• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

gigiotto8

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno, sono all'ennesimo acquisto di una casa e ho di nuovo a che fare con una agenzia immobiliare.... la casa che sono andato a vedere aveva le utenze chiuse, impossibile quindi verificare il funzionamento degli impianti, ho chiesto espressamente se caldaia, che apparentemente non aveva un bell'aspetto, funzionasse.. l'agente ha risposto che non lo sapeva. Dopo aver chiesto mutuo e iniziato l'iter, Torno a chiedere all'agente della caldaia e mi risponde che (laconico formale) non essendoci le utenze attive è impossibile verificarla. se esiste un proprietario come altro suo cliente dovrebbe chiedere a lui, no??? La favola da disco rotto che si accetta ciò che si "vede" ma in realtà non si vede perchè dipende da cause o volontà altrui come confutarla?
 

Fift@

Membro Ordinario
Professionista
Se ti ha detto che non lo sa cosa vuoi? Si compra l'immobile nello stato in cui si trova, se la caldaia è guasta sarà tua premura ripararla o sostituirla. L'agente vende immobili non caldaie
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
La favola da disco rotto che si accetta ciò che si "vede" ma in realtà non si vede perchè dipende da cause o volontà altrui come confutarla?
Io ribalterei il discorso: visto che non ci si può accertare che funzioni, bisogna fare una proposta mettendo in conto che non funzioni.
L’agente ti ha risposto correttamente, come fa lui a dirti qualcosa di più?
Anche se chiedesse al venditore , potrebbe solo risponderti “il venditore dice che...”, ma senza poterti garantire nulla personalmente.
In questi casi, se si vogliono certezze, si mette nero su bianco qualcosa in merito, in modo che il venditore si prenda le sue responsabilità.

Oltre alla caldaia, anche l’impianto del gas potrebbe non essere a norma.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
sono all'ennesimo acquisto di una casa e
l'esperienza non ha insegnato .........
si vende l'immobile non le componentistiche, se la caldaia fosse stata nuovissima il proprietario l'avrebbe semplicemente tolta e installata ove gli faceva comodo oppure venduta .......senza ledere la vendita.
Poi, a limite ti doveva interessare il funzionamento dell'impianto in se e per se
 

griz

Membro Storico
Professionista
il problema potrebbe essere la conformità degli impianti installati, non il funzionamento, se acquisti una casa chiusa da tempo con le utenze disattivate un minimo di spese per la rimessa in funzione dovresti metterlo in conto e anche la eventuale sostituzione della caldaia non dovrebbe essere un problema. Se non sei all aprima esperienza dovresti aver imparato
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

angelamura ha scritto sul profilo di elisabetta giachini.
sono proprietaria al 50% di un appartamento di una casa bifamiliare. L'altro 50% e di proprietà del mio ex marito,L'altro appartamento che si trova al piano di sotto e' di proprieta' al 50% sempre del mio ex marito e 50% di mia figlia. Ora ci sono delle spese da sostenere per il tetto della casa. Per quanto io devo partecipare ? grazie
Alto