1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. newest

    newest Nuovo Iscritto

    Salve,

    vorrei porvi due domande semplici.

    1) Entro quanto tempo posso far valere i miei diritti e mettere in mora?

    2) Esiste un tempo entro e non oltre posso far valere i miei diritti?

    Grazie infinite a tutti quelli che risponderanno
     
  2. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Siamo ben lieti di risponderti ma ci dovresti dire in che ambito siamo, di cosa stiamo parlando... :shock:
     
  3. newest

    newest Nuovo Iscritto

    Ciao Andrea, innanzitutto grazie per la risposta celere.
    Siamo nell'ambito immobiliare, situazione: scadenza termini causa costruttore.
     
  4. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Nel senso che il costruttore non ti consegna l'immobile nel tempo stabilito a compromesso?
     
  5. newest

    newest Nuovo Iscritto

    no, mi spiace non essermi dilungato nello spiegare, ma ho scelto di restringere, perchè nei post precedentemente fatti da me, ho notato che nel dilungarmi nella spiegazione minuziosa, spesso le risposte alle domande non erano focalizzate, ma la discussione si svolgeva su tutt'altro della faccenda.

    In sostanza ed in breve, mi sono inbattuto in una situazione immobiliare molto complicata che tenterò di riassumerti, sperando che alla fine ci sia la risposta alle domande con cui ho iniziato il post.

    Riassunto:

    - proposta irrevocabile di acquisto per una immobile in costruzione in consegna nov. 2011

    - proposta accettata

    - l'AI mi consegna il preliminare da firmare, dandomi poco tempo (un giorno) per farlo valutare dal mio notaio
    - il notaio dice che il preliminare non è a prescrizione di legge (manca termini riguardante fidejussione e garanzia decennale)

    - comunico la cosa all'AI, il mio notaio prepara lui il preliminare da sottoporre tempestivamente, e ciò fa slittare la 1° data prevista sulla proposta di acquisto per la sottoscrizione del preliminare

    - nel consegnare il nuovo preliminare preparato dal mio notaio dico all'agenzia che voglio firmare il prelimianre dal notaio ( prevalso da 1000 dubbi)

    - sia l'agenzia che il costruttore fanno storie, ma poi riesco a convincerli, per cui l'agenzia nelle 2 proroghe per la stipula del preliminare scrive che il preliminare sarà firmato dal notaio indicato da me

    - fissano 2 tentativi di date per la stipula, ma entrambe disdette da loro il giorno prima (nonostante il fatto che io per entrambe le volte prenoto il notaio e di conseguenza lo pago)

    - nell'ultima data comunicatami da loro mi viene detto che disdicono in quanto il costruttore si sente offeso di dover firmare un "semplice" preliminare dal notaio, l'AI dice che loro per legge devono essere imparziali per cui cdevono accogliere la volontà del costruttore e che se era mia intenzione firmare il preliminare dal notaio dovevo evidenziarlo nella proposta irrevocabile, addotte queste motivazioni l'AI gli ultimi due giorni utili per la stipula del preliminare secondo l'ultima proroga fatta decidono un preliminare disgiunto (bah)

    - il penultimo giorno il costruttore si reca in agenzia perfezionando il preliminare, e l'AI, mentre sono a lavoro tenta di chiamarmi per fissare il notaio il giorno dopo (ultimo giorno utile secondo proroga )

    - il notaio chiaramente non era disponibile io non potevo chiedere permessi a lavoro e poiché non volevo più concedere proroghe (dopo aver aspettato un mese per il preliminare) il termine decade.

    e da qui le mie domande:

    1) Entro quanto tempo posso far valere i miei diritti e mettere in mora?

    2) Esiste un tempo entro e non oltre posso far valere i miei diritti?
     
  6. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Provo a rispondere presumendo che nonostante tutto il paciugo cartaceo e gli atteggiamenti dell'AI e del costruttore alquanto originali, l'appartamento ti interessa ancora:
    il preliminare firmato è nella versione del tuo notaio?
    allora credo che se c'è la volontà di venderlo, entro la scadenz asi poteva trovare il modo di firmarlo, ma questo non è accaduto, il giorno dopo non era possibile?, sono diventati così rigidi?, perchè?
    Esiste una caparra o un importo conferito in acconto prezzo?
     
  7. newest

    newest Nuovo Iscritto

    Ad oggi chiaramente non sono più interessato all'acquisto e poiché è scaduto il termine, non per mia causa, non sono interessato neanche a dare ulteriore tempo (seppure un giorno in più).
    Motivi?.. semplici, troppe storie per un preliminare firmato dal notaio (so che per prassi un preliminare essendo atto privato non ha l'obbligo di firmarsi da un notaio, ma se lo si chiede, soprattutto partendo dal presupposto che mi hanno sottoposto un loro preliminare non a prescrizione di legge mi sembra anche sacrosanto chiederlo, e poi poiché nelle proroghe controfirmate, e quindi accordi presi tra le parti e l'agenzia, si evidenzia la volontà di sottoscriverlo dal notaio, non capisco il fatto per cui un'agenzia mi proponga gli ultimi 2 giorni un preliminare disgiunto dopo avermi fatto firmare proroghe in cui doveva essere firmato dal notaio... forse ciò si spiega perchè l'obbligo di firma pena scadenza termini (previsto per un preliminare disgiunto) sarebbe toccato a me dato che il costruttore sarebbe andato il penultimo giorno in agenzia per modificare il testo del preliminare del mio notaio?.. boh!.. voglio concedergli anche il dubbio..).


    non si sa se è stato firmato o modificato, secondo gli ultimi accenni dell'agenzia sembra che abbia apportato modifiche, in quanto non si è parlato di una firma del costruttore.. (ripeto, forse, ma forse, si voleva giocare sull'obbligo di firma che spetta alla parte ultima a visionare il testo.. che in questo caso sarei io).
    Il motivo per cui non sono certo di una firma è dovuto al fatto che essendo scaduti i termini non ho voluto più saperne. (chiaramente ho comunicato all'agenzia, i giorni seguenti alla data ultima di proroga, a mezzo fax ed email la mia volontà di non essere più interessato per i motivi sopra indicati)

    la caparra non esiste, o meglio non è stato emesso alcun assegno, in quanto avendo firmato una proposta irrevocabile di acquisto in cui si enunciava l'obbligo da parte mia al versamento di una caparra di tot euro, era come se l'avessi emesso, ma si era d'accordo di darli alla stipula del preliminare.

    analizzando i fatti , non credo che il costruttore fosse intenzionato realmente alla vendita, cosa certa è che forse il suo interesse era valido solo alle sue condizioni (quelle del preliminare non a prescrizione di legge), e poiché si è visto braccato da un notaio, ha tirato giù un casino di scuse assurde ed avrà chiesto all'agenzia di tirarlo fuori da sto casino non facendolo risultare inadempiente (ecco che si fa strada il preliminare disgiunto gli ultimi due giorni della proroga), l'agenzia dato che con i costruttori ci campa, nel senso che gli promette altri appartamenti da vendere, lo avrà accontentato.
     
  8. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Ma in sonstanza vorresti chiedere dei danni?
    Se non c'è stato conferimento di denaro da parte tua non è facile dimostrare che hai avuto un danno e chiederne il risarcimento: ad esempio hai perso un altro affare per colpa loro e oggi hai una sorta di difficoltà x o y.
    Date le premesse lascerei stare e guarderei altri immobili.
    Sentire il parere di un legale, ma se lasci tutto cadere nel nulla o anzi li minacci di richiedere i danni per vie legali la faccenda si dovrebbe risolvere in una bolla di sapone, ma senti un legale.
    Certe persone è meglio perderle che trovarle. ;)
    Troverai sicuramente un'altra casa che ti piacerà di più con interlocutori più corretti. :^^:
     
  9. newest

    newest Nuovo Iscritto

    Ciao Andrea,

    beh, perdere un mese di tempo, senza andare a vedere altri immobili a cui ero interessato, non ti sembra un danno?

    se io per svariati motivi non avessi rispettato i patti, loro, sia l'AI che il costruttore avrebbero chiesto sicuramente i danni, anche se non avrebbero cacciato un centesimo.

    E poi come la mettiamo per la tentata truffa del preliminare non a norma?.. insomma rischiare di essere truffato, e poi perderci un mese di tempo non mi sembra poca cosa... in ogni caso, che tu sappia

    Esiste un tempo entro cui posso mettere in mora?

    P.s.
    scusa l'esagitazione che emerge dalle mie parole, ma sono veramente incavolato.
     
  10. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Immagino che sia una situazione sgradevole, nessun problema per il linguaggio usato.
    Non conosco la scadenza per metteri in mora, ma due raccomandate con ricevuta di ritoro nelle qualli ti riservi di richiedere i danni, sia all'agenzia sia al venditore costa poco.
    Meglio sentire il parere di un legale prima di scrivere. :daccordo:
     
    A newest piace questo elemento.
  11. newest

    newest Nuovo Iscritto

    grazie mille Andrea.;)

    Inoltre, secondo te, ci sono gli estremi per mettere a conoscenza la camera di commercio del comportamento poco corretto dell'agenzia?, soprattutto per il preliminare non a norma?
     
  12. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Direi di si.
    Per la mia esperienza coinvolgendo oltre la CCIAA anche l'associazione di categoria a cui appartiene il mediatore, non si ottengono mai dei grossi risultati, ma è giusto segnalare le scorrettezze.
    Considera che i moduli che usano le agenzie regolari devono essere depositati in Camera di Commercio.
     
  13. newest

    newest Nuovo Iscritto

    quindi se quel modulo non è stato depositato alla camera di commercio riceveranno una sanzione amministrativa giusto?

    da come ho letto per segnalare un comportamento scorretto alla camera, bisogna fare un esposto circostanziato, allegando tutto quello utile a determinare tale scorrettezza.

    Un'altra cosa che ho da chiederti è: poiché on ho nessuna voglia di avere altro a che fare con questi, neppure una causa legale, tale segnalazione e quindi tale esposto comporterebbe una loro risposta legale nei miei confronti, nel senso scateno comunque un'azione legale?
     
    A Andrea Sini piace questo elemento.
  14. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Sarebbe bello che accadesse quello che ti auspichi e che dovrebbe essere la normalità, ma non è così automatico.
    Procedura corretta per la segnalazione.
    Quello che si scatenerà in reazione alla tua denuncia non si può prevedere, probabilmente cercheranno di difendersi.

    Nel mio post 8 ti suggerivo un comportamento. Capisco che bruci e l'istinto sia quello di almeno ropergli le scatole, ma le energie che abbiamo a disposizione le impiegherei per far tesoro di questa esperienza e per cercare una nuova casa. ;)
     
    A newest piace questo elemento.
  15. newest

    newest Nuovo Iscritto

    Grazie Andrea,

    la tua moderata saggezza mi convince, anche se quello che tu scrivi è una denuncia in questa situazione in cui invito chiunque a NON FIDARSI DELLE AGENZIE IMMOBILIARI!, in primis loro dovrebbero denunciare comportamenti scorretti che infangano il buon nome della loro professione!

    La pena in Italia oramai è un optional!

    per cui fin quando non ci sarà una loro azione io porterò avanti l'idea di NON FIDARSI DI NESSUNA AGENZIA IMMOBILIARE. (facendo tesoro della mia esperienza: DA CUI DEDUCO: CERCARSI UN COSTRUTTORE, PAGARE UN NOTAIO E CONCLUDERE LA TRATTATIVA DA SOLI.)

    Grazie ancora.
     
    A Andrea Sini piace questo elemento.
  16. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Vedi se tutti noi lavorassimo più seriamente con correttezza e trasparenza anche gli AI potrebbero con il tempo riscattarsi.
    Ci sono molti AI che lavorano seriamente, ci saranno anche a Rovigo. Io non conosco nessuno in zona.
    In ogni caso è anche vero che il saggio dice: che fa per se fa per tre!!!! :^^:
    ma attenzione che la materia è tutt'altro che facile.
     
  17. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Mi dispiace newest, ma non mi sono mai piaciute le generalizzazioni.

    Come ho scritto più volte anche in altri post, tutte le categorie (agenzie immobiliari, clienti, avvocati, notai, geometri, assicuratori, banchieri, impiegati, datori di lavoro, artigiani, politici ecc. (potrei continuare all'infinito) nessuna esclusa, sono fatte da esseri umani che possono essere competenti o meno, onesti o meno.

    Sta alla nostra esperienza e sensibilità, cercare di avere a che fare con quelle persone che ci danno fiducia mostrando competenza ed onestà.

    Naturalmente ognuno è libero di avvalersi del servizio degli o no.
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  18. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Concordo con Jrogin.
    In effetti dipende spesso anche da noi individuare le persone serie e competenti alle quali ci vogliamo appoggiare.
     
  19. newest

    newest Nuovo Iscritto

    si però esponendo quanto detto in questi post,
    mi sarei aspettato da almeno uno degli AI presenti in questi forum, un consiglio di come agire contro queste persone che ledono la loro professionalità, invece spesso ho letto commenti tipo: "beh se sei pronto a perdere la tua caparra, agisci pure..." denotando poca sensibilità nei confronti degli acquirenti, non consigliando bene per paura che qualcuno faccia lo stesso nei loro confronti.

    Aggiungerei un ulteriore riga ai miei post:

    SALVO LA PACE E L'ONESTA' DI QUALCUNO.
     
  20. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Caro Newest,
    c'è un errore fondamentale in quanto tu affermi (e anche Andrea Sini, ma solo per il caso specifico) ed è che la modulistica depositata presso la Camera di Commercio dalle Agenzie immobiliari NON COMPRENDE il compromesso, e tantomeno quelli preparati dai costruttori...

    La nostra modulistica si riferisce agli incarichi e alle proposte, sia di vendita che di affitto.
    Il compromesso è altro, anche se un buon agente immobiliare dovrebbe saper fare un compromesso corretto ed esaustivo.
    Per di più, l'agente immobiliare è "costretto" (se si vuole occupare di nuove costruzioni) a mediare con l'impresa per fare le cose in regola.
    Se tu denunciassi questa cosa alla Camera di Commercio, ti riderebbero dietro, perchè l'agente non c'entra niente...

    Io, se fossi in te, me la prenderei con il costruttore e NON con l'agenzia che, come ti ho già detto in altri post, ha cercato secondo me (e secondo tutti gli altri colleghi) di salvare capra e cavoli, tutelando te con il notaio e convincendo il costruttore a fare le cose come si deve...

    Ma mi sembra che le risposte che tu desideri siano solo quelle che vorresti avere e non la verità: se ti abbiamo risposto di stare attento a quello che fai è perchè sappiamo le cose come stanno e non perchè abbiamo poca sensibilità verso gli acquirenti (e sapessi quanto vorremmo che gli acquirenti avessero sensibilità nei nostri confronti !) o perchè temiamo ritorsioni...
    Non ci esporremmo su un forum.
    Poi naturalmente, tu farai quello che credi, però poi non lamentarti se le cose non andranno come vorresti, anche perchè mi sembra che quanto tu affermi " Meglio andare direttamente dal costruttore e comprare" ti avrebbe messo esattamente nella posizione in cui hai rischiato di trovarti....:basito:

    Silvana
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina