1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. zeeprime

    zeeprime Membro Junior

    Proprietario di Casa
    L'anno scorso ho pagato 14 euro di IMU per una porzione di seconda casa,
    il conteggio lo ha fatto un commercialista e il versamento l'ho fatto in
    unica soluzione a dicembre 2012.
    Quest'anno vorrei evitare di andare dal commercialista, ricopiare lo
    stesso bollettino dell'anno scorso e via......
    Rischio di fare qualche errore? Tenuto conto che l'aliquota è quella
    massima (10,6 x 1.000).
    Il mio timore è che magari a differenza dell'anno scorso dovrei pagare
    anche l'acconto, 7 euro di acconto e 7 euro di saldo.
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Ti colleghi al sito:
    http://www.riscotel.it/calcoloimu2013/
    metti dentro il nome della città nella prima riga, scegli la tipologia di immobile e inserisci la rendita catastale. Controlla che l'aliquota sia quella che vuoi (ma di solito esce giusta...), e il gioco è fatto. Ti fai stampare l'F24 (o se vuoi paghi online)
    Se devi dividere in due il pagamento (acconto e saldo) da lì ti salta fuori

    Quando avrai inserito il nome della città, ti salta fuori la possibilità di controllare le aliquote se per caso hai dei dubbi
     
  3. zeeprime

    zeeprime Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie per l'informazione, mi rimane ancora qualche dubbio sul fatto che
    il comune in questione potrebbe "ammettere" il pagamento in unica
    soluzione (visto la cifra esigua) o pagare tutto insieme a dicembre.
    Per questo non rimane che chiedere direttamente al Comune.
     
  4. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Nel sito del comune di Milano c'è scritto che (metto il link)
    http://www.comune.milano.it/portale/wps/portal/CDM?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/contentlibrary/Ho bisogno di/Ho bisogno di/IMU2_altriFabbricati&categId=com.ibm.workplace.wcm.api.WCM_Category/IT_CAT_Bisogni_12_05/488b09804b1caf49ac90ecd7dfa2f042/PUBLISHED&categ=IT_CAT_Bisogni_12_05&type=content

    "Si precisa che non è più applicabile la possibilità prevista di pagare in un'unica soluzione entro la scadenza del mese di dicembre, con applicazione degli interessi nella misura del 3%. .....

    Non si procede al versamento qualora l’imposta complessivamente dovuta per l’anno, e non per le singole rate di acconto e di saldo, sia uguale o inferiore a 12 euro."

    Nel sito:
    http://www.dossier.net/guida/novita14.htm

    "Di conseguenza, è bene consultare il regolamento comunale per verificare il tetto degli importi minimi per i pagamenti, considerando l'imposta complessiva e non le singole rate: ad esempio, se la soglia minima è di 8 euro, il contribuente dovrà pagare 4 euro di acconto e 4 di saldo."

    Direi che in base a quello che c'è nel sito di Milano, devi pagare in due rate.
    Se la casa fosse in un altro comune, cerchi in internet il regolamento di quel comune.
    Facendo la prova col calcolatore IMU che ti ho suggerito, viene il pagamento in due rate (per Milano, dove ho fatto la prova)

    Occhio però alla modalità di pagamento. leggi bene nel sito del tuo comune. Ho letto velocemente ma mi pare che il bollettino non sia ammesso
    (per l'acconto dell'anno scorso si doveva fare con F24, per il saldo avevano ammesso anche i bollettini. Direi che siamo tornati all'F24: leggi bene...)
     
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Penso sia una possibilità per tutti i Comuni, accettare il bollettino postale, ai sensi del decreto del ministero delle Finanze 23 novembre 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 30 novembre 2012 n. 280.
    Bollettino, compilato manualmente presso gli uffici postali oppure tramite il servizio telematico gestito da Poste Italiane.
     
  6. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    L'anno scorso per l'acconto era esplicitamente vietato l'uso dei bollettini. Non per il saldo. Ma prima cercando nel portale di Milano da dove scrive zeeprime (e del quale ho messo il link) ho letto:
    "L'imposta deve essere pagata utilizzando il modello F24."
    Seguono le istruzioni per chi non può fare dall'estero l'F24 (bonifici...)
    I bollettini non sono previsti

    Non so se la casa di cui zeeprime parla è a Milano o no. Gli ho solo ricordato di guardare nel sito del Comune dove deve pagare per vedere le modalità di pagamento accettate... :)
     
  7. JERRY48

    JERRY48 Ospite

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina