1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. avettor

    avettor Nuovo Iscritto

    Sto per acquistare come privato un appartamento uso ufficio (accatastato A/10) da impresa e so che al rogito pagherò un totale del 24% tra IVA, imposte ipo e catastali, oltre a EUR 168 quale tassa di registro.
    La mia domanda è: quali imposte pagherà un ipotetico futuro compratore (privato o soggetto con P.IVA) che un domani dovesse acquistare da me il medesimo ufficio?
     
  2. il tetto

    il tetto Membro Attivo

    Professionista
    Se acquisti come privato un domani rivendi con tassa di registro (attualmente al 10%) sia al privato che alla società. Perchè con l'impresa(se è fattibile) non fai il cambio di destinazione prima del rogito così paghi l'IVA al 10% ?
     
    A avettor piace questo elemento.
  3. avettor

    avettor Nuovo Iscritto

    Purtroppo pare non sia possibile in questo caso ottenere il cambio di destinazione d'uso poiché si tratta di un monolocale che ha una superficie calpestabile inferiore a 30 mq (almeno questo è quanto mi hanno detto).
    Si noti che anche la costruttrice avrebbe interesse ad effettuare il cambio di destinazione, anche per facilitare la vendita degli altri immobili della palazzina rimasti per ora invenduti.
    Il fatto "positivo" è che, in effetti, questi appartamenti, sono "prezzati" da ufficio, non da residenziale.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina