1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. GiancoGianco

    GiancoGianco Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Salve a tutti,
    sono proprietario di abitazione all’ultimo di 4 piani posta in un edificio con al di sopra un lastrico solare condominiale. L’assemblea condominiale sta valutando l’idea di provvedere a lavori di ristrutturazione dell’edificio, interessandomi delle cose da fare ho letto che la coibentazione è obbligatoria per legge perché imposta dai parametri del protocollo di kyoto e recepita in italia attraverso i d.lgs 192/2005 e 311/2006. Se la coibentazione fosse obbligatoria (così come io ho intuito) il costo per effettuare i lavori, così come stabilito dal codice civile, dovrebbe essere ripartito su tutti i condomini e non solo sul proprietario dell’ultimo piano. Tuttavia il direttore dei lavori (condomino anch’egli dello stabile, ma in un piano inferire) asserisce che la coibentazione con i pannelli è innanzitutto “non obbligatoria per legge” e successivamente essendo un qualcosa che giova solamente all’occupante dell’ultimo piano, non può essere considerata opera necessaria al condominio e per tanto ha proposto un piano di riparto di spesa dei lavori considerando la coibentazione tutta a carico dei proprietari dell’ultimo piano.

    Sareste così cortesi da farmi capire chi ha ragione?
     
    A geopolis300 piace questo elemento.
  2. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La coibentazione è un vantaggio per tutti (se il freddo non entra tutti risparmiano) e d'altronde la spesa va approvata con la solita maggioranza.
     
  3. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    se come sostiene il direttore dei lavori la coibentazione non è obbligatoria, perchè viene prevista nei lavori? Se debbono pagare solo quelli dell'ultimo piano solo loro possono decidere se eseguire la coibentazione. Parli di ristrutturazione dell'edificio, in cosa consistono i lavori?
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non so proporre una soluzione, ma sono interessato alla discussione.
     
  5. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sarà stata approvata dall'assemblea, penso. Qui sta il punto.
     
  6. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non so se la coibentazione sia obbligatoria ma, se il lastrico solare è condominiale, non ci sono se e non ci sono ma. La spesa va ripartita in ragione dei millesimi di proprietà generale del fabbricato. Nessuno escluso.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Dovrebbero essere votate due soluzioni:
    - con coibentazione
    - senza coibentazione.
    In ogni caso il lavoro va pagato da tutti i condòmini.
     
  8. GiancoGianco

    GiancoGianco Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Grazie a tutti per le risposte date fino ad ora, chiarisco meglio il tutto: Lo stabile in questione è stato costruito negli anni 90, ed ora a circa 20 anni necessita di una ristrutturazione, il direttore dei lavori ha fatto computo metrico sia con e sia senza la coibentazione, ma è stato molto chiaro quando ha detto che per la coibentazione, essendo una cosa che dona beneficio solo ai proprietari dell'ultimo piano, spetta a questi la decisione di farla o meno .
    A questo punto ripropongo la domanda base: la coibentazione è obbligatoria o no? La risposta a questa domanda cambia tutto. Se, come io intendo (ma forse sono troppo interessato), in caso di ristrutturazione ai sensi dei citati d.lgs 192/2005 e 311/2006 è obbligatoria la coibentazione, è ovvio che il pagamento di questa spetti a tutti i condomini, qualora non ci fosse l'obbligatorietà allora essendo un miglioramento per i soli condomini posti all'ultimo piano è giusto che venga pagata da questi ultimi.
    Questa domanda è stata posta anche in due momenti differenti allo stesso ufficio comunale e sono uscite due risposte differenti! Ma la verità dove sta?
     
  9. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    1. La coibentazione fa bene a tutti, ovviamente (una volta entrato il freddo va dappertutto).
    2. Non è obbligatoria e va approvata con la stessa maggioranza degli altri lavori.
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Visto che la coibentazione non è obbligatoria, il suo costo dovrebbe essere sopportato dai diretti beneficiari, anche se, impercettibilmente e molto parzialmente, se ne avvantaggia tutto il condominio.
     
  11. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    In un condominio chi sono i "beneficiari" del tetto? Tutti
    In un condominio chi sono i "beneficiari" dell'isolamento termico? Tutti
    Possibile che non si capisce questo!!!
     
  12. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    gianco/gianco scrive che l'edificio necessita di ristrutturazione, ma non spiega in cosa consiste questa ristrutturazione. Se è semplicemente una sistemazione di facciate e impermeabilizzazione delle coperture è ovvio che la verifica del contenimento energetico non è obbligatoria
     
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Mi sembra evidente che chi abita l'appartamento la cui copertura è a diretto contatto con le intemperie sia colui che risente in modo esponenziale della carenza di coibentazione del solaio di copertura. I piani intermedi sono pressoché immuni per via della camera d'aria dei locali dell'ultimo piano.
     
  14. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    a Gianco. Tutto l'immobile risente dei benefici di una coibentazione della copertura, se il l'ultimo piano sottostante la copertura è freddo è ovvio che il penultimo per mantenere una temperatura gradevole deve fornire più calore perché la dispersione verso l'ultimo piano
     
  15. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' vero nel passaggio da senza coibente a con coibente il guadagno maggiore ce l'ha l'ultimo piano. Voglio dire in sostanza che tutti ci guadagnano, chi più chi meno, come per le infiltrazioni di acqua dal tetto.
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Comunque, alla fine del discorso, il maggior beneficiario è quello che risiede nell'ultimo piano.
     
  17. GiancoGianco

    GiancoGianco Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    E quindi secondo questa discussione siccome chi sta all'ultimo piano ha maggiori vantaggi è giusto che sia l'unico a pagare la coibentazione?
    Siccome a questo punto chi vuole la coibentazione è solo il proprietario dell'ultimo piano, mentre i proprietari dei piani inferiori si opporrebbero a fare tale intervento. Ergo questa coibentazione diverrebbe una miglioria chiesta solo dal proprietario dell'ultimo piano e quindi è giusto che se lo paghi da solo! E secondo voi quadra questa conclusione?
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    A mio parere, si. Però, non ti so dare i riferimenti normativi, che probabilmente Nemesis potrà soddisfare o confutare.
     
  19. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Quadra perché - purtroppo - non è raggiunta la maggioranza per l'approvazione della maggiore spesa. Dico purtroppo perché la coibentazione, come l'impermeabilizzazione, fa bene a tutti.
     
  20. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Intanto non è affatto vero che solo chi sta direttamente sotto alla coibentazione ne abbia i vantaggi maggiori. In parte proporzionale alle altezze tutto l'edificio ne gode. Basta studiare un po' di termica dei fluidi e dei gas per rendersene conto. Poniamo, ad esempio che tutte le finestre e tutte le porte della casa restino chiuse per un periodo necessario a "saturare" di calore tutto il fabbricato, ovviamente a riscaldamento acceso uniformemente in tutti gli ambienti. dopo un periodo di tempo, tutto il fabbricato avrà raggiunto la temperatura massima sopportabile dalla coibentazione (ed anche dagli esseri viventi che boccheggeranno). Se, poniamo, al primo piano dello stabile si spegnerà il riscaldamento e si apriranno le finestre, la temperatura si stabilizzerà nella media delle temperature esistenti nel fabbricato. Ovvio che l'ultima di queste a subire il livellamento sarà sempre quella sotto la coibentazione. Ciò detto, visto che in apertura di post, il nostro GiancoGianco ha affermato che il lastrico è condominiale, la coibentazione deve essere deliberata con le maggioranze previste e di conseguenza la spesa che ne risultasse, sarà, come già detto, a carico di tutto il condominio, secondo i millesimi di proprietà generale.[​IMG]t
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina