1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ginore

    ginore Membro Attivo

    Il caso.
    Proprietario per 1/6 di un fabbricato abitazione principale del genitore (a sua volta proprietario per 4/6, 1/6 mio fratello).
    Il 05/02/2014 il genitore muore: per successione divento proprietario di 1/2 (l'altra metà va a mio fratello.
    Il 14/05/2014, daccordo con mio fratello, compro la sua metà e divento proprietario del 100% dello stesso fabbricato.
    Come devo procedere con il calcolo IMU? (e di conseguenza ad ottobre per la tasi)

    Ho sempre prvveduto in autonomia a calcolare l'IMU da pagare tramite i vari calcolatori messi a disposizione onlline che, tra l'altro, permettono la stampa dell'F24 ma ora sono proprio in serie difficoltà!
    Grazie.
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    L'IMU si paga in base alla quota di possesso e ai mesi dell'anno solare in cui si possiede l'immobile, quindi:
    * se il contribuente nell'anno 2014 possiede un immobile solo per una quota, sull'intero valore dell'immobile (base imponibile) deve calcolare solo la percentuale corrispondente alla sua quota di possesso;
    * se un contribuente possiede l'immobile solo per alcuni mesi del 2014 deve:
    - calcolare il valore dell'immobile (base imponibile) come sopra indicato
    - dividere il valore per 12 (mesi)
    - moltiplicare il valore ottenuto per i mesi di effettivo possesso dell'immobile nell'anno 2014.
    In caso di possesso dell'immobile per una porzione di mese, il mese va conteggiato per intero se il possesso dell'immobile si è prolungato per almeno 15 giorni; se invece in quel mese il contribuente ha posseduto l'immobile per meno di 15 giorni, il mese non va conteggiato.
    Pertanto devi calcolare il possesso del fabbricato per la quota di 1/6 per 1 mese (gennaio)
    possesso del fabbricato per la quota di 1/2 per 3 mesi (febbraio marzo aprile)
    possesso del fabbricato per la quota intera 1/1 a cominciare da maggio 2014

    Il calcolo della TASI va effettuato sui giorni di possesso o sui mesi, applicando, in quest’ultimo caso, le regole dell’IMU.
     
  3. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Utilizzando i vari calcolatori potresti compilare ogni volta le singole quote di proprietà con i singoli periodi di possesso...esempio quota di proprieta 16.66% (1/6) per mesi 1 e memorizzi l'importo, poi quota 50% per mesi 3, poi quota 100 per mesi 2 e così hai la situazione del primo semestre 2014...sommi i risultati dei tre periodi e la cifra che ottieni è quanto devi pagare entro il 16 giugno. Il mod. f24 lo dovrai compilare manualmente....
    Per il secondo semestre no problem!! hai 6 mesi di quota 100%. Saluti.
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quel fabbricato era la casa adibita a residenza familiare, di proprietà comune dei genitori?
    Se sì, al coniuge superstite, deceduto a sua volta il 5/2 u.s., erano riservati i diritti di abitazione su quella casa e di uso sui mobili che la corredavano. Pertanto il genitore superstite era l'unico soggetto passivo d'imposta, da quando è diventato vedovo e fino al mese di gennaio 2014 (febbraio 2014 escluso, dato che il suo possesso in quel mese non si è protratto per almeno 15 giorni), come se ne fosse stato proprietario al 100%. Dato che era la sua abitazione principale, avrebbe dovuto pagare (solo lui) l'IMU nel 2012.
    A meno che sia un fabbricato classificato nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, nel 2013 avrebbe eventualmente dovuto pagare solamente la cosiddetta "mini-IMU" e per il mese di gennaio 2014 l'IMU non si applica.
    Per i mesi da febbraio 2014 in poi l'imposta è dovuta (sempre che non si tratti di fabbricato delle categorie catastali sopraccitate) solamente dai comproprietari per i quali quel fabbricato non sia la loro abitazione principale.
     
    Ultima modifica: 9 Giugno 2014
  5. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    La situazione della u.i. deve essere divisa in tre parti:
    1. gennaio, con quota un sesto
    2. da febbraio ad aprile, con quota un mezzo
    3. da maggio a dicembre, con quota uno.
    Nel calcolo dell'IMU l'importo annuale (formula: rendita * 1,05 * coefficiente * aliquota) va quindi moltiplicato rispettivamente per:
    1. 1/12 * 1/6 = 1/72
    2. 3/12 * 1/2 = 1/8
    3. 8/12 * 1/1 = 3/4.
    I tre importi così determinati vanno sommati tra loro per avere l'IMU di quella u.i.
    Quindi noti la rendita, il coefficiente e l'aliquota l'IMU è calcolabile.
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    8/12 = 2/3.
    Calcoli che potrebbero rivelarsi del tutto inutili, se relativi all'abitazione principale e di cat. diversa da A/1, A/8, A/9.
     
  7. ginore

    ginore Membro Attivo

    Perfetto amici, ora ho le idee chiare, grazie mille!
     
  8. ginore

    ginore Membro Attivo

    Ancora un piccolo dubbio, questa volta sulla compilazione dell'F24; potrei compilarlo in due modi:
    1)faccio i calcoli come avete suggerito, poi riporto il totale su un unico rigo, tutto come Acconto
    2) tre righi: la quota xdel primo mese come acc+saldo, la quota per i tre mesi A+S, terzo rigo per gli altri 8 mesi solo Acconto

    Quale è il modo corretto? o nessuno dei due?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina