1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. roxi1965

    roxi1965 Nuovo Iscritto

    Ciao, ho bisogno di un consiglio.
    Ho una villetta a schiera (seconda abitazione) ad Anzio (RM) in aderenza laterale alle altre, con giardino solo davanti alla porta d ingresso di circa 100mq.Lateralmente confino col giardino del vicino con un muretto alto 80cm e con rete fino a 160cm sulla quale abbiamo fatto arrampicare, di comune accordo, delle piante di benjamin che sono state acquistate da lui e piantumate dalla sua parte. Il mio vicino vorrebbe ora estirpare le piante, togliere la rete ed alzare il muro a 2mt adducendo la mancanza di tempo per la manutenzione delle piante, il recupero dello spazio occupato, e il diritto alla privacy, chiedendomi inoltre di partecipare al 50% alla spesa. Faccio presente che le piante, sempreverdi, coprono interamente e fittamente la rete, essendo profonde 60cm dalla sua parte e 30 dalla mia. Tuttora è impossibile anche solo infilarci un dito.
    Io non sono daccordo a fare il muro per una questione ecologica (distruggere 30mt di piante in ottima salute che si riempiono di fiori e farfalle mi sembra quasi un omicidio..) e di poco spazio, in quanto i lembi di ongi giardino non son più larghi, da confine a confine, di 5 metri e sinceramente mi toglierebbe aria e luce.
    Le mie domande sono:
    1) posso oppormi all'utilizzo del muretto comune, essendo di proproetà di entrambi?
    2) può costruirsi lui il muro nella sua proprietà?
    3) se lo può fare, ci sono delle distanze da rispettare dal muretto in comproprietà e delle altezze massime?
    4) può costruirlo in totale aderenza al mio, anche se sono contraria? se si, mi buggera comunque..
    5) può costruirlo lo stesso anche senza il mio consenso sul muretto esistente?
    ..è che io ..il muro non lo voglio..non è una questione economica..
    Grazie molte pr il tempo che vorrete concedermi.
    :basito:
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dunque.... il muro a confine nella fattispecie di case a schiera è sicuramente un muro costruito sull'esatto confine tra le due proprietà e pertanto, tale muro è 1/2 tuo e 1/2 del tuo confinante. Acclarata la 1/2 proprietà, nulla si può fare senza il tuo consenso, ovvero non si potrà costruire un innalzamento del muro senza il tuo consenso. Il tuo vicino, potrà estirpare le piante e al limite potrà elevare un muro in aderenza ma senza appoggiarsi al manufatto esistente creando di fatto una perfetta autonomia tra i due manufatti. (ipotesi assai assurda, a mio modo di vedere)
     
    A roxi1965, Guardiano, Marco Giovannelli e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. roxi1965

    roxi1965 Nuovo Iscritto

    Grazie, la tua risposta è stata chiara, stringata e perciò utilissima.
    Quindi penso di aver capito che il suo benedetto muro di berlino può costruirselo sì dalla sua parte, ma non può , senza il mio consenso, nemmeno appoggiarsi al muretto comune. Questa era la risposta che attendevo!
    Gli avevo fatto un proposta..lasciare 20 cm tra i due muri cosicchè avrei curato io i benjamin..effettivamente una ipotesi assurda, come dici tu, ma era una provocazione!
    Grazie ancora.
    RS
    :ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina