1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Elizabeth

    Elizabeth Nuovo Iscritto

    Con contratto a canone concordato, alla registrazione, se pago per i primi tre anni, ho sempre lo sconto dell'1,25 oltre al 30% relativo all'agevolazione per il contratto 3+2?
    Secondo un rappresentante del SUNIA bisogna pagare solo il 30% in meno e per quanto riguarda lo sconto per i tre anni anticipati "sarebbe meglio di no", ma immagino ci sia una regola standard per stabilire se si cumulano o no, o dipende da Ufficio a Ufficio a discrezione?
    E' giusto questo esempio di calcolo on-line?

    Imposta di registro per la locazione di fabbricato ad uso abitativo con canone concordato
    Durata del contratto 3 anni
    Canone complessivo € 10.800,00
    Canone annuale € 3.600,00
    Canone mensile € 300,00
    Tipologia del canone Concordato
    Modalità di pagamento dell'imposta Unica Soluzione (tre anni)
    Imposta calcolata € 151,20
    Sconto applicato (3,75%) € 5,67
    Imposta da versare € 146,00

     
  2. maria55

    maria55 Membro Attivo

    Professionista
    Il tuo conteggio è esatto. Le due riduzioni si cumulano in quanto quella del 30% è una agevolazione fiscale legata alla tipologia del contratto, l'altra è una riduzione per il pagamento anticipato dell'imposta.
     
    A Elizabeth piace questo elemento.
  3. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In caso di pagamento dell'imposta per tutta la durata del contratto, il contribuente ha 2 vantaggi:
    1) l'imposta non colpisce gli eventuali aumenti del canone dovuti alle variazioni ISTAT o all'applicazione dell'art. 23 della legge 392/78;
    2) l'imposta dovuta viene ridotta di una percentuale pari alla metà del tasso di interesse legale (attualmente del 2,5%) moltiplicato per il numero delle annualità.

    Secondo me hai fatto un errore di calcolo:
    per la registrazione di tutti i contratti di locazione e di affitto di beni immobili, l'imposta di registro per la prima annualità non può essere inferiore a 67 euro.
    Il vantaggio della riduzione del 30% andrebbe dunque applicato solo sugli anni successivi al primo e, conseguentemente:
    1 anno 67
    2 anno 50,40
    3 anno 50,40
    Imposta calcolata 167,8
    Sconto applicato (1,25%*3=3,75%) 6,29
    Imposta da versare 161,51 => 162,00
     
  4. maria55

    maria55 Membro Attivo

    Professionista
    Mi spiace contraddire TOVRM, ma, il conteggio è esatto € 146,00.
     
  5. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Puoi cortesemente anche spiegare il perché? Non per polemica, ma per capire. Grazie. :daccordo:
     
  6. maria55

    maria55 Membro Attivo

    Professionista
    Per chiarimenti, ti suggerisco l'Annuario del contribuente 2012 pagg 51/52 disponibile sul sito internet dell'AdE. Se hai problemi a trovarlo fammi sapere.:ok:
     
  7. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ho letto, il riferimento giusto è la pagina 54 dell'annuario: per i contratti pluriennali il pagamento per l'intera durata del contratto è pari al 2% del corrispettivo complessivo.

    Grazie :daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina