1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Stefan63

    Stefan63 Nuovo Iscritto

    Ho letto sul sito di Imm.re Nigro una affermazione che vorrei approfondire:

    ......"IMU Seconde case
    Le "seconde case" non locate saranno le meno penalizzate dall'introduzione dell'IMU (Imposta Municipale Unica)* grazie all'assorbimento nella nuova imposta, dell'IRPEF sui redditi fondiari.

    Risultato: con l'introduzione dell'IMU è sparita l'IRPEF sui redditi fondiari.

    Continua quindi il grande interesse per le seconde case destinate ad un utilizzo saltuario del proprietario e
    non destinate alla produzione di reddito da locazione."....

    Potreste approfondire l'argomento ??
    Mi sembra di capire che si ha convenienza a lasciare liberi gli appartamenti (non considerando il mancato
    reddito da locazione)
    Grazie
     
  2. Si proprio così! Ho letto oggi sul "Sole 24 ore " che gli alloggi locati con canone concordato probabilmente avrano l'aliquota bloccata al 4 per mille ( giusto), le seconde case sfitte non pagheranno l'IRPEF sui redditi fondiari e le case locate molto probabilmente avranno l'aliquota massima del 10 per mille come da me a Savona! E vai!
     
  3. Stefan63

    Stefan63 Nuovo Iscritto

    Fortuna che 'ste cose sono fatte e studiate da "professori"...:occhi_al_cielo:
    Ma si riuniscono e decidono queste invenzioni davanti al Monopolino dei cartoni ?:risata:
     
    A piace questo elemento.
  4. lordh

    lordh Nuovo Iscritto

    Salvo stravolgimenti dovrebbe essere come da te descritto, ma nel senso che sarà penalizzato "relativamente" rispetto a chi non loca il proprietario che concede il locazione la propria abitazione. Questi dovrà infatti pagare sia l'IRPEF sulla rendita generata sia l'IMU senza alcuno sconto ne aliquota privilegiata. In definitiva si colpisce (in proporzione maggiore) chi concede in locazione ponendolo sulla stessa base di chi ha una seconda casa sfitta. Vedete il problema è proprio insito nella mentalità italiana, se l'ICI era una imposta che identificava una presunta rendita e la tassava (dimenticandosi che le case locate quella presunta rendita la realizzavano e dunque le tassava due volte) l'IMU per superare tale "incongruenza" si trasforma in tassa di servizi. Ma dico io se parliamo di tassa questa dovrebbe essere commisurata solo ai servizi che tornano indietro senza considerare chi li richiede e dunque essere ugualmente posta verso tutti i cittadini (con le dovute esclusioni di massima). L'Italia che fa, la realizza come una imposta con la progressività e penalizza chi da quell'immobile ha (lecitamente e non con evasione) tentato di farne un investimento. In pratica spingono alla fuga "economica" da questo paese..... e per chi potrebbe dire (come lego alcune volte) che se ne vadano i "ricchi", basta ricodare che se questi se ne vanno alla fine il paese implode su se stesso....
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Perchè stupirsi? se io sono ricco le mie case non le affitto, le tengo a disposizione per figli, amanti, week end e simili... dunque non posso tassare le case sfitte devo tassare quelle affittate.
     
  6. carloch

    carloch Membro Attivo

    buongiorno. Vorrei sapere se fittando 2 stanze di una casa, considerata 1^ casa, per le stanze date in affitto si deve pagare l'IMU come 2^ casa o no.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina