1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. max750

    max750 Nuovo Iscritto

    Vi prego di aiutarmi vi spiego il mio problema: Circa 3 anni fa decidiamo io e mia moglie di sposarci e troviamo una casa che ci piaceva molto la fittiamo con contratto 4+4 facciamo diversi lavori impianto elettrico - idraulico -tinteggiatura infissi ecc ecc il signore ci da la gioia di un figlio , purtroppo pero'alla prima scadenza di contratto il caro proprietario ci manda raccomandata ( 1 anno prima )di non rinnovo dichiarando che serve a lui,ovviamente ci crolla il mondo addosso avendo puntato sia economicamente che moralmente su quella casa,ci apprestiamo a trovare un 'altra alternativa e fortunatamente troviamo una casa con le stesse caratteristiche della prima considerando anche gli spazi dell'arredamento che avevamo comprato il problema nostro e'questo: Io non posso ora pagare 7 mesi al proprietario visto che non ho prospettiva futura in quella casa e visto che ho trovato alternativa valida per le nostre esigenze. Quindi come posso comportarmi? Come faccio a restituire le chiavi dell'immobile senza pero'firmare carta di rescindere il contratto? Perche'so che avrei diritto a 36 mensilita'qualora il propietario non ne facesse uso espresso in raccomandata! Aiutatemi non so come comportarmi
     
  2. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Art.4. (Recesso del conduttore). E' in facoltà delle parti consentire contrattualmente che il conduttore possa recedere in qualsiasi momento dal contratto dandone avviso al locatore, con lettera raccomandata, almeno sei mesi prima della data in cui il recesso deve avere esecuzione. Indipendentemente dalle previsioni contrattuali il conduttore, qualora ricorrano gravi motivi, può recedere in qualsiasi momento dal contratto con preavviso di almeno sei mesi da comunicarsi con lettera raccomandata.
    legge-392/78 ciao;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina