• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

DONDONATO

Nuovo Iscritto
Nell’ambito di una ristrutturazione in corso di esecuzione da parte del mio vicino confinante è stato realizzato un balcone con parapetto misto che nel caso specifico, come si nota dalle allegate foto, costituisce praticamente elemento di disturbo all’originario rapporto aereo illuminante nonché alla visuale e, peraltro, possibile facile accesso alla mia proprietà . Vorrei sapere se nel caso specifico non debba essere rispettata una omogeneità estetica in ordine all’affaccio sulla strada (cioè tutto il contesto urbanistico della zona è costituito da parapetti con ringhiera e non in muro).

Altresì vengo a chiedere se qualcuno della comunità mi sappia dire qualcosa in merito a quanto appresso: ma se l’utente di cui sto parlando ha usufruito della mia condotta per convogliare gli scarichi a quella principale comunale, è autorizzato a ciò visto che praticamente l’opera di urbanizzazione originaria è stata realizzata a mie spese e cura?

Cihiedo consigli su come mi devo muovere e quali potrebbero essere le iniziative che potrei intraprendere.

Grazie!
 

Allegati

geomtupputi

Membro Attivo
Professionista
La norma indica in 1,50 metri la distanza degli affacci dalla proprietà altrui. mi sembra ke siete in difetto tutti e due...
Diversamente si può innalzare una parete di divisione alta max 2,00.
Anche la ringhiera semplice può essere pericolosa e prevalicata da un ladro...
 

DONDONATO

Nuovo Iscritto
Vorrei precisare che il mio vicino ha realizzato il suo balcone alla fine del 2009, mentre il mio nell'anno 1995.
Grazie!
 

Adriano Giacomelli

Membro dello Staff
Proprietario Casa
Io posso solo consigliarti di fare un salto all'Ufficio tecnico del Comune e andare a chiedere di visionare i progetti e chiedi il parere del Tecnico Comunale. Io non credo siano state rispettate le distanze, inoltre il terrazzo nuovo, ad una quota superiore alla tua, disturba la tua vista e ti mette nella situazione di aver l'affacci del vicino dominante sul tuo terrazzo.
Le condutture verticali sono tue, ma se lo sono anche l'allaccio, il tuo vicino doveva chiedere l'autorizzazione e se del caso indennizzarti.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Alto