1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. soldatino

    soldatino Membro Junior

    Chiedo cortesemente che qualcuno possa aiutarmi su una questione legata all'IMU che non riesco a risolvere. Tanti anni fa fu acquistato un appartamento suddiviso in 5 parti uguali tra i miei suoceri (residenti) i loro due figli e il sottoscritto (marito della figlia). Fino al 2007 abbiamo sempre pagato l'ICI (i miei suoceri come abitazione principale e noi altri tre come immobile a disposizione). Nel 2008 mia suocera è mancata e sempre nello stesso anno c'è stata l'abolizione dell'ICI sulla prima casa. Mio suocero non ha più pagato quest'imposta, ma neanche noi tre comproprietari, in quanto abbiamo fatto la dichiarazione in comune per cedere le nostre quote in uso gratuito al familiare.
    Ora veniamo al punto; con l'introduzione dell'IMU mio suocero in quanto coniuge superstite gode del diritto di abitazione sull'intero immobile, ma l'IMU chi la deve pagare? Tutti noi quattro rispettando le aliquote per cui mio suocero pagherà la sua quota come abitazione principale e noi altri tre come seconda casa, oppure a mio suocero spetta l'intero onere come abitazione principale?
    Grazie e saluti
     
  2. coann

    coann Nuovo Iscritto

    Secondo il nostro umile parere, Lei dovrebbe attendere l' "emanando" regolamento comunale ed i chiarimenti del Minsitero delle Finanze. Infatti i Comuni hanno un termine fino al 30 giugno 2012 per l'emanazione del regolamento relativo all'IMU , ma il quadro normativo relativo alla imposta patrimoniale ancora non è stabile, per cui le amminsitrazioni locali sono in attesa di ulteriori chiarimenti. Si badi bene che il termine del 30 giugno è ben oltre il termine di pagamento della stessa imposta , di metà dello stesso mese di giugno.
     
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    secondo me se pagate ognuno in rapporto alla quota di proprietà non sbagliate.
     
  4. soldatino

    soldatino Membro Junior

    Ho fatto un po' di ricerche anche io e credo che la questione sia legata all'atto dell'acquisto. Mi spiego meglio; se l'appartamento fosse stato all'inizio cointestato solo tra i miei suoceri, al momento della successione il coniuge superstite avrebbe acquisito secondo l'art.540 del codice civile il diritto di abitazione sull'intero immobile, per cui l'eventuale presenza di altri coeredi (derivanti dalla successione) non avrebbe avuto rilevanza. Ma nella fattispecie in questione, prima della morte del coniuge c'erano già delle quote distinte di proprietà (cambiate nelle percentuali per effetto della citata successione), per cui credo che ognuno si dovrà pagare l'IMU in base alla percentuale di possesso. Se qualcuno più esperto di me vuole dare il suo parere, lo ringrazio anticipatemente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina