1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Salve. Una mia amica obesa è stata sottoposta ad intervento in ospedale per mettere il palloncino per dimagrire. Dopo l'intervento (e non prima) il dietologo le ha comunicato che avrebbe dovuto essere sottoposta a controlli settimanali nell'arco di sei mesi al costo forfettario di circa 2.200 euro, oltre al costo di tre iniezioni sulla pancia per 'spaccare' le cellule adipose. La mia amica è perplessa:
    1. per il fatto che l'intervento è avvenuto in ospedale mentre le visite saranno nel suo ambulatorio privato
    2. per i costi, a suo dire eccessivi
    3. per il fatto che non fu avvertita prima dell'intervento su ciò che sarebbe accaduto dopo.
    Voi che ne dite?
     
  2. Chery

    Chery Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Che invece di sottoporsi a tale violenza fisica e psicologica, meglio farsi aiutare da un comportamentista ipnologo, ve ne sono alcuni che sono riusciti a tirare fuori molte ragazze dalla anoressia, se lo vogliono ovviamente, dal vizio del fumo ed anche quello di compensare con il cibo il nostro malessere psicologico: una eccessiva dose di cibo è segno di uno squilibrio interiore mentale, meglio andare a fondo una volta e per tutte, perchè anche se questa tua amica mette il palloncino e risolve momentaneamente la sua obesità non risolve di certo lo squilibrio che deve trovare modo di esplodere in qualche altro modo, quindi sarà esposta ad altri rischi per la sua salute: è come dare solo un pezzo pane a chi invece stà chiedendo un vero posto di lavoro!
    Questa persona per esempio è in gamba anche in tali problematiche!

    Ipnosi Naturale Caruso Colzi | Ipnosi Naturale e Crescita personale
     
  3. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Tutto dipende da cosa rientra nella spesa che il sistema sanitario decide di sostenere dietro corresponsione del ticket; la sua amica deve chiedere all'Ulss di riferimento, cosa e come è "coperto"
    Par di capire invece che, post intervento, siano svolte delle cure di "mantenimento" che, effettuate dal professionista in regime "libero", allo stesso verranno corrisposte; lo stesso di quanto accade con la visita specialistica iniziale con il professionista di fiducia: mica è coperta dalla Ulss.
     
  4. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    I buoi sono scappati dalla stalla??? Inseguili...qualcuno tornerà.
    Uno) Ci sono altri dietologi in ospedale o fuori per un preventivo consulto?
    Due) Informarsi nell'ospedale se lui od altri operano(visita) in intramoenia...
    Tre) Porre il quesito comportamentale alle varie direzioni...
    Quattro) Sei per quattro sono 24 visite complessive, pari a euro 91,666 cadauna.
    Per combinazione è il prezzo delle visite successive alla prima che ho pagato ad
    una reumatologa in uno dei maggiori ospedali di Torino...(la prima visita in intramoenia costò 120 euro..)...La differenza è che il controllo di:
    Oculista per cataratta iniziale: un anno; Cardiologo: un anno; Urologo per
    la prostata (già operata in riduzione): un anno;
    Reumatologa e Otochirurgo: sei mesi...
    Quindi chiedere se il controllo si possa ridurre a meno della metà...va bene per le prime tre-quattro settimane...poi raddoppiare o triplicare l'intervallo a seconda
    del risultato terapeutico. Per cui se i buoi erano sei riprenderne almeno tre.
    Cappitto mi hai? qpq.
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    certi interventi che richiedono anche una sedazione leggera è meglio eseguirli in una struttura adeguatamente servita di pronto soccorso e rianimazione.
    non ho capito: pensava di fare tutto gratis? Non si è informata prima di quanto le sarebbe costato l'intervento? Non si è informata prima di decidere di come si sarebbe svolta la cura? perché di cura si tratta!!!! E se il medico non l'ha informata di tutti i passaggi della cura io lo cambierei di corsa. Il paziente ha il diritto di essere informato ed il medico ha il dovere di informare.
     
  6. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    Chiedere a platinette cosa paga per l'intervento e la dieta che sta facendo se tramite servizio sanitario o privato??????????:triste::occhi_al_cielo::risata:
     
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ma il dietologo non le ha detto, pur sapendolo, che dopo l'intervento ci sarebbe stato un lungo periodo di controllo a pagamento: la mia amica d'altronde non se lo immaginava. E aggiungiamo anche che il medico le disse, nel corso di una visita di qualche settimana precedente alla decisione del palloncino, che stava cercando di ottenere un mutuo per acquistare la casa ai suoi tre figli.
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    ecco!!! ha incominciato appunto a trovare un finanziamento.
     
  9. Chery

    Chery Membro Junior

    Proprietario di Casa
    :risata: :^^:
     
  10. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Un quesito collegato. L'art. 31 del codice di deontologia medica recita:
    "
    upload_2016-4-11_14-30-28.png
    "
    Che significa 'prescrizione concordata'?
    Concordata con chi? Con il paziente?
    Grazie.
     
  11. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Immagina un pò che può essere il fortunato concordatario...
    Solo LUI può essere...O pensi che potrebbe essere la struttura
    operante prima e dopo l'intervento??? Tu prova a richiederglelo..
    Vedrai che anche per bocca altrui qualcosa arriverà. qpq.
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non hai dato risposta alla mia domanda. Chi sono quelli che si accordano: il medico e il paziente? Grazie.
     
  13. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo proprio di sì. Non vedo altri interlocutori. Ti magnifico un certo prodotto o una certa terapia quando sono coinvolto lucrosamente e con il prodotto e con la terapia.... Il medico deve essere neutro e completamente estraneo al "percorso" terapeutico che non sia per conoscenza e convinzione professionale dopo le tante analisi ed esperimenti a cui vengono sottoposti. Questo a parole...Dopo nessuno impedisce al medico di ricevere qualche "omaggio" brevi manu se...E' il caso di dircelo:
    Cappitto mi hai??? Ma sì...brindiamo alla riuscita del palloncino alla tua povera
    amica "obesa" assai e che Dio l'assista...qpq.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina