1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti. Ecco il quesito:
    In uno stabile degli anni 50, dal 1973 possiedo un locale al piano terra, categoria catastale A3. L'ho sempre affittato. Ho sempre pagato ICI e tributi come abitazione.
    Adesso gli altri condomini, a seguito di una controversia di altro genere, intendono vendicarsi facendo togliere l'abitabilità al mio locale perchè, in base ai parametri odierni, è più basso del dovuto (anche se ben illuminato e ben aerato).
    Possono farlo? Mi chiedo: allora tutte le abitazioni del centro storico non potrebbero più essere abitate, con i parametri odierni....
    Voi cosa ne dite?
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Chiariamo il principio, i condomini non possono impedire che tu affitti il tuo locale, purchè (e questo compete a te) sia idoneo allo scopo dell'affitto, ovvero ci sia l'agibilità che, come immagini non è di competenza dei condomini, ma delle autorità preposte, le quali potranno verificare se è tutto in ordine.
     
  3. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta.
    Non mi è chiara una cosa: se il locale è accatastato come abitazione, non significa che ne ha le caratteristiche? O almeno che le aveva quando l'accatastamento è avvenuto?
    Mi sembra di ricordare che l'abitabilità sia da riferirsi al tempo della costruzione dello stabile. E non credo possa venir tolta se le regole moderne sono state migliorate...
    Faccio un esempio: uno stabile costruito nell'800, con i locali di altezza 260, può essere dichiarato inagibile perchè le norme che regolano le nuove costruzioni di oggi richiedono altezza minima 270?
     
    A istruttore piace questo elemento.
  4. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Un'altra domanda: se io non ho mai ristrutturato, nè messo in vendita il locale, perchè mai dovrei avere il certificato di agibilità? Scusate la mia ignoranza, ma è forse obbligatorio?
    Spero vivamente che qualcuno mi risponda perchè per me è molto importante. Non conosco le leggi che regolano l'agibilità e non so dove cercarle.
    Qualche esperto mi può aiutare? Grazie infinite.
     
  5. Dante De Simoni

    Dante De Simoni Nuovo Iscritto

    Si potrebbe fare una ricerca negli archivi dell'ufficio tecnico comunale per verificare se esiste una vecchia pratica edilizia all'interno della quale si potrebbe trovare anche l'abitabilità.
     
    A carlas piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina