1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Cia

    Cia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ho stipulato in data 1° aprile u. s. un contratto di locazione libero per civile abitazione, concordando con il locatario l'applicazione della cedolare secca.
    Il canone annuo è di 5640,00 €
    Quanto e quando dovrò pagare l'imposta sul canone di affitto percepito?
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Ti giro la Guida alle Locazioni dell'Agenzia delle Entrate. A pagina 11 trovi le informazioni che cerchi
     

    Files Allegati:

  3. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se è un contratto non a canone concordato la cedolare è il 21% dell'importo annuo in relazione ai giorni di possesso e alla percentuale di possesso.
     
  4. Cia

    Cia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ma in pratica non capisco se, quando e quanto pagare (entro il 30 novembre?).....
     
  5. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Le imposte sui redditi si pagano su base storica: se è la prima volta che affitti l'appartamento, non sei tenuto ad anticipare un acconto su questo nuovo reddito.

    Gli acconti IRPEF e Cedolare secca si calcolano su base storica, come percentuale della "Differenza" emersa con l'ultima dichiarazione dei redditi (Unico 2016 o 730/2016).

    Nulla vieta che tu preferisca anticipare a novembre un acconto sulla base di quanto presumi di percepire nel 2016, per non avere da versare tutto il saldo nel prossimo giugno.
     
  6. Cia

    Cia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Prima dello scorso Aprile l'appartamento era sfitto. Quindi, secondo quanto mi dici, non sono tenuto a pagare alcunché sul reddito di € 4230.00 che percepirò fino al 31 dicembre. E siccome per morire e per pagare c'è sempre tempo, preferisco rimandare tutto il pagamento al prossimo giugno, non ti pare?
     
  7. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi pare, mi pare ...:)
     
  8. Cia

    Cia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ok, grazie, a risentirci......
     
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ...non ti scordare però che a giugno 2017 dovrai pagare oltre a tutta l'imposta del 2016 pari al 21 % di
    € 4230.00 = € 888.30 (saldo 2016) +
    il 40% del 95 % dell'imposta relativa all'anno 2017 e cioè:

    € 5.640.00 x 21% = 1.184,40 x 0,95 = 1.125,18
    € 1.125,18 x 40% = € 450,00 (1° acconto 2017)

    P.S. i sofisti obietteranno che il primo acconto si calcola sulla base del canone incassato nel 2016, ma questa è solo filosofia. Come diceva Totò: è la somma che fa il totale.
     
  10. Cia

    Cia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per la verità la cosa era ovvia, era già stata da me considerata. Comunque ti ringrazio anche per il dettaglio delle somme da versare.....
     
  11. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Vero. Obietterei che anche nel 2017 L'acconto dovrebbe essere calcolato su quanto versato per il 2016. Soprattutto perché le risoluzioni anticipate e le morosità sono sempre all'ordine del giorno
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina