1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. kido22

    kido22 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    vorrei sapere una semplicissima cosa,mesi fa ho firmato il controtto di locazione,però mi sono accorto che l'impianto elettrico è antico senza messa a terra(ha solo i due classici cavi,no 3) e l'interrutore principale e antico come la pietra,e non ha il salvavita.vorrei sapere,se posso obbligare il locatore a rifare tutto l'impianto?,l'altra volta stavo morendo,per accendere lo scaldabagno.
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Prima di firmare il contratto è importante valutare l'effettiva funzionalità dell'appartamento, che gli impianti siano a norma.
    Puoi sicuramente chiedere una risoluzione immediata del contratto e la restituzione dei danni (se quantificabili) causati dall'irregolarità dell'impianto. Diciamo che il fatto che abbia accettato di vivere in un posto con questo grave difetto in qualche modo non depone a tuo favore, avendo comunque accettato i rischi di tale situazione. Certamente però se ne hai subito gravi conseguenze è giusto che provi a chiederne il risarcimento.
    Potrebbe questa richiesta di danni un convincimento al proprietario della messa a norma dell'impianto.
     
  3. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Tu hai firmato il contratto di locazione, quindi perché ti lamenti? Ad ogni modo lui ti chiederà di contribuire alla messa a norma dell'impianto, avendo nel calcolo del canone tenuto conto del fatto che l'impianto è fatiscente.
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Kido, ma capitano tutte a te queste disavventure, con il locatore, mi sa che sei un rampino, come locatario:):stretta_di_mano:
     
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Come già detto da altri hai firmato un contratto...mal te ne incolse firmare senza leggere cosa era previsto.

    Di fatt tu puoi comunque "denunciare" l' eventuale danno patito per malfunzionamento di un impianto locato...ma dovresti chiarire meglio per qul motivo "stavi morendo" per la semplice "accensione di uno scaldabagno".
    Non è che stavi facendo "manovra non autorizzata"?
     
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Purtroppo già in un altra discussione si è scritto abbondantemente circa la obbligatorietà da parte del locatario di allegare al contratto di affitto anche i certificati di regolare esecuzione degli impianti elettrici, idrici e gas. Tali obblighi sono stati aboliti. Quindi non ti rimane che far innescare un incendio da un interruttore; chiamare i VV.FF. i quali facendo il sopralluogo denunceranno il fatto che l'impianto elettrico non è a norma e non ha il salvavita. Con questo verbale puoi denunciare il padrone di casa di averti affittato una casa potenzialmente pericolosa per te e per tutti quelli che abitano con te.
     
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Scusa, adime, che significa 'rampino'? Grazie.
     
  8. fiorello64

    fiorello64 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve,
    io comunque consiglio di farsi fare un preventivo per la messa a norma dell'impianto e poi discutere col locatore una eventuale suddivisione dei costi.
    Per quanto ne capisco io, non è necessario rifare completamente l'impianto ma solamente mettere un differenziale (salvavita) funzionate. Questa semplice modifica innalza di un fattore 100 il livello di sicurezza dell'impianto, quindi procedi al più presto!
    Saluti.
     
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    punta ricurva non più atta a penetrare quindi cosa inutile e sciocca da usare.
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Luigi non del locatario, ma del locatore
     
  11. kido22

    kido22 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    io ero all'oscuro di tutto,che ne sapevo se l'impioanto era a norma,l'altro giorno è venuto l'elettricista e mi ha detto che l'impianto fa schifo,e poi non ho ricevuto nessun foglio(APE)
     
  12. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    sul contratto deve essere scritto che hai preso visura del foglio APE come lo chiami tu
     
  13. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Che c'entra l'APE con l'impianto elettrico? Nulla.
     
  14. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    in effetti non hanno alcuna relazione, forse @kido22 voleva significare che il contratto manca anche di APE.
    Comunque al di là della necessità di trovare un appartamento, magari che fa il proprio gusto, ad un prezzo ragionevole, il futuro conduttore deve avere l'accortezza, tra le varie info da chiedere al proprietario , di sapere l'ammontare delle spese condominiali, in modo particoalre quelle riguardanti il riscaldamento, se il condominio ha in programma di fare lavori di restauro onerosi, se gli impianti sono a norma, se nell'appartamento ci sono problemi di condensa/umidità, se ci sono infiltrazioni/crepe o fessure nelle strutture portanti, ed infine avere l'APE (anche se il 90% delle abitazioni inserite in edifici costruiti ante 1990 sono tutti in Classe G la peggiore). Tutte queste cose sono dettate dal buon senso, anche perché quando si scopre qualcosa che non va o litighi con il padrone di casa e te ne vai o subisci e rimani.
     
  15. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    L'argomento è stato già ampiamente trattato in questo forum circa 1-2 mesi or sono. Comunque, a mio avviso, per essere conciso e tenendo conto che, da come lo descrivi, l'impianto sembrerebbe antecedente agli anni '60, senza entrare in lunghi contenziosi e risoluzioni di contratto, dovresti solo chiedere al locatore che faccia installare un salvavita (costo non superiore a 120-160 euro) facendosi rilasciare una certificazione dall'istallatore: non credo che te lo rifiuti. Non è necessario rifare tutto l'impianto elettrico, a meno che non si ristrutturi l'immobile. Così ho fatto io, alcuni anni or sono, per due immobili ante anni '60 locati, su suggerimento, allora, della proprietà edilizia.
     
  16. kido22

    kido22 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    allora non posso obbligarlo?
     
  17. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    vai in comune all'ufficio tecnico e chiedi l'abitabilità dell'alloggio, e vedi se ti viene rilasciata
     
  18. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
  19. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non puoi obbligarlo, puoi invece scendere a patti con lui. Magari lui ti chiederà un contributo (tipicamente, il 50%).
     
  20. kido22

    kido22 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    cioè????
    io voglio solo sapere,se posso obbligarlo,e se mi dice no?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina