1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ubaldo checcucci

    ubaldo checcucci Nuovo Iscritto

    Salve, sono Ubaldo, questo è il mio primo intervento nel forum,avrei un quesito da porre:abito in un palazzo di 3 piani con tre appartamenti per piano,al piano terra ci sono 9 garage con ingresso esterno, il lastrico solare è di proprietà comune.Abbiamo deciso di installare un ascensore nel nostro stabile,prima sprovvisto di questa comodità.I garage (pertinenze degli appartamenti) dovranno partecipare nella ripartizione delle spese da sostenere per l'installazione dell' ascensore. Spero di essere stato nella spiegazione del quesito, prego il forum di darmi un parere. Grazie Ubaldo.
     
  2. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    guarda, ti posso dire del mio condominio. Sono passati diversi amministratori e i garage sono sempre stati tolti dal conteggio dell'ascensore.Se però l'ascensore dovesse servire i box, ovvero partire dal piano dei box, i proprietari dovrebbero a parer mio contribuire alle spese. Ma comunque parliamo di pochi millesimi, se però esistesse un proprietario di box che non appartiene al condominio, questi sarebbe esonerato dalla spesa. C'è mio cognato che deve fare un giro assurdo pur abitando quasi al lato del suo box perchè il condominio non vuole farlo entrare nella rampa delle scale e quindi anche usufruire dell'ascensore che lui pagherebbe ben volentieri!!
     
  3. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    L'ascensore costituisce di per sè un impianto suscettibile di separata utilizzazione/godimento, per cui quando non sia installato originariamente nell'edificio all'atto della sua costruzione e venga installato successivamente per iniziativa di tutti o solo una parte dei condòmini, non costituisce proprietà comune di tutti i condòmini, bensì appartiene in proprietà a quei condòmini che l'hanno impiantato a loro spese, salvo la facoltà degli altri condòmini, prevista dall'art. 1121 c.c. ultimo comma, di partecipare successivamente alle spese di installazione.
    La spesa è dunque a carico dei soli condòmini che hanno deciso di installarlo. Ipoteticamente anche 1 solo condòmino potrebbe farsene carico.
    Diverso sarebbe il caso di un impianto preesistente, nel qual caso costituirebbe parte comune anche per i proprietari delle unità condominiali site al p.t. poiché essi possono trarre utilità dall'impianto, che è idoneo a valorizzare l'intero edificio e normalmente consente di raggiungere più comodamente parti superiori che sono comuni a tutti.
     
  4. ubaldo checcucci

    ubaldo checcucci Nuovo Iscritto

    Grazie per la pronta risposta.Sono d'accordo su quanto risposto, ma la domanda è:un condomino proprietario di un appartamento e di un garage (pertinenza dell'appartamento) può dare il consenso per l'appartamento e negarlo per il garage? Grazie Ubaldo.
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E' praticamente impossibile per un proprietario di due (o più) u.i. dividere il proprio voto, perchè lui ha il diritto di un solo voto rappresentante la somma dei valori (mil) delle unità che possiede.
     
  6. Camillo49

    Camillo49 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Certamente non può dividere il proprio voto, ma se l'accesso ai garage è possibile solo dall'esterno, non vedo perchè i proprietari di questi dovrebbero farsi carico delle spese di installazione e manutenzione dell'ascensore.
    Saluti
     
  7. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Pienamente d'accordo Camillo49, ma questo deve essere ben specificato negli accordi scritti chiaramente ed approvati :daccordo:
     
  8. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo


    Se nelle tabelle millesimali i box sono separati dagli appartamenti e non saranno serviti in nessun modo dall'ascensore, i box stessi possono essere esclusi a priori dalla decisione sull'ascensore e sulle relative spese.
    In fase di delibera si dovrà solo riparametrare la tabella millesimale tenendo conto delle sole U.I. servite.

    Se invece non copaiono a parte nelle tabelle millesimali e sono incorparati nei millesimi degli appartamenti di cui sono pertinenza, il voto dell'appartamento e del box non può che essere unico, così come il sostenimento delle spese.

    Rimane valido quando evidenziato da Dolly, ossia che in base a quanto previsto dall'art 1121 è possibile per i singoli condomini non partecipare alla spesa per l'installazione.
     
    A dolly piace questo elemento.
  9. ubaldo checcucci

    ubaldo checcucci Nuovo Iscritto

    Grazie per la risposta.Anch'io la pensavo cosi'. Vorrei aggiungere che nel lastrico lastrico solare di proprietà comune degli appartammenti e dei garage ci sono :il lavatoio,i cassoni ed i contatori dell'acqua ai quali accedono sia gli appartamenti che i garage, arrivederci Ubaldo.
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se è così allora anche chi possiede il box e usando l'ascensore per giungere al lastrico dovrebbe contribuire alle spese per i mlm di competenza. :idea:
     
  11. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Se ho capito bene, ci sono 9 appartamenti e 9 garage. Il punto è ogni appartamento ha per pertinenza un garage o già adesso ci sono condomini che hanno un garage ma non un appartamento. E' evidente che i casi sono notevolmente differenti, nel primo far partecipare i garage alla divisione delle spese cambia niente; nel secondo caso invece, bisogna sapere se i proprietari non abitanti dei garage abbiano un utile nell'eventuale utilizzo, indipendentemente dal fatto che lo usino o meno, in questo caso devono partecipare sia alla spesa di impianto che a quella di utilizzo, sempre che preferiscano rinunciare come previsto da C.C..
    Il tuo quesito se il proprietario di un appartamento può dare l'assenso per l'uno e non per l'altro, io dico di si (vedi sopra), però solo nel caso di garage non pertinenza ma singola autonoma unità immobiliare, in caso contrario evidentemente no. Ciao.
     
  12. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io credo che la stiamo facendo difficile. Il punto e' essenzialmente se i proprietari dei garage utilizzeranno o meno l'ascensore. Altrimenti non c'e legge che tenga, una cosa non utilizzabile non si paga. Poi che siano dentro i millesimi o a parte non ci azzecca nulla.
     
  13. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Romrub, Infatti secondo me hai centrato il problema, se questi che ipoteticamente possiedono solamente il garage o box possono usare l'ascensore per salire sul lastrico dovrebbero di conseguenza pagare anche le spese per l'installazione e manutenzione, se invece non ne possono usufruire in nessuna maniera possono rinunciare come previsto dall'art. 1121 cc (utilizzazione separata) citato giustamente da Dolly
     
    A arciera, romrub e dolly piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina