1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. klaudia

    klaudia Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve, abito in un condominio con cortile condominiale dove i condomini (me compresa) posteggiano la propria auto. Io in particolare parcheggio la mia auto in un posto allocato di fronte al garage di mia proprietà che non crea alcun disturbo poiché, come già detto, sta di fronte al mio stesso garage.
    Capita però che al mio posto trovo un'autovettura che mi costringe a lasciare l'auto in strada non potendo fare manovra per entrare in garage; tra l'altro credo che sia di qualcuno che non abita nel mio palazzo.
    Desidero sapere come posso agire per fare rimuovere tale auto in maniera tempestiva, possibilmente senza dovere necessariamente l'amministratore poiché dovrei attendere tempi biblici!! Grazie
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Faccia intervenire i CC o la PS verbalizzi e poi sporga denuncia

    Art. 610. Violenza privata
    Chiunque, con violenza o minaccia, costringe altri a fare, tollerare, od omettere qualche cosa è punito con la reclusione fino a quattro anni.
     
  3. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Mi faccia capire , Lei parcheggia in un posto che è cortile condominiale, dove nessuno può parcheggiare, ma si giustifica dicendo che non da fastidio a nessuno , perchè il garage a cui limita il parcheggio è il suo. Quindi per me , anzi , quindi commette una irregolarità .
    Però quando un'altra persona commette la stessa irregolarità non le stà più bene ? Mi scusi , ma il fatto che pone questa domanda è un controsenso .
    Faccia così , rispetti per prima le regole condominiali e dopo avrà tutto il diritto alla riunione di condominio di chiedere a tutti il rispetto delle regole .
    Poi se ho frainteso mi spieghi meglio .
     
  4. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    se la macchina è sempre la stessa, potrebbe prendere la targa e fare la visura all'Aci per scoprire di chi è, dopodichè andare a parlare al proprietario chiedendogli di parcheggiare altrove, e segnalare all'amministratore nome, targa e fatto
     
  5. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A dir la verità la postante dice che parcheggia la sua auto nel cortile al pari degli altri condomini......
     
  6. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    in un cortile condominiale si presuppone sia vietato parcheggiare . Quindi non posso parcheggiare neanche io dinanzi al mio garage .
     
  7. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Il fatto che tutti parcheggiano non è un attenuante . Allora io rubo perchè tanto in Italia sono tutti ladri ? NO .
     
  8. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    L'irregolarità eventualmente compiuta da @klaudia è tutta da dimostrare; ciò non legittima il reato commesso da altri (impedire a klaudia d'uscire/entrare da/nella sua proprietà)
     
  9. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ma la denuncia penale potrebbe avere tempi biblici... continuo a ritenere che prima sarebbe meglio scambiare 2 parole col proprietario della macchina "abusiva"
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Probabilmente il cortile dovrebbe essere destinato come spazio di manovra o di transito. Pertanto, ritengo che tutti i condomini abbiano il loro garage. Evidentemente, laddove nell'unità immobiliare ci fossero più auto, posto che il garage ne possa ospitare una, è logico che la seconda possa essere parcheggiata nello spazio di manovra antistante, che dovrebbe essere di uso esclusivo di Klaudia.
    Infine, per contattare il maleducato, sarebbe sufficiente attaccare un foglietto con la richiesta del rispetto delle regole sul tergicristallo.
     
    A Chery piace questo elemento.
  11. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Cioè state dicendo che io posso parcheggiare la mia seconda auto nell'aria di transito davanti il mio garage ? Assolutamente sbagliato . Io sono proprietaria del garage non dell'aria di transito (lo dice stesso la parola ) L'aria di transito nel cortile condominiale è di tutti ed io come nessun altro vi ci può parcheggiare . Non esiste un uso esclusivo , infatti vi ci può transitare chiunque ma nessuno compreso me ci si può parcheggiare .
     
  12. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Mai detto ciò.
    Ad ogni modo se non intralciasse alcuno e non vi fosse occupazione permanente, tutto lecito (salvo diversi obblighi negoziali)
     
  13. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    ci sarebbe una soluzione logica: chi ha il box lo usa e tutti gli altri fuori.
     
  14. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    ....e la logica , a volte, è legge
     
  15. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Nessuno può occupare lo spazio di manovra (entrata-uscita) prospiciente ad un box non suo...,salvo se fosse suo...Cosa voglio dire prima che gli stalloni mi riempino di parolacce...A giusta ragione, pardon a giusta giurisdizione...?
    Ogni porta deve avere il suo spazio di apertura e di successivo passaggio...ecco,
    è come se lo spazio (condominiale) fosse gravato da una servitù di passaggio
    esclusiva...Ora, mi direte, il transito è una cosa, la sosta è un'altra...d'accordo;
    ma nessuna regola potrà mai impedire la sosta temporanea di un "mobile"...dalla
    borsona della spesa a utensili a...a...a....all'auto-mobile. Si potrà eccepire poi sulla
    durata della sosta...ma resta salva la differenza fra chi occupa uno spazio non
    suo e chi no...Dò per scontato che gli spazi esclusivi non siano necessari agli
    altri per le proprie manovre. Se tutti i proprietari invece di ricoverare l'auto
    all'interno del box parcheggiassero davanti agli stessi, producendo un affollamento
    "immobiliare" allora il quesito diverrebbe problematico. Ma se fosse uno solo
    a occupare provvisoriamente il suo spazio esclusivo questo non sarebbe motivo sufficiente a dare motivo all'invasore di fare altrettanto. Io nel piccolo condominio
    in valsusa su 17 box sono l'unico a poter occupare il mio spazio vitale col permesso
    dell'amministratore che sentenziò: non dà fastido perchè non impedisce la
    circolazione agli altri. Ecco questo è un esempio di tolleranza "inevitabile". E se
    qualcuno per dispetto parcheggiasse davanti al mio box...non saprei cosa fare e mi
    verrei a trovare nella stessa situazione della postante...sic! qpq.
     
    A Chery piace questo elemento.
  16. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se uno si compra un appartamento con il box che ha la capienza di una auto e lui ne ha due di macchine, una la mette nel box e l'altra la parcheggia in un altro posto ma non davanti al suo box. Se tutti i proprietari facessero così avremmo il caos con tante macchine o moto parcheggiate davanti alle serrande dei box. La proprietà finisce con la serranda tutto il resto è proprietà condominiale. Se si vuole adibire la proprietà condominiale a parcheggio bisogna che il condominio deliberi questo cambiamento di destinazione d'uso, lo regolamenti con un apposito Regolamento. Non esiste proprio quello sostenuto dal @quiproquo per il quale il proprietario del box può disporre dello spazio antistante la serranda del box medesimo. E' su questi erronei convincimenti che poi, nei condomini, si litiga, si viene alle mani ed a volte ci scappa il morto.
     
  17. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    il giudizio è soggettivo, in caso di incendio, se dovessero sopraggiungere i pompieri, trovando una macchina davanti al box potrebbero avere qualcosa da ridire, sopratutto se qualche condomino dicesse che è abitudine del proprietario del box lasciare la automobile in quella posizione. Se poi emerge che l'amministratore ha dato il beneplacido per questa situazione, verranno verbalizzati tutti e due, potrebbe essere sospesa temporaneamente l'agibilità di tutti i box.
     
  18. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Diciamo così : io ho due auto ed ho un garage . Dinanzi il mio garage è aria condominiale assolutamente libera , ma "civilmente" ho sempre parcheggiato la seconda auto per strada , perchè non ritengo assolutamente giusto parcheggiare la mia seconda auto fuori il mio garage (pur avendone le possibilità).
    Possiamo dire che è una questione di coscienza oltre che di legge .
    Poi che in Italia quello che fa comodo a noi diventa giusto è altra considerazione della quale io non mi avvalgo .
     
    A Chery piace questo elemento.
  19. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Comunque la postante ha scritto
    quindi sembra che tutti, o quasi tutti, i proprietari dei garage trovino più comodo parcheggiare fuori anziché dentro al garage. Se il cortile è condominiale, tutti i condòmini possono parcheggiare le loro auto anche coloro che non hanno il garage.
    In assenza di regolamento di condominio non c'é diritto di prelazione sui posti come pensa @klaudia e @quiproquo, ognuno parcheggia dove vuole o trova posto.
    Ben diversa è la situazione di un estraneo per il quale si ravvisano diversi reati.
     
  20. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Hai detto: "ognuno parcheggia dove vuole"...forse sì, forse no...Certamente no
    davanti al box non suo...Infine diciamo pure che sono due illeciti...ma la differenza è di gran rilievo fino a farmi affermare che l'invasore produce un danno concreto e irrimediabile...il "comodoso" dello spazio prospiciente al suo box, quasi nessuno, ma certamente rimediabile: se l'auto è riconoscibile (di norma lo è) sarà possibile farla togliere da lì in caso di necessità (traslochi multipli...); mentre l'invasore se sconosciuto produrrebbe un danno concreto e irrimediabile come ho detto dianzi...si pensi alla necessità di correre in ospedale e non poterlo fare...fino a dover partire per un lungo viaggio con appuntamenti da rispettare...Dai Luigi...non puoi mettere sullo stesso piano i due illeciti...il primo è innocuo e leggero...il secondo è grave e pesante. Poi in un condominio si raccomanda sempre la migliore tolleranza possibile...e litigare per il principio porta solo alla rissa. Cosa da evitare anche su Propit...Anche se il tigrotto direbbe su quest'ultimo punto: "la vedo dura"...Alla prossima. qpq.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina