1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. 68fra68

    68fra68 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti la mia situazione è la seguente:
    Io ho acquistato 5 anni fa la nuda proprietà un immobile dei miei genitori che ne hanno comunque l' usufrutto.
    Premetto che i miei genitori hanno altri 2 appartamenti.
    Ho anche un fratello e la domanda è la :
    In caso di eredità lui puo' impugnare il mio acquisto?
     
  2. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Buongiorno,
    se l'acquisto è stato effettivo (se cioè è dimostrabile il passaggio di denaro da lei ai suoi genitori), suo fratello non ha alcuna pretesa da avanzare.
    Qualora, invece, si fosse trattato di donazione simulata (cessione senza la dazione di denaro) suo fratello, quando i suoi genitori non ci saranno più, potrà impugnare l'atto qualora lamentasse la lesione della propria quota di riserva (dimostrando che si trattò di donazione ed esercitando la cosiddetta azione di riduzione).
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  3. 68fra68

    68fra68 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    I pagamenti sono stati effettuati una parte con assegni ed una parte in contanti verso fine 2005 ed ho usufruito delle agevolazioni di acquisto come prima casa
     
  4. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Detta così, sempre tenendo conto che siamo in un forum.... non vedo problemi.
    La parte versata in contanti è consistente?
     
  5. 68fra68

    68fra68 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Abbastanza
     
  6. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    In linea generale non vi sono elementi di palese impugnabilità dell'atto.
    Naturalmente prenda queste disquisizioni per quel che valgono, una valutazione seria può essere fatta soltanto individuando le somme di cui si parla, i loro effettivi spostamenti (contanti rientrati in suo possesso o depositati dai genitori o da essi utilizzati per altri acquisti) e, naturalmente, avendo ben presente la consistenza del patrimonio familiare per valutare l'esistenza di una eventuale lesione di quota di legittima.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  7. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    il mio buonsenso domanda: perchè bisogna, sicuramente, litigare con il proprio fratello?
    alla morte dei genitori dovranno andare in quota legittima e il ns forumista dovrà dimostrare che l'appartamento lo ha effettivamente pagato.
     
  8. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Perchè l'eredità in genere scatena i peggiori istinti dell'individuo.
     
  9. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    proprio per questo io e mia moglie ci siamo, già oggi, preoccupati di sistemare le sistuazioni in egual misura per evitare problemi futuri tra fratelli.
    la scelta di vendere ad uno dei figli è scellerata e porterà inevitabilmente a divisioni familiari.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina