1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. vesuvio

    vesuvio Nuovo Iscritto

    Ho dato in affitto tramite agenzia immobiliare un mio appartamento.L'agenzia alla stipula del contratto con il nuovo inquilino ha trattenuto la mia quota parte di provvigioni con regolare fattura che è ammontato ad una mensilità più IVA e spese di registro e bolli.In conclusione la prima mensilità non è bastata ad arrivare alla cifra,ho dovuto aggiungere altri soldi. La riflessione che ho fatto: quando dovrò fare la denuncia redditi,visto che la fattura spese provvigioni etc. non è detraibile,avrò da dichiarare come entrata anche l'affitto della prima mensilità,a questo punto oltre ad aver già pagato l'IVA dovrò pagare anche l'IRPEF,pertanto pagherò doppie imposte su una mensilità che in pratica non ho incassato.Ma non solo,anche l'Agenzia imm. nella sua denuncia redditi dovrà portare l'incasso delle provvigioni,pagando anch'essa l'IRPEF di competenza.Pertanto su questa mensilità graveranno come minimo 21% IVA,46% IRPEF.Andiamo bene! Non si potrebbe cominciare a correggere queste anomalie quando si parla di riforma del fisco? Basterebbe poter portare in detrazione la fattura dell'agenzia imm. e si eviterebbe anche passaggi a nero!
     
  2. Bonats

    Bonats Nuovo Iscritto

    Ciao Vesuvio,

    Capisco il tuo "stato" ed aggiungo che siamo un pò tutti esasperati a forza di pagar tasse ma non è possibile detrarre ne tantomento dedurre i costi.

    L'affitto che percepisci dall'inquilino sono comunque 12 mensilità e su quelle dovrai pagarci l'IRPEF o cedolare secca.

    Il servizio che hai richiesto per affittare il tuo immobile all'agenzia non può essere dedotto e detratto proprio perchè servizio professionale.

    Se ragionimao per esempio sull'acquisto il tuo ragionamente non farebbe una piega sul compenso del notaio quando devi versare imposte ecc ecc. Ma non è possibile detrarre cmq un servizio richiesto e non indispesabile
     
  3. vesuvio

    vesuvio Nuovo Iscritto

    Ti ringrazio per la risposta.la mia era solo uno sfogo ad una situazione che andrebbe regolamentata con più obbiettività dal fisco,il quale è solo un famelico divoratore di tasse,senza vedere da che parete o come vengono!BUONA GIORNATA!
     
    A piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina