1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. merimelis

    merimelis Nuovo Iscritto

    il mio appartamento e' costituito da varie particelle catastali...al fine del pagamento IMU ,mi conviene chiedere al un tecnico di effettuare al catasto l'unificazione in modo da avere un solo dato catastale?21mq della casa e' costituita da una terrazza chiusa e adibita a rcovero piante ,sanata nel 2004,come devo considerarla' grazie se qualcuno sapra' darmi dei suggerimenti
    meri melis
     
  2. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Devi vedere la classe di accatastamento e se è un subalterno dell'abitazione principale.
     
  3. merimelis

    merimelis Nuovo Iscritto

    Grazie per l'aiuto la classse di accatastamento e' 4 ed e' un subalterno
     
  4. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Forse intendevi "A4"
     
  5. merimelis

    merimelis Nuovo Iscritto

  6. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Devi spiegarti meglio altrimenti non capiamo,dunque
    l'abitazione principale è il subalterno 1 della particella ed è A4
    la terrazza chiusa come è stata accatastata? forse C/7? Questo è il subalterno 2? ci sono altri corpi accatastati facenti parte della stessa particella?
     
  7. fatti neri

    fatti neri Nuovo Iscritto

    ho un problema simile a Fiumicino con un appartamento derivante da un cambio desinazione d'uso e avendo fatto condono 2003 non posso unificare i due sub attuale A2 poichè per il comune non è definito l'iter....
    intanto però si fa pagare A2 come da variazione catastale.....ma vi sembra corretto?
    praticamente ho pagato a congruità gli oneri per il condono e fatta regolare variazione catastale ma avendo per cambio di destinazione ( una parte era magazzino e una parte garage, fatti diventare una sola unità con tanto di rogito notarile a seguire in quanto il garage era comune ) ora se vendo l'acquirente su una parte pagherà IMU come seconda....un assurdo tutto all'italiana, perchè la concessione in sanatoria facendo parte dei condoni 2003 non arriva causa regione e piani regolatori.è una condanna senza fine direi.scandalosamente a favore dei comuni che prendono i soldoni dei condoni ( non ho masso un mattone ma solo variato l'uso )
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina