1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Qualcuno sa i riferimenti normativi per restituzione somme non dovute per tributi ICI oltre i 5 anni?
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Temo che dopo 5 anni siano prescritti, mi pare dalla finanziaria 2007 in poi
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Art. 1, comma 164 della legge n. 296/2006 (legge finanziaria 2007):
    "Il rimborso delle somme versate e non dovute deve essere richiesto dal contribuente entro il termine di cinque anni dal giorno del versamento, ovvero da quello in cui è stato accertato il diritto alla restituzione. L'ente locale provvede ad effettuare il rimborso entro centottanta giorni dalla data di presentazione dell'istanza".
     
    A possessore piace questo elemento.
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Grazie ad entrambi dell'intervento, infatti l'addetto comunale mi ha dato la vostra stessa risposta.

    Il problema è che il comune ha provveduto ad esprorpiare una zona della mia citta per recupero urbanistico nel 1999, ed all'interno di tale sito vi era un immobile di proprietà di un mio zio, cosa è successo che il comune ha trascritto l'esprorpio ma non ha provveduto alla voltura catastale. Pochi mei fà perviene un accertamento tarsu per questi immobili, mi reco nell'ufficio addetto e mi rispondono (assurdo) che siccome catastalmente ancora intestato allo zio per loro occorre che o venga corretto il catasto o venga presentata una certificazione, per andare brevemente faccio correggere la situazione catastale mediante servizio contact center dell'AdE. ritorno e correggono il tutto, riconsegnando la ricevuta di revoca del provvedimento mi accorgo tra i documenti che lo zio ha pagato senza verificare cosa gli contestavano accertamento ICI fino al 2007 per mancato pagamento proprio per questi immobili in ottemperanza a quanto prevede la legge il comune accortatosi dell'errore ha smesso di mandare accertamenti dal 2008 in poi, da qui il mio quesito, se sono somme che non dovevano essere ne contestate ne liquidate perchè l'ente non debba restituire queste somme percepite indebitamente? possibile che non c'è una norma che preveda il recupero di somme che non dovevano essere pagate?
     
    Ultima modifica: 4 Aprile 2014
  5. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Purtroppo temo stia al contribuente controllare cartella per cartella se quanto gli chiedono è corretto. La possibilità in passato di accorgersi dell'errore c'è stata... Ho paura che non ci sia niente da fare
     
  6. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Però potrebbe darsi che non essendo piu' suo l'appartamento, la somma versata si possa non classificare come "non dovuta" ma errore grave, omissioni di atti d'ufficio? . La butto la' ! Perché a me pare un abuso dato dalla negligenza. E come tale andrebbe sanzionato. Speriamo che l'appiglio che i nostri amici possono produrre sia possibile!
     
  7. cec

    cec Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Mi accodo a questa discussione... in seguito al caricamento di parti di proprietà pervenute da successione, il commercialista, ricontrollando tutte le proprietà, ha trovato una pertinenza C6 sulla quale ci è sempre stata fatta pagare IMU-ICI , che in realtà non è corretta (non esiste proprio dalla visura). Mi ha detto di andare a sentire in comune per ottenere il rimborso, potete pre-istruirmi? Prescrizione 5 anni? Grazie...
     
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Prescrizione 5 anni. Ma se è una pertinenza c6 perché non esiste nella visura?
     
  9. cec

    cec Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    ... infatti è proprio lì l'errore, non è in visura ma è nei dettagli dei calcoli ICI-IMU...
    ed è per questo che chiederò il rimborso!
     
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    come fa a non essere in visura? è abusivo? oppure è pertinenza di una casa quindi pagata due volte? come avete calcolato fino ad ora l'IMU/ICI?
     
  11. cec

    cec Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Appena controllato con il geometra, come ero sicura, è tutto regolarmente accatastato. L'errore è stato fatto dal commercialista (con cui ho già chiuso) che mi ha sempre calcolato l'ICI-IMU su un C6 che proprio non ho (ed infatti il dettaglio foglio-numero-subalterno) è vuoto. Quindi dovrò recarmi in comune ma, letto il regolamento, il rimborso si può richiedere fino ai 5 anni precedenti. E per gli anni precedenti lo prendo in ....!!! Menomale che il grosso è da quando è entrato l'IMU (80 euro anno), prima con l'ICI erano una 30 d'euro l'anno... Che sappiate si va in comune con i calcoli ristampati/aggiornati o mi fanno il ricalcolo loro???
     
  12. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa

    Files Allegati:

    A cec piace questo elemento.
  13. cec

    cec Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    ok grazie mille, andrò in comune a richiedere modulo, il mio comune è in provincia di FI e on line non c'è, comunque dovro farlo riempire dal nuovo commercialista....
     
  14. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    puoi farlo da sola. devi allegare le ricevute versate,
     
  15. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Però forse è il precedente commercialista che dovrebbe dare indietro i soldi. In fondo è lui che ha sbagliato. Non per niente di solito sono coperti da assicurazione per gli errori che fanno. C'è la prescizione pure per loro?
     
    A arciera piace questo elemento.
  16. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Questa è una richiesta legittima. Questa è una richiesta che sarebbe giusta. ome funziona la faccenda? C'è qualcuno nel forum capace di costringere, col ragionamento tra noi, a far pagare gli errori di questo genere?
     
  17. massandro6

    massandro6 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Una situazione simile si ha quando l'assemblea approva un consuntivo e il giorno dopo un condòmino, che pure ha approvato il consuntivo, s'accorge che l'amministratore ha caricato due volte una spesa condominiale. Che si fa in questo caso?
     
  18. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Si chiede la rettifica, direi
     
  19. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    quanti danni fa la burocrazia. (il potere degli uffici) pare, a vederla, superiore anche al buonsenso. In galera! strillava Bracardi in tv e radio.
     
  20. massandro6

    massandro6 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Quindi l'amministratore (il tipo 'ligio quando gli conviene') non può dire: no, non si tocca nulla, il bilancio consuntivo ormai è approvato. Giusto?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina