1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. vallenuova

    vallenuova Nuovo Iscritto

    In molti comuni le unità collabenti vengono dal 2007 apparentate a terreni edificabili e come tali sono soggette al pagamento dell'ICI e ogni comune ha definito una aliquota da applicare alla superficie di sedime.
    Ora il mio problema: il mio comune in virtù di quanto sopra mi chiede l'ICI su due unità collabenti (accatastate come F/2 nel passaggio dal catasto rurale al catasto unico anni fa) che si trovano nella mia proprietà, nel mio comune i terreni e i fabbricati agricoli sono esenti da ICI e io sono imprenditore agricolo professionale e non pago l'ICI sulle costruzioni che si trovano nella mia azienda agricola.
    C'è qualche legge che prevede che le unità collabenti perdano i requisiti di ruralità? Io mi rifaccio al comma 6 dell'articolo 9 del D.L. n. 557/1993 che prevede che gli edifici che riuniscono le caratteristiche di ruralità previste dal comma 3 ma che non vengono utilizzati mantengono la ruralità. L'unità collabente è semplicemente un edificio che non viene utilizzato perchè non può essere utilizzato, no?
    Insomma, se io avessi un edificio chiuso, senza allacci e non utilizzato, ma accatastato in A4 perchè in buone condizioni non devo pagare l'ICI, mentre se lo stesso edificio venisse accatastato in F/2 perchè non agibile dovrei iniziare a pagare l'ICI?

    Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina