1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. phedel

    phedel Nuovo Iscritto

    In pratica ci ha venduto il classico appartamento duplex, sottotetto praticabile non abitabile, scopriamo ora, ma già predisposto con bagno e camere. Nell'atto notarile è indicato "piano primo e locali del sottotetto" senza alcuna indicazione circa abitabilità o agibilità, a parte le solite generiche sul fatto che l'abitabilità è stata richiesta il giorno tot e passati i sessanta giorni senza che siano intercorsi fattori interruttivi è stata data.
    Io e gli altri condomini che sono nella stessa situazione, siamo certi che i vigili siano passati fisicamente per l'abitabilità, visto che avevano le foto.
    Connivenza del comune quindi, che da l'abitabilità pur vedendo un bagno e camere già preparate nel sottotetto? Ora loro si giustificano dicendo che l'abitabilità è stata data solo per il primo piano.
    Intanto l'abuso edilizio risulta già accertato nel 2007, noi tutto abbiamo comprato dopo dicembre 2008, senza essere informati della presenza di una denuncia a carico del costruttore.
    Ora i vigili vogliono entrare a casa nostra con un ctu del tribunale, anche se noi non siamo formalmente coinvolti.
    Possono farlo? E noi cosa rischiamo?
    L'appartamento è stato pagato e dichiarato a rogito per un importo congruo ad un 100mq, per dire, non l'abbiamo certo pagato come un mini!
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    già. vendere appartamenti simili è di moda anche qui... ma almeno finora nessuno ha avuto i tuoi problemi.
     
  3. phedel

    phedel Nuovo Iscritto

    Infatti, tutta Italia è fatta così, penso davvero che il nostro sia il primo caso di questo genere :rabbia:
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    le cosidette villette a schiera il costruttore x risparmiare sugli oneri ed gli acquirenti x risparmiare sull'acquisto, dichiarano un piano abitabile, ed un piano pluriuso, al momento del rogito vengono messi a confronto tutti i disegni e vengono confermati da ambo le parti, ed il notaio rogita, ora il problema nasce e va risolto, con una sanatoria e con sanzione a non finire, chi li paga? lascio a voi tutti il compito di rispondere x le rime, x me un 50% a capo sarebbe la soluzione;):daccordo: sempre che il Comune accetti la sanatoria x quel comparto.
     
  5. mtr

    mtr Membro Attivo

    Non capisco:i documenti che sono stati presentati al rogito?
    L'agibilità non è'per sempre', ma -se riscontrati requisiti non idonei- può essere revocata.
    Mipare siano da denunciare diversi soggetti 'superficiali', forse con a capo un notaio compiacente?
    Bisogna comunque capire come stanno le cose, vale a dire incaricare un tecnico serio di verifiche -in parte già suggerite dai coleghi delforum- circa le soluzioni possibili.
    Una volta verificato il da farsi, compresi gli esborsi prevedibili, individuare i responsabili.
    In linea di massima potresti -potreste- fare una causa collettiva contro i soggetti che avrebbero dovuto provvedere alla regolarità del tutto e non l'hanno fatto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina