1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. viktorya

    viktorya Nuovo Iscritto

    Buonasera ,

    ho effettuato il pagamento del saldo IMU di un piccolo appartamento ( 2° casa ) , si paga praticamente come andare a fare una bella vacanza .......forse dovrei venderlo ma non e' il periodo giusto .
    Ad ogni modo , quando la consulente mi ha consegnato il modello F24 per il saldo di dicembre ho provveduto al pagamento .
    Nel riporre , ordinatamente la copia del pagamento , ho notato che il primo acconto su F24 , non era stato timbrato dalla banca , l'importo che dovevo pagare la consulente lo aveva conguagliato con IRPEF che avevo a credito .
    Quando mi sono accorta ho chiamato la consulente che mi ha comunicato di andare alla Banca e di far apporre comunque il timbro in data 17.12 anche se la data corretta era 18.06.2012 .
    Chiedo , vado incontro a qualche sanzione ? Devo fare presente questo chiamiamolo disguido ?
    Ringrazio tutti quelli che mi potranno aiutare .
     
  2. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se c'era una compensazione il mod. 24 era probabilmente a zero.
    In ogni caso era obbligatoria la presentazione entro la data di scadenza. Se non è stato presentato allora ma lo presenti in questi giorni devi pagare una sanzione di 19 euro (1/8 di 154 euro entro un anno dalla scadenza). Se hai il pin e la password dell'agenzia delle entrate controlla il cassetto fiscale: magari la compensazione è stata fatta e tu ha i mano una copia del modulo non timbrata....Saluti.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Esiste soluzione alternativa, probabilmente più vantaggiosa.
     
  4. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sì, se hai ancora qualche tributo a credito compensi anche la sanzione e quindi non paghi niente...
    Oppure compensi (con credito disponibile) i tributi maggiorati dal ravvedimento e se sono di importi piccoli forse viene meno di 19euro. Saluti.
     
  5. marinoernesto

    marinoernesto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Penso in prima cosa di registrarsi nel sito dell'AGE ( se non già fatto) e accedere al proprio "cassetto fiscale" per verificare pagamenti ed eventuali compensazioni. Se quello registrato corrisponde all'operato, è già un buon punto. Dopo di che va in banca e PRETENDE il timbro con la data di effettuazione della presentazione dell'F24. Se l'agenzia della banca crea problemi, allora scrivere all'ufficio reclami della banca una raccomandata (a volte le banche accettano anche la semplice mail) e pretendere il timbro sul F24. La banca è obbligata in un certo numero di giorni (non ricordo quanti) a rispondere: o dirà di ripassare dalla filiale per apporre il timbro o confermerà con la risposta l'avvenuta ricezione del F24. Trattenere la risposta quale documentazione.
     
  6. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Può darsi che la consulente (se era incaricata del pagamento) non abbia fatto la presentazione in banca oppure l'home banking. In questo caso non si può pretendere una data sul mod. f24 antecedente alla presentazione attuale.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina