1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. aemme2005

    aemme2005 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti; avrei proprio bisogno di un aiuto.
    3 sorelle A, B e C alla morte della madre hanno ereditato l'immobile in cui lei viveva (essendone usufruttuaria); la sorella A che viveva con la madre sta continuando ad abitare nella casa.
    Nel frattempo si sta cercando di vendere l'appartamento ma date le difficoltà di mercato l'operazione non avrà certamente tempi brevi.
    Vorrei sapere se nel frattempo è possibile pretendere dalla sorella A il pagamento di un indennità di occupazione o, forse meglio, la stipula di un regolare contratto di locazione, visto e considerato che è l'unica ad usufruire dei benefici derivanti dall'appartamento ereditato.
    E' un diritto delle sorelle B e C ottenere questa indennità? Eventualmente come si deve formulare la richiesta affinché la sorella A non possa defilarsi? E' corretto chiedere (nel caso specifico di 3 eredi) che il pagamento sia pari ai 2/3 del valore medio di un affitto nella zona?
    Grazie 1000 a tutti coloro che vorranno/potranno rispondermi.
    Alberto
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x aemme se l'appartamento è indiviso, e non riusciate a mettervi d'accordo non rimane che la vendita giudiziale, ciao adimecasa:triste:
     
  3. aemme2005

    aemme2005 Nuovo Iscritto

    Grazie per la risposta; quindi non si può imporre il pagamento dell'affitto a chi occupa l'immobile?
    Cioè le due sorelle devono solo sperare che si trovi presto un compratore senza poter pretendere nulla;
    E se per la vendita ci volessero anni? Nel frattempo devono anche contribuire a tutte le spese...

    Grazie.
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x aemme2005 potreste chiedere alla sorella che occupa l'appartamento, una quota di affitto in proporzione al valore di locazione, per ora non vedo alternative;) ciao adimecasa
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    potreste chiedere alla sorella un canone decurtato del suo terzo o di lasciarvi l'appartamento per 8 mesi l'anno in modo da fittarlo con contratto temporaneo a studenti o turisti e ricavarci un reddito che copra almeno le spese.
     
  6. aemme2005

    aemme2005 Nuovo Iscritto

    Grazie per le risposte siete davvero gentilissimi; la sola cosa che non riesco ancora bene a capire è se questo affitto è dovuto oppure se è una cosa che si può concordare, per quieto vivere, ma che chi occupa l'appartamento potrebbe, da un punto di vista legale, rifiutarsi di pagare...
    In tale ultimo caso infatti le cose sarebbero piuttosto complicate da gestire e non resterebbe che la "minaccia" della vendita giudiziale (che alla fine danneggerebbe comunque tutti..).
    Grazie.
     
  7. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    E' un vostro diritto ottenere dalla coerede che gode dell'immobile una giusta indennità a titolo di occupazione. La miglior cosa, visto che state cercando di vendere l'immobile, è trovare un accordo che riporterete in una scrittura privata, anche perchè stipulare un contratto a canone libero (4 + 4) potrebbe comportare delle sorprese ove non ci fosse armonia fra di voi.
    Nella presunzione che questa armonia sussista optate per una scrittura privata di impegno a versarvi una giusta indennità fintanto la casa non venga venduta.
     
  8. aemme2005

    aemme2005 Nuovo Iscritto

    Bene mi sembra un suggerimento ottimo e sensato; grazie ancora a tutti!
     
  9. craonf sotiosp

    craonf sotiosp Membro Ordinario

    Tutto giusto quello che ti e' stato detto,comunque io suggerirei di inviare subito una raccomandata che illustri tutte le vostre
    leggittime richieste.
    Cosi' facendo interromperete la detenzione dell'immobile che si trasformera' automaticamente in POSSESSO.
    Al riguardo io consiglio di dare un occhiata a due sentenze che ho trovato in rete e che trattano di queste tematiche.
    sent.673 del 23.09.2001 Trib Pisa e Sent.1941/05 del 11\11\2005.Trib.Modena
    Se hai prob. posso anche iniviartele
    ciao e in bocca al lupo
     
    A Fragolina piace questo elemento.
  10. sangiorgio

    sangiorgio Nuovo Iscritto

    La cooresponsine di due terzi dell'affitto alle sorelle B e C è previsto dalla legge essendo esse comproprietarie dell'immobile ereditato
     
  11. aemme2005

    aemme2005 Nuovo Iscritto

    Grazie! Cercherò le sentenze che mi hai indicato; che la detenzione dell'immobile possa trasformarsi in possesso quando si verifica? ci sono dei tempi o delle condizioni che possono determinare tale situazione?
    Ancora grazie.
     
  12. sangiorgio

    sangiorgio Nuovo Iscritto

    Inizialmente si procede ad una richiesta bonaria nella quale si chiede il quantum, successivamente si dovrebbe procedere tramite un legale alle varie procedure previste dalla legge.
     
  13. craonf sotiosp

    craonf sotiosp Membro Ordinario

    La detenzione si trasforma nel momento in cui tu gli mandi una raccomandata(logicamente con R/R)
    nella quale gli fai presente che non ritieni piu' possibile che lei rimanga in casa senza corrisponderti
    nessun compenso,al limite cerca di stabilire tramite un tecnico quanto vale il fitto dell'immobile e con
    i dovuti calcoli gli chiedi il compenso per le tue quote spettanti.
    Fatto questo e passati un po' di giorni(che gli indicherai nella missiva)se lei non it rispondera'
    valuterai se e' il caso di rivolgersi al legale.
    comunque anche se non lo farai questa lettera ti servi ra' anche in futuro
     
  14. paolo bellan

    paolo bellan Nuovo Iscritto

    Chiedo scusa se mi inserisco in questa discussione senza entrare nel merito.
    Leggendo i vari passi ho notato che la situazione dell'oggetto si avvicina molto alla mia e le sentenze dei Tribunali di Pisa e Modena citate da craonf sotiosp sono di mio interesse.
    Non sono stato capace di rintracciarle. Chiedo cortesemente a craonf sotiosp se gli è possibile inviarmi il "link" o, ancora meglio, i testi via e-mail. (mio indirizzo: paxxxxxxxxxx)
    Un vivissimo ringraziamento
    Paolo Bellan
     
  15. craonf sotiosp

    craonf sotiosp Membro Ordinario

    ok appena posso ti invio le sentenze
    ciao a presto
     
  16. Fragolina

    Fragolina Nuovo Iscritto

    Anche io mi trovo in una situazione simile e non sono riuscita a trovare le sentenze potresti gentilmente inviarmele. Cosa devo fare per averle. Grazie

     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina