1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. silviadeste

    silviadeste Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve, ho bisogno di chiedervi un parere.
    A seguito di una successione ereditaria, sfociata in una causa per la divisione, abbiamo raggiunto un'accordo tramite una scrittura di transazione.
    Ora, stiamo parlando della successione di una villetta bifamiliare costituita da due appartamenti.
    Per farla breve, a me toccherebbe insieme ad altri eredi un'appartamento e l'altro andrà ad altre due eredi.
    Nella scrittura era precisato che le spese ed imposte sarebbero state suddivise in base alle quote ereditarie di ciascuno.
    Abbiamo provveduto a fare la successione e le imposte sono state così ripartite:
    Io con gli altri eredi abbiamo pagato per l'alloggio che ci verrà destinato, utilizzando l'imposta fissa prevista dall'agevolazione prima casa.
    Le altre due eredi hanno pagato l'imposta per l'altro alloggio, ma essendo già proprietarie di immobile non hanno usufruito di tale agevolazione.
    Ora arrivati all'atto di divisione, necessario per poter porre fine alla questione e per poter procedere alla cancellazione della causa, le altre due eredi sostengono che debba risarcirle, in quanto loro hanno pagato molte più imposte per la successione.
    Tengo a precisare che sia da volontà testamentarie che da accordo di transazione la destinazione delle unità immobiliari erano state ben specificate, ma loro sostengono che le quote di proprietà siano indivise e per tanto devo risarcirle dandogli la nostra parte anche dell'alloggio di sopra...
    Ma è possibile? Se io risiedo nell'alloggio al quale succedo e che per volontà testamentarie ed inseguito per volontà degli accordi presi con la scrittura di transazione, mi verrà intestato, perchè devo pagare una tassa più alta?
    Credo che sia giusto che io paghi l'imposta solo in relazione all'immobile nel quale risiedo e del quale diverrò proprietaria, utilizzando le agevolazioni previste dalla legge avendone i requisiti previsti (agevolazione prima casa) o mi sbaglio?
    Vi chiedo scusa per il mio dilungarmi, ma spero di essermi fatta capire.
     
  2. luciano1949

    luciano1949 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non vedo dove sia il problema, le imposte vanno di pari passo con la situazione fiscale di ognuno di noi, nel vostro caso sono suddivise in base alle quote ereditarie, voi avete una prima casa e costa un TOT, loro hanno una seconda/terza/quarta casa e pagano un TOT diverso, non vedo perché, avendo redditi da altre abitazioni, voi dobbiate per forza concorrere con le spese che sono solo "loro imposte personali" risultanti da una diversa situazione patrimoniale.
     
  3. silviadeste

    silviadeste Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La ringrazio per la risposta, le dico subito che abbiamo a che fare con persone completamente obnubilate dalla bramosia per non aggiungere altro.
    Adesso non sono neanche d'accordo con le quote calcolate da chi ha fatto la successione , per non parlare del fatto che è stato depositato in tribunale un accordo di transazione, che però continuano a voler modificare di mese in mese...dunque non se ne esce più.
    Comunque io volevo sapere se mi trovo nel gusto nell'aver pagato per la parte che mi è stata assegnata, e non sul patrimonio indiviso, perchè è questo il punto sul quale ruota il tutto.
     
  4. luciano1949

    luciano1949 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    se io eredito per 1 mattone pago la mia parte su quello, chi eredita il palazzo paga per il palazzo, qualsiasi accordo fatto vale se è accettato da tutti, ma mi sembra di capire che sono state fatte le divisioni e sia stata depositata in tribunale l'accordo di transazione, quindi fa fede l'accordo e non credo che su quello stia scritto che voi pagate anche parte della loro quota.
     
  5. silviadeste

    silviadeste Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    infatti, ognuno paga le imposte e le spese in base alle quote ereditarie...ma loro le considerano indivise, quindi sull'intero...per spiegarci dovrei , secondo loro pagare le tasse su prima e seconda casa.....premetto che ai continui capricci ormai sono abituata, ma di fronte a certe richieste riesco ancora a stupirmi!
    la ringrazio per le sue risposte.
     
  6. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    io prendo uno tu prendi mille e vuoi che paghiamo al 50%? :confuso: :rabbia: :ok: potrebbe bastare per comprendere?
     
    A silviadeste piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina