1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. betty

    betty Membro Attivo

    Salve ho un dubbio, seconda casa affittata con la cedolare secca IMU la pago come mi dice il sito del comune e mi calcola in automatico l'importo o devo dichiarare che ho la casa in affitto, poichè non trovo la voce da poter inserire nei vari link che sto cercando grazie.:daccordo::daccordo:
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il fatto che un immobile sia locato o no è ininfluente per il calcolo dell'imposta.
     
  3. VERAB

    VERAB Nuovo Iscritto

    Ininfluente ai fini del calcolo dell'acconto, per il quale bisogna comunque considerare l'aliquota base del 7,6 per mille.
    Poi, per il saldo, si calcolerà l'importo annuale con l'aliquota deliberata dal comune per le abitazioni affittate e si sottrarrà quanto già pagato con l'acconto.
     
  4. betty

    betty Membro Attivo

    Scusa VERAB non ho capito bene ....pago IMU normalmente pago l'acconto a giugno e il saldo a dicembre .....sia se è locato o no io ho capito così.
     
  5. VERAB

    VERAB Nuovo Iscritto

    A giugno paghi l'acconto calcolando così:
    dividi a metà il risultato del prodotto (rendita catastale x 1.05 x 160 x 0,0038); la cifra ottenuta, diciamo X, va versata al comune e una cifra X uguale va versata allo stato ( in totale devi pagare la metà dello 0,76 %, che è l'aliquota "base" per tutti gli immobili non abitazione principale)
    A dicembre devi versare allo stato la stessa cifra X come saldo, ma la quota del comune puo cambiare perchè è possibile che il tuo comune abbia deliberato che per i diversi tipi di immobili si devono pagare aliquote diverse da quelle "base" previste dalla legge.
    Allora prendi l'aliquota stabilita per gli immobili locati (per esempio 0,98%), calcoli la quota annuale del comune (che sarà dello 0,6%) e togli la cifra X che gli hai già versato in acconto. Saldo per il comune =
    rendita catastale x 1,05 x 160 x (0,0098 - 0,0038) - X.
    P.S. in realtà non è così semplice (si fa per dire!), perchè anche l'aliquota della quota per lo stato può cambiare! Il Governo si è riservato la possibilità di rivedere le aliquote "base" dopo aver verificato il gettito ottenuto a giugno.
    In tal caso se ne riparlerà.
     
  6. betty

    betty Membro Attivo

    Grazie Verab:daccordo::daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina