1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. augusto1

    augusto1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    buongiorno a tutti ho un problema nel mio appartamento circa un anno fa c'e' stata una perdita d'acqua dai tubi del riscaldamento interni al muro che ha causato danni al parquet della cucina alla parete e al soffitto della stessa e danneggiato la cassetta porta tapparella ho fatto regolare reclamo all'amministrazione che dopo circa 4 mesi mi ha mandato il perito per la valutazione dei danni . a tutt'oggi non ho ancora avuto nessun risarcimento anche dopo svariati solleciti non ho ottenuto niente l'amministrazione mi dice che anche loro hanno fatto dei solleciti alla compagnia assicuratrice non ottenendo nessun risultato . al mio lamentarmi l'amministrazione mi dice che la colpa e del precedente amministratore che gli ha lasciato un po di problemi cosa di cui io potrei anche non tener conto visto che il cambio e' avvenuto da quasi un anno e mezzo questo e cio che che mi accade ma io vorrei chiedere a chi mi puo' rispondere e di cio ringrazio anticipatamente . il condominio e responsabile di tutti i danni che si possono verificare nello stesso e per cio si tutela stipulando un assicurazione . ma se l'assicurazione non risponde sollecitatamente a un suo dovere ,non dovrebbe essere il condominio stesso ad anticipare il costo del danno e poi rifarsi con l'assicurazione ?. ho anche chiesto di poter parlare direttamente con la compagnia ma mi hanno detto che non era prassi quella di rivolgersi personalmente ho cercato il nome della assicurazione nel preventivo di spesa dell'anno in corso ma non c'e' il nome della compagnia c'e' solo scritto assicurazione e il costo della poliza ringrazio di nuovo tutti coloro che mi daranno un loro parere cordiali saluti
     
  2. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Bisogna vedere cosa dice la vostra polizza condominiale...di solito le condizioni di assicurazione non vengono quasi mai lette, e per esperienza diretta, un perito di un assicurazione la prima cosa che fa dopo aver valutato eventuali danni controlla le condizioni di polizza.
    Se tali danni non rientrano nella copertura assicurativa (ad esempio da bagnamento) oppure il bagnamento è causato da un impianto interno, semplicemente non se ne fa niente.

    Già un danno provocato dai tubi del riscaldamento interni all'abitazione NON rientrerebbe in nessuna polizza ma sarebbe a carico del proprietario che eventualemente dovrebbe dotarsi di polizza assicurativa propria.
    Qui lo stabile (stando al perdita interna all'abitazione) non centra NULLA.
     
  3. augusto1

    augusto1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie sig Daniele per la sua risposta ma a me risulta che se la perdita d'acqua e' scaturita da un tubo che serve tutti i caloriferi del palazzo il responsabile e il condominio le dico questo perche' anni a dietro e'sucessa la stessa cosa e sono stato risarcito regolarmente. .forse perche' ai tempi avevamo un amministratore piu' attento . la mia domanda non e' sapere se e' coperto il danno specifico ma sapere se la assicurazione non paga il responsabile chi e' .
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    DEvi intimare all'amministratore di consegnarti, a tue spese, la copia della polizza di assicurazione e di ogni altro documento di cui dovessi aver bisogno. E' un tuo diritto poter visionare, e ottenere copia se del caso, della documentazione condominiale, ed è un OBBLIGO dell'Amministratore consegnare quanto richiesto. Fissa un termine perentorio, e se non risponde, passa ad azioni più incisive.
     
  5. augusto1

    augusto1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie sig Alberto penso proppi che seguiro il suo consiglio buona notte
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La polizza è sottoscritta dal Condominio e la Compagnia di assicurazione eventualmente paga quest'ultimo.
    Perdita di tempo visionare cosa preveda o meno la polizza.
    La Compagnia potrebbe anche non adempiere e a te nulla riguarda.

    Tu devi esigere il rimborso dei danni dal Condominio facendone espressa richiesta all'amministratore e siccome "verba volant"... meglio sia tramite Raccomandata RR alla francese dove riporti il totale dei danni patiti (meglio che il calcolo sia supportato da perizia e/o da preventivi) intimando di provvedere al saldo entro adeguato termine di tempo (20/30gg) pena il tuo ricorso alle vie legali.
    Hai già aspettato fin troppo e dilungare non ti gioverà di certo.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  7. augusto1

    augusto1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie grazie
     
  8. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    L'impianto all'interno del appartamento è privato, le uniche parti dell'impianto che sono comuni sono le colonne montanti del riscaldamento o dell'acqua ma passano nelle murature perimetrali non passano dentro l'appartamento.
    Un tubo all'interno che serve tutti i caloriferi se nel pavimento non è la colonna montante ma è l'impianto privato.

    Se il malfunzionamento arriva dalla colonna allora il danno è condominiale!

    Sono 2 casi differenti!
     
    A Dimaraz piace questo elemento.
  9. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Doverosa e giusta precisazione che avevo scordato di citare.
    Quanto espresso in merito alla richiesta al Condominio è ovviamente subordinato al fatto che il danno sia di competenza dello stesso.

    Come precisa @Daniele 78 non tutti i tubi che "transitano" in una abitazione sono di competenza condominiale.
    Fossero tubi di tua competenza ...allora inutile (anzi controproducente) ricorrere ad un legale.
     
    Ultima modifica: 5 Marzo 2016
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  10. augusto1

    augusto1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ringrazio per le ulteriori precisazioni per me era sotto inteso che se la perdita derivava da un impianto o tubo interno all 'appartamento chiaramente non avrei fatto nessuna richiesta di risarcimento anzi se avessi causato danni agli appartamenti attigui avrei dovuto pagare io grazie ancora
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina