano la briga di verificare.. Insomma cerca di capire se si sono già rivolti al Comune, se sì i tempi si allungano perchè può capitare che facciano beneficenza.. con casa tua!!!
     
  14. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per Jerri48. Vedo che sei sempre pronto anche con altri propisti ad intervenire nella...."PATOLOGIA" "sfratto esecutivo".....La riflessione che mi assilla da anni: Presentare l'istanza al giudice con (o senza l'avvocato..auspicabile...) e contemporaneamente copia al FISCO (A.E.) per la sospensione ai fini
    IRPEF.....In tal modo si potrebbe, nel caso di reale indigenza, essere più umani e rassegnatamente comprensivi, senza il crudele cappio
    fiscale che una legge infame realizza senza sconti di nessun genere.
    Non bastava al legislatore infliggere la procedura parcellizzata , bisognava rafforzarla col diktat del fisco proprio per evitare una
    caritatevole proroga da parte del Locatore verso un conduttore
    incapiente. E' un percorso murato...altro che la libertà....con cui si
    riempiono la bocca...Tutto questo per favorire chi??? A voi la
    risposta. Amaramente da P.De Iuliis.
     
  15. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    [Amaramente da P.De Iuliis.[/QUOTE]

    Infatti, l'amarezza è tanta. Un po' per i vincoli messi ai proprietari: tra avvocato, udienze... passa tanto tempo che l'inquilino moroso in malafede fa in tempo ad attrezzarsi per non fare trovare niente. Chiude il conto in banca conosciuto, cede le quote di una compartecipazione aziendale... Se il proprietario potesse agire subito, molte cose si risolverebbero in fretta. Per la privacy per esempio un privato cittadino non può chiedere al PRA quali automezzi siano intestati all'inquilino (mentre dalla targa si può risalire al proprietario, ma in questo caso non serve a niente...)

    Amarezza perchè per l'appunto fino a che lo sfratto non sia esecutivo non si è esentati dall'IRPEF.

    Amarezza perchè, con tutta la compassione e solidarietà umana per chi si trova in un guaio, mi sono fatta l'idea che ci siano anche i professionisti della morosità. Ho grazie al cielo pochissime esperienze personali: in un caso nel conto in banca c'erano 50.000 euro, ma l'affitto non lo pagava, nell'altro dopo aver pagato un mese (un mese, ripeto) ha smesso di pagare...
    Un record. Cosa dire?:shock:
     
  16. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    I provvedimenti del Giudice, che impongono all'inquilino di riconsegnare e rilasciare l'appartamento, coinvolgono spesso milioni di cittadini, affittuari e conduttori, con importanti implicazioni sociali ed economiche. Ci sono tante situazioni disastrose: situazione dei proprietari che non vedono un € per svariati mesi, anzi devono cacciarne fuori di tasca, per le spese varie, legali e dei ricatti dei delinquenti inquilini e persino pagare le tasse sugli introiti non percepiti.
    Solo nei casi di sfratto per finita locazione, nei Comuni ad alta tensione abitativa e nei capoluoghi di provincia, l'inquilino può chiedere una proroga al Magistrato, che generalmente non deve superare i sei mesi ma, in alcuni casi specifici di bisogno sociale (anziani ultra sessantacinquenni, portatori di handicap, disoccupati, cassaintegrati, ecc.), può arrivare a diciotto mesi.

    Un bivio: magnanimi o andare per la propria strada imperterriti e non preoccuparsi dei bambini che metti per strada?
    A mio parere, bisogna considerare la situazione dei proprietari adottando leggi ad hoc, con le quali siano messi in essere provvedimenti non ostativi e sopratutto non lesivi.
    Il locatore potrebbe includere nella sua domanda di sfratto la rinuncia a una parte del debito e dei costi in cambio di abbandono volontario dell'immobile. Il periodo minimo è ridotto da un mese a 15 giorni dalla notifica del ricorso.
    Dall'altra parte, se la situazione degli inquilini morosi è drammatica (senza lavoro perchè licenziati, non perchè neanche se lo cercano), bisogna che lo Stato intervenga con le strutture preposte.
    Così non si favorisce nè l'una, nè l'altra parte e neppure i legali.
    saluti
    jerry48
     
  17. perugina

    perugina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ma perché, lo Stato quando ti manda i bollettini di equitalia verifica di non mandare in rovina una famiglia con minori, oppure se ne frega?
    perché un proprietario di casa ci deve rimettere e sentirsi anche caricato di problemi di coscienza?poveri facchini che cuori di santi...li portassero a casa loro se sono così caritatevoli con i minori! mi sembra veramente assurdo sentire questi ragionamenti buonisti a spese degli altri!
    Le spese dei procedimenti, i soldi di affitto o spese perduti, i giudici che prorogano, li restituisce lo stato al proprietario? Magari anche lui ha figli minori e non sa come sbarcare il lunario. La smettiamo con questa demagogia. Qui, se qualcuno non ha soldi e vuole essere alloggiato a gratis si deve rivolgere ad enti preposti: assistenti sociali, caritas, parrocchie che lo possano aiutare a non mettere nei guai qualcun'altro e non approfittarsi di un sistema giudiziario parziale e tardo che avvilisce da decenni le speranze di equità e giustizia dei cittadini onesti. basta con i pietismi che sono sostenuti da tasche altrui: questi casi pietosi li deve aiutare la società non il malcapitato di turno che se li trova a casa sua e se la vede da solo a spese sue.
     
    A lazialia79, ingros76 e Tawdee piace questo elemento.
  18. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    perugina,
    ce ne son tante di cose che non vanno in Italia, che per elencarle tutte ci vorrebbe un...rotolone Regina che non finisce mai. (per sdrammatizzare).
    Per renderti conto ulteriormente di come la penso, leggi anche il mio post #13.
    saluti
    jerry48
     
  19. perugina

    perugina Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    non si sa da dove cominciare, magari dicendo la nostra e raddrizzando un pò di mentalità finto-pietose di cui si blatera sempre a spese di altri... purché non tocchi a noi che poi si cambia idea...pure io ero tanto pietosa e mi hanno raggirata come una scema. Ora in casa mia non entra più nessuno, la casa è in vendita e ci ho rimesso migliaia di euro...c'é poco da simpatizzare con i minori altrui, te lo posso assicurare!:rabbia: spero solo che questi minori non riprendano dai loro genitori che si permettono di sfornare creature senza avere i soldi per mantenerle in dignità ed onestà senza pensare alle conseguenze e trattandoli da merce contrattuale per avre un tetto o scampare uno sfratto. belle famigliole!
     
    A lazialia79 e Tawdee piace questo messaggio.
  20. lazialia79

    lazialia79 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Hai ragione in pieno, anche perchè non è detto che chi sceglie di comprare casa sia più "ricco" di chi invece non lo fa, semplicemente può avere solo più voglia di impegnarsi con un debito pluriennale, mettendo via soldi e facendo sacrifici.. Molto meglio campare sulle spalle altrui usando i figli come scudo!
     
    A perugina e ingros76 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina