1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lorenzo restante

    lorenzo restante Nuovo Iscritto

    ciao a tutti,sono possessore della casa dove abito e di una seconda casa data in uso gratuito ad un genitore vorrei sapere se la seconda casa in questo caso è soggetta alla neonata tassa IMU grazie.
     
    A umberto58 piace questo elemento.
  2. Clematide

    Clematide Membro Attivo

    Dal 2012 cesserà l'assimilazione delle case date in uso gratuito a parenti che, fino a quest'anno, in alcuni Comuni, potevano, a fini ICI, essere assimilate all'abitazione principale: perciò dal prossimo anno la casa data in uso gratuito ad un genitore sarà soggetta all'aliquota ordinaria dell'IMU, senza detrazioni di alcun tipo, alla pari delle seconde case.
     
  3. vittobago

    vittobago Membro Junior

    Sono interessato anch'io a questa risposta in quanto io abito nella casa intestata a mio figlio e lui abita in una casa intestata a me.
    Per Clematide: dove sta scritto ciò che hai riportato?
    VitT
     
    A umberto58 piace questo elemento.
  4. cichi

    cichi Membro Junior

    Anche a me farebbe piacere un riferimento normativo. Grazie.
     
  5. Clematide

    Clematide Membro Attivo

    La norma richiamata, ai fini ICI per tutto il 2011, sarà inapplicabile ai fini IMU, perchè abrogata con effetto 1° gennaio 2012 L'art. 13, comma 14, del decreto legge 6 dicembre 2011, n°201 dispone la soppressione della lettera e) del comma 1, art. 39 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n°446, che prevedeva la possibilità di considerare abitazione principale, con conseguente applicazione dell'aliquota ridotta o anche della detrazione per queste previste, quelle concesse in uso gratuito a parenti in linea retta o collaterale.
     
    A cichi piace questo elemento.
  6. umvesil

    umvesil Nuovo Iscritto

    Va bene (anzi male)
    Ma l'aliquota quindi, per la casa data in comodato gratuito al parente, sarà l'ordinaria dello 0.4% oppure quella dello 0,76%
    Umvesil
     
  7. Clematide

    Clematide Membro Attivo

    Dal 2012 il fabbricato sarà soggetto a IMU piena, senza sconti di alcun genere, alla pari delle seconde case, vale a dire 0,76%..
     
    A umvesil piace questo elemento.
  8. umvesil

    umvesil Nuovo Iscritto

    Grazie per la precisazione
    Umvesil
     
  9. asialuna

    asialuna Nuovo Iscritto

    e nel caso di immobili dati in affitto?
     
  10. Clematide

    Clematide Membro Attivo

    IMU = 0,76% con possibile decremento fino a 0,4%.
     
  11. asialuna

    asialuna Nuovo Iscritto

    sempre con rivalutazione/svalutiazione decisa in base alla categoria catastale.... giusto? quanto era la rivalutazione per quest'anno?
     
  12. Clematide

    Clematide Membro Attivo

    Le rendite non sono state toccate. La rivalutazione rimane sempre il 5% della R.C.: quelli che sono cambiati, quest'anno, sono solo i coefficienti (160, 140 ecc) per determinare il nuovo valore catastale.
     
  13. asialuna

    asialuna Nuovo Iscritto

    Quindi le rendite sono sempre quelle. c'è solo +60% di rivalutazione sul quale calcolare IMU con aliquota pressochè simile... in definitiva per le abitazioni si paga il 60% in più giusto?
     
  14. asialuna

    asialuna Nuovo Iscritto

    E' LETTERALMENTE UNA PRESA PER IL C***O!!!!!!!!!!!!!!!!!
    :rabbia:
     
  15. Clematide

    Clematide Membro Attivo

    C'è da dire che qui si sommano l'incremento della base imponibile (60% per gli immobili abitativi) e la "distanza" fra vecchia ICI e la nuova IMU: fatta salva un'aliquota base dello 0,76%, più l'aliquota ICI deliberata dal Comune era bassa, tanto più sarà il rincaro in percentuale dell'IMU. Si va da un rincaro minimo del 73,7%, previsto nella maggioranza delle città capoluogo, al 204% di Aosta (fonte: IlSole24Ore).
     
    A asialuna piace questo elemento.
  16. kingpin

    kingpin Membro Junior


    Posso chiedere per favore se, magari, qualcuno si è preoccupato di emendare tale comma? oppure è rimasto inalterato...senza possibilità di modifica?
     
  17. kingpin

    kingpin Membro Junior

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina