1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. aemme2005

    aemme2005 Nuovo Iscritto

    Un saluto a tutti e complimenti per il bellissimo ed utilissimo forum.
    Avrei un problema da sottoporvi come da oggetto della discussione.
    Un appartamento a Roma è stato ereditato da 3 sorelle che non possiedono altri immobili:
    La sorella A ha residenza presso l'immobile ereditato, in quanto già ci viveva prima della morte della madre che ne era usufruttuaria;
    la sorella B risiede nel comune di Roma ma in un altro immobile con la propria famiglia;
    la sorella C risiede fuori dal comune di Roma con la propria famiglia.
    Vorrei sapere come ci si deve comportare per il pagamento dell'ICI ovvero:
    la sorella A, che vi risiede pur non avendo né contratti di comodato d'uso gratuito né di locazione, credo non debba pagarla ma le altre due sorelle?
    Il fatto che nell'immobile risieda una sorella (pur senza contratti di locazione o comodato) può essere un elemento che le esonera dal pagamento dell'ICI?
    Il fatto che la sorella C risieda fuori dal comune di Roma la obbliga comunque a pagare l'ICI?
    Grazie per l'attenzione e per l'aiuto che potrete darmi.
    Alberto
     
  2. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    tutto dipende dal recolamento comunale.
    nel mio comune di residenza, se l'immobile (in piena proprietà o in comproprietà) è occupato da parenti (anche senza contratti) in linea retta (ascendente o discendente) che hanno la residenza all'indirizzo dell'immobile l'i.c.i. NON è dovuta; nel tuo caso, non è cambiato nulla rispetto a prima in quanto l'i.c.i. non era a carico della mamma (usufruttuaria) ma del nudo prorietario ( A B C ).
    N.B. non hai specificato se la nuda proprietà era già delle sorelle a,b e c... ma presumo di si.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x aemme2005. se l'immobile è abitato da un coerede e lo utilizza come prima casa non dovete pagare I.C.I. in quanto tutti i Comune nella maggioranza nel loro regolamento lo prevedono per questi familiari, ciao adimecasa:)
     
  4. aemme2005

    aemme2005 Nuovo Iscritto

    Grazie; l'immobile era stato ereditato dal padre e quindi la mamma era prioritaria di un terzo e aveva il diritto di abitazione; le tre sorelle erano proprietarie degli altri due terzi (quindi 2/9 ciascuna).
    Ovviamente l'ICI non era dovuta in quanto abitata dalla mamma come prima casa.

    Aggiunto dopo 4 minuti :

    Non serve quindi che vi sia un contratto di locazione o di comodato? Lo chiedo perché mi sembra di aver letto che potrebbe essere necessario.
    Grazie
     
  5. Devi verificare con attenzione i requisiti richiesti dal Comune di Roma, perchè ogni delibera contiene differenze che poi vanno a incidere sull'obbligo o meno del tributo. Ciao
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina