• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ennio Alessandro Rossi

Membro dello Staff
Professionista
Alcuni lettori di propit in precedenti post hanno chiesto chiarimenti su come versare l'imposta di registro relativa al contratto di locazione di un appartamento che si è in procinto di stipulare per la prima volta.

Ecco una breve sintesi

Prima di presentare il contratto di locazione all'Agenzia delle Entrate per la registrazione, le parti contraenti devono calcolare l'imposta di registro dovuta e versarla presso qualsiasi Agente della riscossione, banca o ufficio postale.

Il versamento dell'imposta va effettuato tramite il Mod. F23 entro 30 giorni dalla data di stipula dell'atto e, comunque, prima della richiesta di registrazione.

L'imposta di registro deve essere arrotondata all'unità di euro, per difetto se la frazione è inferiore a 50 centesimi, per eccesso se pari o superiore.

Si ricorda che il pagamento spetta al locatore e al conduttore in parti uguali, ovvero in base a quanto concordato nell'atto.

Per i contratti di locazione di immobili urbani di durata pluriennale il pagamento dell'imposta può essere effettuato:

di anno in anno, entro 30 giorni dalla scadenza della precedente annualità, applicando il 2% a ciascuna annualità e tenendo conto degli aumenti in base agli indici Istat;
in un'unica soluzione, entro 30 giorni dalla data di stipula del contratto, applicando il 2% all'importo stabilito per l'intera durata del contratto.
Qualora di opti per il versamento in unica soluzione si ha diritto ad uno sconto sull'imposta dovuta pari al 50% del tasso di interesse legale (attualmente del 3%) moltiplicato per gli anni di durata del contratto.

Se si versa in unica soluzione l'imposta relativa all'intero periodo, il codice tributo da utilizzare nel Mod. F23 è 107T. Se si sceglie di versare l'imposta relativa al primo anno di durata del contratto, va indicato il codice tributo 115T.
 
S

simo

Ospite
Volevo solo precisare che il tasso legale dal 01/01/2010 è dell'1% e non del 3% e che se si registra un contratto di locazione agevolato/concordato l'imposta di registro è scontata del 30%.
Ciao
 

Pitiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
Se la registrazione riguarda la sola locazione di box auto, per un perido ad es di un anno e mezzo, per il mezzo anno finale o iniziale, il canone su cui pagare l'imposta può esser considerato pari a sei mensiltà ? c'è un codice particolare per questa evenienza
 

BorgoPiccolo

Nuovo Iscritto
PRECISO la scadenza per il pagamento dell'imposta di registro e' di 30 giorni dalla data in cui si hanno i documenti di variazione ( nuovo affitto, scadenza affitto, subentro, ecc..) . Le date verbali non hanno valore se non avvalorate da un atto registrato (da cui far partire i 30 giorni)
 

Pitiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
il mio problema non è dato da date, bensì, vista la particolare durata del contratto ( x anni + 6 mesi) dal fatto di poter, eventualmente come, o meno pagare l'imposta di registro su un canone complessivo non coincidente con dodici mensiltà 8 ad es. 6 mesi, oppure 18 mesi).
Oppure ad es esser obbligato a pagare un'imposta su 12 mesi anche in presenza dell'ultima frazione di 6 mesi.
Grazie
 

BorgoPiccolo

Nuovo Iscritto
L'imposta di registro va pagato sul canone, se il periodo residui di canone e' minore di 12 mesi e risulta dai documenti registrati , si paga nel pagamento a rate annuali, solo per il residuo di mesi contrattuali. se sono 6 : imposta di registro = 2% *6 *canone mensile.
 

TOWANDA

Membro Attivo
Proprietario Casa
Salva a tutti,Vorrei chiedere lumi in relazione alla necessita di versare l' imposta di registro per un contratto 4+4 stipulato il 31.3.2011 regolarmete registrato con il primo pagameto effetuate nei termini di legge.
L'inquilino ha dato regolare disdetta a partire da Novembre 2012 e i sei mesi terminano il 30.4.13 mi è chiaro che devo regsitrare la risoluzione anticipata e versare credo euro 67,00 ma per l'imposta di registro (pagamento scade appunto fine Aprile) è dovuta ?
Grazie e saluti
Tow
 

eleonora buda

Membro Attivo
Proprietario Casa
Salva a tutti,Vorrei chiedere lumi in relazione alla necessita di versare l' imposta di registro per un contratto 4+4 stipulato il 31.3.2011 regolarmete registrato con il primo pagameto effetuate nei termini di legge.
L'inquilino ha dato regolare disdetta a partire da Novembre 2012 e i sei mesi terminano il 30.4.13 mi è chiaro che devo regsitrare la risoluzione anticipata e versare credo euro 67,00 ma per l'imposta di registro (pagamento scade appunto fine Aprile) è dovuta ?
Grazie e saluti
Tow
Buongiorno Towanda,
per esperienza "vissuta sul campo" per un caso come il tuo in passato ho dovuto pagare anche l'imposta di registro per l'intero anno a fronte di 2 gg di permanenza del locatore nell'immobile oltre l'anno..............................a meno chè "qui lo dico e qui lo nego" comunichi all'Agenzia delle Entrate la risoluzione anticipata a far data dal 31/03/2013.
Non è corretto forse dal punto di vista del cittadino diligente ed onesto.................ma pagare un imposta di registro per un anno a fronte di pochi giorni, non è un sopruso legalizzato?
Saluti Eleonora
 

TOWANDA

Membro Attivo
Proprietario Casa
Grazie Eleonora hai perfettamente ragione e Fosse solo quello...

Qualche altra oppinione ?
TOW
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Buongiorno Towanda,
per esperienza "vissuta sul campo" per un caso come il tuo in passato ho dovuto pagare anche l'imposta di registro per l'intero anno a fronte di 2 gg di permanenza del locatore nell'immobile oltre l'anno..............................a meno chè "qui lo dico e qui lo nego" comunichi all'Agenzia delle Entrate la risoluzione anticipata a far data dal 31/03/2013.
Non è corretto forse dal punto di vista del cittadino diligente ed onesto.................ma pagare un imposta di registro per un anno a fronte di pochi giorni, non è un sopruso legalizzato?
Saluti Eleonora
Mi sembra che questa sia l'opinione più sensata.
O fai la risoluzione anticipata dal 31/3 (paga il 67 euro entro il 30/4, mi raccomando, e poi porta il mod. 69 e la copia del F23 all'Agenzia delle Entrate entro 20 giorni), oppure paghi l'imposta di registro per un altro anno e poi anche la risoluzione anticipata.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto