1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. maria luisa di bella

    maria luisa di bella Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buon giorno a tutti, è la prima volta che scrivo su questo forum che ritengo molto interessante. Ho un quesito da sottoporvi. Prego rispondete: mio figlio risiede a Londra e vive in una casa in affitto, possiede qui, in Italia, una casa di proprietà che
    non è affittata, è vuota e per la quale paga ancora il mutuo. E' giusto che, secondo il CAF, deve pagare
    l'IMU come seconda casa, pur se vive all'estero in una casa non di proprietà? Quale è la norma che regola
    il pagamento dell' IMU per i cittadini residenti all'estero in una casa non di proprietà?
    Faccio presente che ha pagato 312€ a giugno e deve pagare 558€ come saldo a dicembre una bella botta!!!
    Grazie.
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La norma è l'art. 13, comma 10 del D.L. n. 201/2011, che prevede che “i comuni possono considerare direttamente adibita ad abitazione principale l’unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata, nonché l’unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata”.
    Quindi i comuni, nell’ambito della propria potestà regolamentare, possono (è una facoltà, non un obbligo) estendere alle unità immobiliari in questione lo stesso trattamento previsto per l’abitazione principale, vale a dire aliquota ridotta, detrazione e maggiorazione per i figli.
    La maggiorazione di 50 euro prevista per i figli di età non superiore a 26 anni si applica solo nel caso in cui gli stessi dimorino abitualmente e risiedano anagraficamente nell’immobile oggetto della disposizione di favore.
    Dunque, bisogna verificare se il comune interessato abbia o no previsto la disposizione di cui sopra.
     
  3. maria luisa di bella

    maria luisa di bella Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ok. grazie, non immaginavo mi rispondeste così velocemente. Devo quindi andare a chiedere se il Comune ha esteso a questa tipologia di unità immobiliare lo stesso trattamento previsto per la prima casa.
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Basta leggere il regolamento IMU sul sito del comune d'interesse.
     
  5. maria luisa di bella

    maria luisa di bella Membro Junior

    Proprietario di Casa
  6. maria luisa di bella

    maria luisa di bella Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Regolamento del Comune(27/07/2012): "La casa non locata di proprietà di italiani residenti all'estero per lavoro e/o malattia vengono assimilate all'abitazione principale." Significa, quindi, che poiché la sua casa non è
    locata, risiede all'estero da più di 30 anni e lavora lì, dovrebbe pagare
    l'IMU come abitazione principale e non come(a detta del CAF) seconda casa!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina