1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ragiona

    ragiona Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Vorrei una conferma se ho capito bene la situazione attuale della normativa riguardante l’imposta di registro sulla compravendita di un appartamento. Se la transazione avviene tra privati, l’agenzia delle entrate non può eseguire accertamenti se l’atto riporta un valore dichiarato dell’ immobile superiore alla rendita rivalutata. La stessa Agenzia potrebbe tuttavia contestare il mancato pagamento dell’imposta sulla differenza tra la suddetta rendita ed il realmente pagato, qualora venisse accertato in forma documentale (indagini bancarie, ispezioni ecc.) tale eventualità
    . Nel chiedere conferma se sono nel giusto, domando se in tale ipotesi:
    1. La maggiore imposta e maggiorazioni varie verrebbe contestata solo alla parte acquirente, oppure
    2. si configurerebbe una solidarietà passiva, per cui l’Agenzia potrebbe richiedere indifferentemente ad una della parti tale ulteriore pagamento.
    Se, come penso, è corretta la seconda ipotesi, mi sembra che – a parte ogni altra considerazione di etica fiscale - solo l’acquirente abbia interesse a nascondere una parte del corrispettivo. O no? Ringrazio per una cortese risposta
     
    A esimbad piace questo elemento.
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se il dichiarato è superiore alla rendita catastale non dovrebbe essere dei problemi x a.d.e.:daccordo:
     
  3. ragiona

    ragiona Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Temo che non sia proprio così. Altrimenti che senso avrebbe prevedere pesanti penalità in caso occultamento di corrispettivi? Credo che il caso riguardi (se – ripeto- accertato formalmente) dichiarare un valore superiore alla rendita ma inferiore al corrispettivo. E’ in questa ipotesi – se corretta - che volevo capire come può tutelarsi il venditore.. saluti
     
  4. ragiona

    ragiona Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    se possibile gradirei ricevere qualche altro parere specificatamente riguardo ai due quesiti sollevati grazie saluti
     
  5. ragiona

    ragiona Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    evidentemente la questione non riveste interesse per cui ringrazio per l'ospitalità e mi distacco dal forum saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina