dragone

Membro Attivo
Proprietario Casa
io ho sempre abitato con mio fratello adesso devo cambiare casa e spostarmi la residenza in un'altra casa posso farlo oppure vi e'l'annullamento dell'esenzione IMU come per i coniugi
 

dragone

Membro Attivo
Proprietario Casa
Siamo comproprietari con residenza e dimora abituale da quando siamo nati mentre la casa dove voglio andare ad abitare portandomi la residenza sono proprietario al 100% io
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Dovrai pagare l'IMU su quell'immobile, quando non sarà più la tua abitazione principale.

Se è comproprietario al 50% con il fratello, se non erro dovrà pagare il 50% dell'IMU dovuta, calcolata partendo dalla rendita catastale dell'immobile, considerando l'aliquota per seconda casa ovviamente.
 

1giggi1

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Siamo comproprietari con residenza e dimora abituale da quando siamo nati mentre la casa dove voglio andare ad abitare portandomi la residenza sono proprietario al 100% io
Da una parte devi pagare l'IMU.
Dove sei proprietario al 100% ma non residente dovresti pagare l'IMU come seconda casa e non pagarla dove sei comproprietario.
Se cambi residenza paghi il 50% sulla casa che lasci ma non la paghi su quella in cui risiederai.
 

davideboschi

Membro Attivo
Proprietario Casa
Se fai un contratto di comodato col fratello per la tua quota della casa che lasci, pagherai l'IMU in misura ridotta (50%) sulla tua quota di quella casa. Quindi pagherai un quarto dell'IMU calcolata per l'immobile.

Sulla casa dove prenderai la residenza, l'IMU non la pagherai.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
fai un contratto di comodato col fratello
Nel mio Comune vige una regola diversa.
Per aver diritto alla riduzione 50% della base imponibile IMU l'immobile (non di lusso) deve essere concesso in comodato con contratto registrato
dal proprietario a parenti in linea retta entro il primo grado (genitori e figli).
 

dragone

Membro Attivo
Proprietario Casa
Nel mio Comune vige una regola diversa.
Per aver diritto alla riduzione 50% della base imponibile IMU l'immobile (non di lusso) deve essere concesso in comodato con contratto registrato
dal proprietario a parenti in linea retta entro il primo grado (genitori e figli).
dovrei chiedere al mio comune mi sembra di capire tra fratelli no
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
mi sembra di capire tra fratelli no
A Torino è così: tra fratelli no.

Devono verificarsi anche altre condizioni per aver diritto all'agevolazione.
Copio e incollo dal sito del Comune:

Unità immobiliari, escluse quelle in categoria A/1, A/8 e A/9, e relative pertinenze, concesse in comodato dal proprietario ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda una sola abitazione in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nel comune di Torino.
Il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante, oltre all’immobile concesso in comodato, possieda nel comune di Torino un altro immobile adibito a propria abitazione principale (escluse le unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9)
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto