1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. FrankS

    FrankS Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ciao,
    volevo chiedervi una cosa : il corretto funzionamento o meno dei servizi di luce,acqua,gas di una casa,fanno parte dei vizi/virtù urbanistici o edilizi?

    Il mio costruttore si occuperà della predisposizione degli impianti e della richiesta degli allacci (dato che devo dargli 1000euro per questo anche) ma sarà anche responsabile dell'avvenuta attivazione?

    Cioè,al rogito può consegnarmi la casa senza che dentro ci sia luce,acqua e gas attivi?

    Questo perchè lui se ne vuole lavare le mani in caso luce acqua e gas me li attaccano e funzionano magari ad agosto,cioè dice che non è colpa sua.

    Io,però,d'altro canto,ho mandato e sto mandando mail da posta certificata sia per sollecitare la consegna del documento dell'ipoteca,sia per attrezzarsi già da ora affinchè al 31/01/2015 luce acqua e gas funzionano.

    Alcuni passi del preliminare :

    - l'appartamento viene venduto a corpo,libero da pesi,canoni,oneri di carattere urbanistico e fiscale.
    - in caso di ritardi di ultimazione di lavori e quindi il differimento del trasferimento di proprietà oltre il 31/01/2015 la parte venditrice pagherà tot euro per ogni frazione di mese.
    - si conviene a favore della parte parte acquirente la risoluzione del di diritto del contratto nel caso:
    in cui alla data del rogito ci siano ipoteche,servitù pregiudizievoli,diritti di terze parti ,vizi occulti in base all articolo 1490;
    ci siano irregolarità urbanistiche o edilizie
     
  2. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il costruttore ti dovrà consegnare l' appartamento completo di predisposizione ai servizi. Dovrà fare arrivare le forniture alla tua proprietà. Ti dovrà inoltre consegnare le dichiarazioni di conformità degli impianti interni. Solo con questi documenti le aziende ti faranno gli allacci dietro la stipulazione dei relativi contratti
     
  3. FrankS

    FrankS Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ah,ok...perfetto...grazie mille.
     
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    occhio ai tempi però: spesso le aziende erogatrici di gas ed elettricità agiscono in tempi biblici, l'acquedotto solitamente è più agile. Il costruttore potrà farsi parte diigente muovendosi rapidamente ma credo che l'utenza dovrà essere già a nome tuto quindi attivati in quanto lui ad un certo punto non sarà più il referente
     
  5. FrankS

    FrankS Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ok,ma la casa sarà finita per il 31/01/2015. Lui avrà già predisposto contatori,io devo pagare a lui 1000euro per gli allacci.
    Quando e come devo muovermi?
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    I contatori li monteranno con la firma dei contratti di fornitura e saranno totalmente a tuo carico a condizione che la predisposizione per gli allacci sia regolare.
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    chiariamo: l'operazione si svolge in 2 parti
    - il costruttore contatta le società erogatrici e insieme ai loro tecnici concorda quelle che devono essere le predisposizioni perchè si possa poi allacciare il fabbricato (tubazioni, pozzetti, opere in muratura, ecc.) che lui provvederà e realizzare secondo gli accordi o pagherà direttamente fino al punto dove saranno instalati i contatori

    - in seguito, anche tu farai domanda per l'allacciamento e la posa dei contatori, allegharai tutt ele dichiarazioni di conformità che l'impiantista del costruttore ti farà avere e alla fine potrai aprire il gas e avere l'elettricità

    le due operazioni si potrebbero anche fare accavallando i tempi però per poter avviare la tua procedura sarà necessario che il tecnico visioni la predisposizione e che questa vada bene altrimenti la tua si blocca

    stai sul pezzo altrimenti rischi di dover aspettare parecchio
     
  8. FrankS

    FrankS Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ah ok,perfetto,capito.
    Appena finisce di pavimentare e piastrellare casa lo presso per questa cosa degli allacci.
     
  9. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Assolutamente no, l'utenza è a nome dell'impresa Costruttrice, e come diceva @Luigi Barbero dovrà già essere realizzato completamente l'impianto compreso l'allaccio del contatore.
    Per la posa alcuni fornitori posano effettivamente il contatore solo alla sua attivazione, (che grazie al protocollo dell'intervento relativo alla costruzione di tutta la linea) fa posare ed attivare lo specifico contatore solo alla fine.

    Le due operazioni non si possono mai accavallare poiché per la costruzione dell'impianto ha una sua tempistica, che poi va comunicata al fornitore.
    Enel, ad esempio oggi richiede, tramite allegato tecnico sulla posa delle tubazioni e cassette di derivazione (che non sono i contatori) , che al completamento della utenza fino al punto di consegna (contatore) il completamento della stessa venga segnalato con :
    1. e-mail all'ufficio provinciale della stessa
    2. Un fax al numero verde (se non erro è a Potenza)
    3. C'era una terza comunicazione (che ora non mi ricordo, l'ultima l'ho fatta ormai 7 anni fa)
    Quindi avendo fax e mail in più uffici diventa molto difficile il perdere le cose, o il non essere a conoscenza degli interventi.

    Di solito tra fine lavori e contestuale comunicazione all'Enel per attivazione linea oltre alla fine dei lavori (che devono corrispondere all'allegato tecnico) c'è l'onere di allacciamento. L'Enel ricevute tutte le comunicazioni nel giro di un mese posa i cavi all'interno dei passacavi e dei pozzetti realizzati e (o posa il contatore ma disattivo) oppure (vedi Enel gas) non posano neanche i contatori (li posano una volta che viene attivato il contratto).

    Di solito completato l'impianto esterno fino al contatore, non sta più al Costruttore l'attivazione dell'Utenza ma Deve per forza essere fatta dall'Utente Finale (il nostro acquirente).

    Questo
    perché un'Utenza può essere effettuata solo dal proprietario (codice fiscale, data di nascita ecc.).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina