• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Stratoboom

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ciao a tutti,

ho un appartamento in un condominio di nuova costruzione.
La peculiarità è avere la completa classe A anche grazie all'impianto geotermic per il riscaldamento e il raffrescamento.
Peccato che i disservizi a distanza di due anni siano una costante (perdite e fermi continui del sistema oltre che una scarsa efficacia).
I problemi sono da oltre un anno in sistemazione (nuova pompa, nuovo motore, ecc).
In assemblea ho chiesto la possibilità di sganciarmi dal solo raffrescamento volendo installare una pompa di calore autonoma. Pagherei ovviamente sempre il costo fisso del sistema ma non i consumi.
L'unità sarebbe installata nel mio balcone, forando la parete del mio appartamento.
Ho avuto tutti contro perché sostengono che il foro nel cappotto termico invaliderebbe la classe A dell'edificio (con tuttii vantaggi fiscali legati).
Posto che al limite credo la questione riguardi il mio appartamento, il foro nel cappotto in questione sarebbe realizzato a regola d'arte (è al coperto, sotto il mio balcone, nel muro adiacente la mia stanza).
inoltre, non avrebbe impatto dal punto di vista estetico, pochè lo appoggerei sul pavimento o appeso dietro la tenda da sole.
Come devo muovermi? Come avere la certezza di poter eseguire i lavori? Chi mi può certificare la legittimità del lavoro?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Se ti distacchi devi contribuire non solo alla manutenzione ma anche per i consumi "involontari".

Pretestuosi i "niet" : non puo esserci perdita di classe per dei fori coibentati e riguarderebbe unicamente la tua unità.

Nessuno puo impedirti di fare cio che hai spiegato e nemmeno ti servono permessi.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
prima di affrontare certe spese in condominio classe A, sarebbe opportune cercare (pretendere) le cause del disservizio su tutto l'impianto essendo in garanzia di 10 anni dal costruttore
 

Stratoboom

Membro Attivo
Proprietario Casa
Hai ragione ma siamo addirittura tutto il condominio alle vie legali col costruttore.. Nel frattempo non voglio avere troppo freddo o troppo caldo.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Allora prima di staccarti dall'impianto, fate una riunione con tutti i dissenzienti e trovate una soluzione, possibilmente invitate un tecnico geotermico
 

Stratoboom

Membro Attivo
Proprietario Casa
Purtroppo sono l'unico dissenziente.... O quanto meno che preferisce spendere subito e risolvere che aspettare un anno....
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, io sono cointestatario dell' appartamento in cui vivo, con mia moglie; volendo acquistare un altro appartamento e per usufruire di determinate agevolazioni dovrebbe risultare mia prima casa, pertanto, dovrei lasciare la cointestazione della prima casa. Questa operazione dovrà avvenire tramite atto notarile? ma soprattutto, quanto mi costerà?
Alto