• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Carla Bettarini

Membro Junior
Conduttore
Salve nel 2016 ho acquistato una casa in montagna dove ho preso la residenza. Io e mio marito siamo in comunione dei beni. Adesso lui sta acquistando un immobile a Livorno dove risiede. Il notaio dice che dobbiamo fare la separazione dei beni per usufruire lui delle agevolazioni per prima casa. Io sapevo che essendo in un altro comune non importava fare come dice il notaio. Cosa dice la legge. Grazie
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Le agevolazioni prima casa non si possono avere su tutti gli edifici.

Residenza effettiva o "fittizzia"?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Evidentemente per godere dell'agevolazione ha intenzione di trasferirci la residenza.
 

Carla Bettarini

Membro Junior
Conduttore
Io ho la residenza nella casa in montagna (comune di Riolunato-Modena)mio marito la prende dove ha acquistato la casa comune di Livorno
 

Rina Scita

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Come dice il saggio: fatta la legge,trovato l'inganno! E tutto per non pagare l'IMU e per pagare le imposte catastali e ipotecarie fisse? I comuni vanno anche a guardare le utenze e se ci sono consumi. Alla fine per risparmiare sull'IMU deve pagare di più tari acqua luce e gas che dovrà consumare "a vuoto".Mah !
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
I comuni vanno anche a guardare le utenze e se ci sono consumi. Alla fine per risparmiare sull'IMU deve pagare di più tari acqua luce e gas che dovrà consumare "a vuoto".Mah !
Il Comune che accusa deve anche dimostrare, altrimenti può subirne le conseguenze. Basta poco, è sufficiente che il proprietario frequenti saltuariamente l'immobile che evidentemente deve essere arredato ed abitabile.
 

marinoernesto

Membro Attivo
Proprietario Casa
A mio avviso oltre alla separazione dei beni il marito deve alienare la sua quota di proprietà dell'immobile. Magari donandola alla moglie. Conviene fare due conti.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
A mio avviso oltre alla separazione dei beni il marito deve alienare la sua quota di proprietà dell'immobile. Magari donandola alla moglie. Conviene fare due conti.
Non necessariamente, uno può essere proprietario di più immobili, ma è esentato dal pagamento dell'IMU della sola abitazione dove risiede.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Non necessariamente, uno può essere proprietario di più immobili, ma è esentato dal pagamento dell'IMU della sola abitazione dove risiede.
Ma la domanda verte sull’acquisto prima casa, non sull’IMU, per la quale , naturalmente, funziona come dici tu.
Salve nel 2016 ho acquistato una casa in montagna dove ho preso la residenza.
Hai acquistato solo tu, o in comunione ?
Dove risiedi tu realmente ?
Dove risiederà realmente tuo marito ?
Acquista con che soldi, suoi personali, o facenti parte della comunione ?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto