1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lazzara salvatore

    lazzara salvatore Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Avendo al momento dell'acquisto di un appartamento pagato anche i millesimi delle proprietà comuni,
    una successiva variazione millesimale dovuta alla realizzazione da parte della ditta costruttrice di mansarde
    al posto dei sottotetti esistenti, non comporta un impoverimento economico per tutti i condomini.
    Insomma potremmo reclamare una contropartita per i millesimi che si perdono?
    A me non interessa il fatto che con i nuovi millesimi le spese saranno spalmate in modo più conveniente
    per gli attuali proprietari, ma intriga il fatto di sapere se questa spogliazione di millesimi pagati al momento
    dell'acquisto possa o debba essere risarcita.
    Grazie.
     
  2. ferrari domus

    ferrari domus Nuovo Iscritto

    Sicuramente la ditta costruttrice si sarà riservata al'atto della vendita degli appartamenti, la proprietà dei sottotetti per adibirli come è successo in seguito a mansarde, per cui leggi bene il tuo atto e se risulta questa riserva, mi sembra tutto a posto.
     
  3. lazzara salvatore

    lazzara salvatore Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Forse non sono stato chiaro.
    Nessuno eccepisce il diritto della ditta a realizzare e vendere quanto derivante dalla trasformazione dei
    sottotetti.
    Il problema che io sottopongo alla attenzione è il seguente : potrà certamente alienare le nuove superfici, ma
    non certo le quote dei millesimi risultanti da una nuova rideterminazione, in quanto tutti i millesimi sono stati
    trasferiti agli attuali proprietari contestualmente agli atti di vendita, a titolo oneroso,( l'atto recita.....sono
    compresi le quote parti delle......). Come fa ora a trasferire ai possibili acquirenti delle mansarde ciò di cui non è più proprietaria e per il trasferimento delle quali quote ha incassato una contropartita, pur se indeterminata negli atti precedenti, ma pur sempre contropartita pagata ?
     
  4. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Ciao,

    scusami, ma vorrei tentare di capire meglio.
    Quando hai comprato l'appartamento dalla Ditta costruttrice, nel tuo rogito c'era scritto che i sottotetti erano parte comune e hai pagato una quota millesimale di quei sottotetti?
    Se come dice Agente Immobiliare, la Ditta costruttrice, come spesso accade, si sia riservata i sottotetti per sè, quindi per trasformarli in mansarde e poi venderle, significa che sono ancora di sua proprietà, ma se tu dici che invece avete pagato una quota parte anche dei sottotetti significa che tu oltre ad essere proprietario dell'appartamento, sei proprietario in quota parte anche dei sottotetti, quindi il costruttore vendendoveli non ne è più proprietario. Come è possibile?
    A meno chè posso provare a reinterpretare dicendoti che sul rogito sono evidenziate le parti comuni es. i sottotetti e che le spese devono essere ripartite in base ai millesimi. Poi il costruttore non avendo ancora terminato o venduto tutti gli appartamenti abbia voluto trasformare quei sottotetti comuni in mansarde private e venderli, quindi quei millesimi dei sottotetti sono diventati privati e non più condominiali.
    Però mi sorge una domanda: Quando hai comprato, allegato al rogito, c'era anche il regolamento di condominio? Se si cosa dice in merito ai sottotetti? All'atto di acquisto era stato già formato il condominio? Ovvero quante unità abitative siete?
    Queste domande servono a capire meglio se il costruttore poteva o meno vendere delle parti ritenute comuni.
     
  5. Camillo49

    Camillo49 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Continuo a non capire le risposte di Alessia! Certamente non ha colto il problema sollevato da Salvatore.
    Per quanto è stato esposto: Salvatore contestualmente all'acquisto del suo immobile è diventato anche proprietario pro quota delle zone comuni (per esempio 100 millesimi dell'alloggio del portiere o altra zona comune).
    Può oggi il costruttore - a seguito della trasformazione dei sottotetti in mansarde - ricalcolare i millesimi ed assegnare a Salvatore 90 millesimi (riducendo, di fatto, la quota di proprietà di Salvatore sull'ipotizzato alloggio del portiere?
     
  6. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Oh sommo Maestro.....
    dal momento che in un topic le mie risposte non ti piacciono, in questo, non le capisci.....
    perdona la mia semplicità e il mio modo di non capire le domande..........illuminami con la tua mente arguta e penetrante....... e sfodera le tue perle di saggezza.....

    Visto che hai centrato il problema di Salvatore..... Rispondigli tu!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina